Decorare i nostri dolci

di Claudia 9

Spesso decorare un dolce semplice, una torta di compleanno, dei pasticcini preparati per concludere una cena, vuol dire aggiungere molte calorie alla nostra preparazione, rendere pesante anche una semplice torta della nonna o un pan di spagna, ricoprendoli di glassa o con decorazioni fatte con cioccolato, zucchero e panna.

Qui troverete alcuni suggerimenti per decorare i vostri dolci in modo simpatico e gustoso, senza dover aggiungere troppo grasso o troppo zucchero alle torte e riuscendo anche ad accontentare tutti, i golosi, gli amanti della cioccolata, chi vuole rimanere leggero, chi tiene molto alla presentazioni delle portate e inoltre così potrete evitare di sconvolgere il sapore di un dolce soffice e semplice, magari preparato per una festa dei vostri bambini.

Sottilissime strisce di limone e arancia

Se avete preparato un dolce semplice, farcito con poca crema o aromatizzato con gli agrumi, potete utilizzare delle strisce di limone, o di arancia, per decorarlo. Tagliate delle strisce lunghe dalla buccia, eliminate poi la parte bianca e cercate di renderle tutte dello stesso spessore, facendone dei fili molto sottili. Fateli scottare in acqua bollente per eliminare il loro sapore amaro. Dopo averli scolati e asciugati potete utilizzarli per le decorazioni.

Petali di rosa e chicchi d’uva

Se desiderate una decorazione un po’ scintillante provate a fare in questo modo. Battete poco, e piano, una chiara d’uovo e poi con un piccolo pennellino spolverateci dei petali di rosa, ma anche di viola o di altri fiori, ben lavati e asciugati, e dopo immergeteli in una terrina in cui avrete messo dello zucchero. Metteli a seccare in un posto caldo, si induriranno e potrete anche conservarli in barattoli in modo da averli pronti per l’uso quando ne avrete bisogno. Fate lo stesso anche con i chicchi d’uva, tenendo presente che potranno essere mangiati insieme alla torta e anche che, a differenza dei petali, devono essere usati in tempi brevi e non possono essere conservati a lungo.

Riccioli di cioccolato

La cioccolata è piuttosto ricca di calorie, ma ricavare dei riccioli da una tavoletta vi permetterà di utilizzarla senza eccedere e regalando comunque al vostro dolce un po’ di sapor di cioccolato. La tavoletta di cioccolato deve essere a temperatura ambiente, e chiaramente potete utilizzare cioccolato fondente, al latte o bianco. Se il cioccolato è tenero i riccioli saranno più lunghi, se invece è duro saranno più corti. Con un coltellino per pelare le patate grattate la tavoletta,  dal basso verso l’alto, sistemando un piatto sotto in modo che i riccioli cadano su di esso. Sono subito pronti da utilizzare e attenti a non sbriciolarli!

Foglie di cioccolato

Questo è un altro modo per utilizzare la cioccolata in piccole dosi. Lavate e asciuate circa 20 foglie di rose. Mettete 75gr. di cioccolato in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria. Sistematelo poi in un piatto, e tenendo le foglioline per il gambo fatele scivolare dal bordo del piatto, immergetele, solo dal alto inferiore, quello che ha le striature più in rilievo, e poi ritiratele su sempre passandole sul bordo del piatto, in modo che perdano il cioccolato in eccesso. A questo punto sistematele per farle asciugare, con la parte dove c’è il cioccolato rivolta verso l’alto. Quando il cioccolato si sarà indurito staccate la foglia, partendo sempre dal gambo, ed ecco pronte le vostre foglie di cioccolato. Se avete bisogno di più o meno foglie regolatevi con la quantità di cioccolato da sciogliere.

Disegni con lo zucchero a velo

Coprite con un foglio di carta oleata solo una parte di superficie del vostro dolce, potete fare delle strisce (che siano più lunghe del diametro del dolce), o potete ritagliare delle forme, cuori, fiori, farfalle, o potete ritagliare all’interno della carta le forme che desiderate. Cospargete poi il dolce con lo zucchero a velo e poi togliete delicatamente la carta oleata. Se utilizzate le strisce sollevatele prendendole dai punti esterni alla torta, se invece avete appoggiato le forme di carta aiutatevi con un coltello per sollevarle. Se avete ritagliato la carta all’interno vi basterà alzare il foglio con delicatezza, prendendolo sempre dalla parte esterna alla torta.

Disegni al caramello

Spolverate con abbondante zucchero a velo la vostra torta. Ponete uno spiedino (di ferro, d’acciaio, non di legno) sulla fiamma e fatelo scaldare finchè non diventa rovente, rosso. A questo punto appoggiatelo sulla torta, formando dei disegni con le linee, quadrati, rettangoli rombi, ad esempio come se fossero le strisce di una crostata. Se il ferro inizia a raffreddarsi, mettetelo di nuovo sulla fiamma.

Questa ultima tecnica ad esempio si può utilizzare per decorare il dolce Delizia al Caffè.

Commenti (9)

  1. VORREI CORTESEMENTE AVERE LA RICETTA DELLA GLASSA O ALTRO, PER DECORARE CON LA SAC A POCHE SU DI UNA TORTA CON PASTA DI ZUCCHERO,INSOMMA PER FARE QUEI RICAMI O SCRIVERVI QUALCOSA, ASPETTO NOTIZIE!!! GRAZIE!!!!!!

  2. @ ADELE:
    Ciao Adele,
    qui su Ginger puoi trovare un po’ di suggerimenti per decorare i dolci, e anche su come preparare le glasse e il fondente di zucchero, ti aggiungo due link, poi prova a cercare anche tu nel motore di ricerca del sito (proprio sopra le ricette in alto a destra), tutte le parole che ti possono aiutare a cercare ciò che desideri e ti serve in quel momento!
    http://www.gingerandtomato.com/ricette-dolci/torte-decorate-crema-ganache/;
    http://www.gingerandtomato.com/ricette-creative/fondente-zucchero-idee-decorazioni/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>