Come fare i cupcake decorati con fiori (VIDEO)

Oltre ad essere dei dolcetti super golosi, i cupcake sono anche molto belli da vedere in quanto si prestano a qualsiasi tipo di decorazione, a partire da un minimo di creatività. Quelli che vi propongo oggi sono un inno alla primavera. Prevedono una decorazione che a fine lavoro da vita a dei fiori, per lasciare di stucco chi se li ritrovi davanti. Come è possibile otternerli? Seguite il video tutorial semplice che ne illustra i passaggi in maniera elementare in modo che, anche chi non abbia troppa dimestichezza con crema di burro e sac a poche, possa cimentarsi.

Decorazioni per la tavola di Pasqua fai da te

Abbellire la tavola di Pasqua con decorazioni fatte con le proprie mani rappresenta, oltre che un passatempo divertente, anche un motivo di grande orgoglio, specie a seguito di un lavoro ben fatto. Non ci vuole poi molto per personalizzare una tavola festiva: partendo da un comune oggetto come un piatto colorato o dei vasetti di vetro, si possono raggiungere grandi risultati: ecco alcune idee a riguardo, ad iniziare da un cestino di vimini da porre sul tavolo, pieno zeppo di ovetti di cioccolato.

Decorazioni tavola Pasqua fai da te

4 decorazioni di Halloween da fare con il cibo

Uno degli aspetti più divertenti di Halloween sta nel potersi sbizzarrire nel decorare la casa con inquietanti addobbi. La zucca è la protagonista indiscussa, ma che ne dite di affiancarle altri alimenti e creare così delle decorazioni “commestibili” pronte per l’assaggio? Ecco, a questo proposito, alcune idee semplici ma d’effetto, per utilizzare mele, mandarini, banane e tanto altro, come base delle decorazione di Halloween 2015.

 

4 decorazioni Halloween fare con cibo

Come decorare le uova sode per pasqua

Come decorare uova sode pasqua

Come ben sappiamo le uova sono il simbolo della pasqua praticamente in tutto il mondo. E’ inevitabile ritrovarsene sommersi in questo periodo, ovvero in quello che precede la Pasqua. Oltre quelle di cioccolato, che comunque sono molto più recenti, è un’usanza molto comune, oltre che di origini antichissime, decorare le uova sode. E’ davvero un piacere ritrovarsele in tutto il loro splendore in tavola con i loro colori variopinti e regalarle alle persone care. Esistono una serie di metodi per effettuare questa operazione, alcuni naturali, che permettono la consumazione dopo la decorazione, altri artificiali.

Addobbi per la tavola natalizia 2011: “purple style”, ovvero tutto in viola!

addobbi tavola natale 2011 purple style tutto viola

Ecco la terza puntata del nostro appuntamento sulle decorazioni per la tavola, ma anche per il salotto, per questo Natale 2011. Dopo i giochi cromatici del blu e dell’argento oggi voglio proporvi un’idea davvero alternativa che punta tutto su un colore che in verità in molti amano ma che molti altri detestano: il viola! Forse è quasi scontato, vista la particolarità del colore da abbinare a questa festa, dirvi che questo è uno dei miei colori preferiti, ed oggi sono qui a proporvelo per decorare il vostro Natale! Come per l’altra volta ci tengo a dire che chiaramente economicamente pensare di cambiare decorazioni ogni anno è quasi impossibile, ma se questo 2011 e l’anno in cui avete deciso di buttare via le vecchie candele e le palline di una vita allora vi propongo di osare con il purple style!

Decorazioni per la tavola a Natale, quando l’argento incontra il blu

decorazioni tavola natale argento blu

Quando parliamo di Natale non possiamo solo sfogliare i libri di ricette e decidere come organizzare la cucina per i giorni di festa, dobbiamo anche pensare a come apparecchiare la tavola in modo originale e adatto a questa festa! Essendo Natale e non semplicemente una cena con tanti inviatati non può bastare il solo tirare fuori dalla credenze calici e piatti che non utilizziamo tutti i giorni, dobbiamo anche trovare un modo per rendere il tutto veramente speciale. Ogni settimana cercherò di proporvi delle idee nuove e carine e ho deciso di puntare sui giochi cromatici per rendere il tutto colorato e fantasioso!

Torte decorate, prepariamone una farcita al caffè

torte decorate prepariamone una farcita caffè

E’ sempre un piacere preparare una torta al caffè! Lo è talmente tanto che un po’ di tempo fa ho fatto tutta una serie di valutazioni su questa bevanda che noi italiani tanto amiamo e poi ho iniziato un breve excurus su dolci e dolcetti che possono essere preparati con la polvere di caffè o con il caffè pronto e profumato, non dimentichiamo infatti che la forza del tiramisù sta proprio nell’inzuppo dei savoiardi!

Vi sembrerà incredibile dopo questa introduzione, ma io non amo affatto il caffè! E sono anche di origini napoletane! Prendo un unico caffè al mattino nel cappuccino, bevanda che invece adoro, e raramente prendo altri caffè durante la giornata, e se lo faccio di solito sono in compagnia, mi piace la parte sociale e socievole della bevanda! Inoltre preferisco mille volte il caffè della moka a quello del bar, cosa che denota quanto io non lo ami, visto che i veri sostenitori lo bevono molto molto volentieri bello caldo, magari senza zucchero e senza latte…. io il caffè amaro lo detesto!

Ma non parliamo più di me, anzi parliamo solo di quanto invece io trovi deliziosi i dolci al caffè, solo aromatizzati o che basano la loro particolarità sull’aroma più amato dagli italiani, come in questa torta farcita.

Come decorare le uova di pasqua 2011

Se vi siete chiesti come decorare le uova di Pasqua per questa nuova ricorrenza che si avvicina, siete nel posto giusto. Ogni anno è sempre una ricerca di nuove idee. Prima di iniziare con la nostra “lezione” sulle decorazioni delle uova di Pasqua dobbiamo chiarirci le idee su cosa vorremmo realizzare e su quali “materiali alimentari” procurarci.

Partendo dal presupposto di avere già un uovo o più uova di cioccolato piccole come nel nostro caso, (non importa che le abbiate comprate o preparate in casa) possiamo inziare con il nostro lavoro. Ciò che sicuramente vi servirà sarà della cioccolata sia al latte, che bianca, che fondente, dei coni di carta per poter “scrivere” sulle uova o in mancanza della carta forno con la quale formare dei piccoli coni, ed eventualmente delle caramelle o confettini colorati a piacere da poter “incollare”con la cioccolata sull’uovo. Ma soprattutto tanta pazienza e creatività: queste le parole chiave per un buon risultato.

E se a Natale usassimo la pasta di zucchero?

Si lo so, il Natale è già passato, ma comunemente intendiamo per “Vacanze di Natale” queste feste che iniziano intorno al 23 e finiscono con la Befana, e quindi ecco che mangiamo pandori e panettoni, biscottini, frutta secca e pasticcini per 15 giorni, per non parlare poi delle tre teglie di lasagna avanzata e della carne rimasta nel congelatore che le mamme prontamente scongeleranno e ci faranno gustare per altri 3 giorni. Durante queste feste si fa una sorta di dieta dissociata, si mangiano sempre le stesse cose per 2-3 giorni e poi si attacca con altri avanzi!

Ma tornando a noi, se avete in programma cene per auguri e scambi di regali, cenoni e pranzi di Capodanno e volete qualche idea provate a decorare i vostri dolci prendendo spunto da queste creazioni davvero particolari! Per conoscere le ricette per la pasta di zucchero, detta anche fondente di zucchero, potete guardare qui o qui, insomma, trovate quella che fa più per voi e iniziate a lavorare la pasta per le vostre creazioni!

La pasta di zucchero per le vostre decorazioni

Non dobbiamo di certo diventare degli artisti come chi ha messo in piedi questa magnifica signora con i cetrioli sugli occhi! Credo che la piccola donna si trovi in una Spa oltretutto, circondata da prodotti e da una bottiglia di champagne! Insomma, questo poi dipende da quanto siete brave voi, a lavorare con le mani soprattutto, io sono una frana ad esempio, e posso limitarmi a bellissime coperture, ma voi potrete anche stupire tutti con personaggi e piccoli oggetti da favola! La pasta di zucchero può anche essere comodamente acquistata, ma farla con le vostre mani sarà una grande soddisfazione. Detta anche fondant questa pasta fatta con lo zucchero a velo può anche essere colorata, con il colorante alimentare, che aggiungere prima di unire il composto liquido allo zucchero, ed ecco che anche voi sarete vita ai vostri dolcissimi personaggi!

Un’idea per i compleanni: le minitorte!

Per quanto mi riguarda, non avendo ancora bambini, le torte che mi sono ritrovata a preparare per i compleanni sono sempre molto semplici, alla fine basta conoscere i gusti del fidanzato o dell’amica del cuore ed ecco che tra torte al cioccolato, crostate di frutta, panna, nutella e quant’altro possiamo dar vita a delle preparazioni che comunque risulteranno perfette! Questo però non vuol dire che un’idea sfiziosa non possa venir fuori anche per i compleanni dei grandi, infatti le feste di compleanno più carine sono e meglio è per tutti!

Se avete dei bambini chiaramente potete sbizzarrirvi in ogni modo con le decorazioni, ma provate anche ad immaginare una bella festa con queste minitorte al centro della tavola, e perchè no, anche per il vostro compleanno, così oltre agli auguri vi arriveranno anche i complimenti per i dolcetti, per l’idea originale e per la bontà della preparazione!

Torte, le immagini più deliziose

Il primo pensiero che voglio condividere, per introdurre questa meravigliosa galleria di immagini, riguarda la mia più che scarsa abilità nei lavori manuali. Non sono mai stata brava a scuola con i “lavoretti”, quelli per la festa della mamma e per il Natale, non so disegnare nemmeno le casette e gli alberi, in modo che non sembrino realizzate da una bambina in età prescolare, mi cimento in riparazioni domestiche sempre con il rischio di farmi più male del possibile e non parliamo del cucito (un rattoppo anche piccolissimo fatto da me si vede lontano mille miglia!). E’ per questo che quando mi sono resa conto di saper cucinare piuttosto bene e di essere anche molto brava nei dolci, che solitamente presuppongono anche una presentazione invitante, sono rimasta colpita da me stessa! Tutto questo per dire che se una come me si cimenta nelle decorazioni possiamo davvero farlo tutti!

Le foto che vi propongo possono mettere un po’ paura, ma il mio invito è proprio quello di scoprire come possa in realtà essere semplice usare la sacca da pasticciere, dopo qualche tentativo fallimentare magari, o come sia semplice stendere la crema su una torta, aiutandosi con la spatola, il giusto movimento rende tutto delicato e preciso; o anche come i disegni con il caramello siano facili ormai, visto che possiamo trovare “pennini” o top pronti all’uso e infine non sarà mai troppo complicato, servire una fetta di torta, con la frutta e qualche foglia di menta a formare un bellissimo motivo decorativo.

Ricette per dolci decorazioni: le creme di burro

Abbiamo parlato tante volte del fondente di zucchero, sappiamo perfettamente che i metodi per decorare velocemente i nostri dolci sono semplicemente quelli di acquistare delle glasse o delle preparazioni pronte e semi-pronte per decorazioni, e a volte basta davvero solo un po’ di panna montata completata da fragole, nocciole e confettini e chi più ne più ne metta, ed ecco un dolce non solo buonissimo ma anche bellissimo!

Se vogliamo però crescere in cucina dobbiamo per forza imparare a rendere speciali le nostre torte, decorandole con creme e glasse preparate con le nostre mani esperte da provette pasticciere. Ecco due ricette allora per due creme di burro davvero deliziose e perfette per torte, muffin, cupcake e quant’altro!

Crema di burro alla vaniglia

Ingredienti per circa 500-600 gr. di crema di burro alla vaniglia: burro a temperatura ambiente gr. 200; zucchero a velo gr. 800; panna da montare gr. 120; 2 cucchiaini di estratto di vaniglia.

Mescolate il burro con 400 gr. di zucchero a velo, utilizzando uno sbattitore o il robot da cucina, per 30 secondi. Aggiungete la panna montata e l’estratto di vaniglia, quindi mescolate per 4 minuti a velocità media, fino a quando otterrete un composto omogeneo e cremoso. Unite un po’ alla volta il resto dello zucchero a velo, sbattendo dopo ogni aggiunta. Una volta finito lo zucchero continuate a sbattere fino a quando la glassa raggiungerà la giusta consistenza, quella che permetterà che venga stesa facilmente.  La crema di burro alla vaniglia può essere utilizzata immediatamente, oppure conservata fino a 3 giorni in una scatola chiusa ermeticamente, a temperatura ambiente. Questa crema può essere colorata con del colorante alimentare, che aggiungere come ultimo ingrediente, nella quantità che vi permetterà di ottenere il colore desiderato.

Le torte per Halloween

La forza di Halloween arriva anche dritta dritta dai dolcetti. Ci siamo appassionati a questa festa che non ci appartiene, se non in un modo completamente diverso, e l’abbiamo fatta nostra, dando il via a uno dei soliti boom consumistici verso i quali il nostro paese non può mai fare a meno di farsi tirare dentro! A questo proposito se parliamo di dolci non possiamo certo sottovalutare l’evento, e se avete in mente una cenetta o una festicciola a tema il 31 ottobre si avvicina e quindi dovete iniziare a destreggiarvi con le decorazioni! Proprio come in passato, quando si tratta di decorazioni, vi consiglio sempre di fare qualche prova prima, ci vuole un attimo a rovinare la torta più buona del mondo con una glassa che casca e un pupazzetto che si scompone… ve lo dice una che in queste cose è una totale imbranata e quindi, se con un po’ di tentativi ci riesco io potete farlo proprio tutti!