Biscotti al mandarino

Oggi vi voglio assolutamente consigliare questi biscotti al mandarino. Profumati come non mai, golosi della serie uno tira l’altro, questi dolcetti provengono dalla trasmissione la Prova del Cuoco e sono stati una piacevole scoperta. Non si tratta dei soliti biscotti: questi prevedono una copertura di glassa di zucchero a velo ed una decorazione con delle scorzette di mandarini. Vi lascio solo immaginare quanto risultino perfetti per accompagnare il te delle cinque.

Biscotti mandarino

Ananas meringato

Mi succede, molto raramente a dir la verità, di avere voglia di dolci a base di frutta (che non sostituisco praticamente mai ai miei amati dessert al cioccolato). Ecco da dove spunta l‘ananas meringato che, vi dirò, non mi ha fatto rimpiagere l’ennesima bomba calorica. Quella dell’ananas meringato è una facilissima ricetta che chiunque può realizzare con un minimo di pazienza.

Ananas su tagliere

Come fare le meringhe di Natale con il Video tutorial facile

Natale 2015 si avvicina e le idee a riguardo sono davvero tante. Fra queste non posso non consigliarvi di provare le meringhe di Natale. Semplici da realizzare, anche se richiedono una cottura non proprio velocissima, queste meringhe si prestano a diventare un perfetto dono di Natale, un segnaposto goloso o ancora i dolcetti perfetti da servire per un te natalizio con le amiche.

Bignè ripieni al gelato con frutta

Bignè ripieni al gelato con frutta

Una proposta veloce per un dolce di fine pasto da improvvisare al momento: i bignè ripieni al gelato con  frutta. Dessert perfetto per i primi caldi che unisce la golosità del gelato alla freschezza della frutta. Senza sottovalutare poi l’aspetto, così invitante grazie ai colori di fragole, banane e pesche, da posizionare a pezzi sul piatto. Oltretutto il dolce può venire arricchito all’occorrenza con delle salsine a base di frutta frullata o con qualche cucchiaio di crema a piacere.

I cupcake colorati di In cucina con Ale

cupcake colorati cucina Ale

Era da tempo che non preparavo dei cupcake, in realtà mi scocciava un pò mettermi a preparare glasse di burro o di formaggi cremosi ed ho preferito buttarmi sui muffin. Poi però ho deciso di provare i cupcake colorati di Alessandro Borghese da In cucina con Ale, perchè leggendo la ricetta mi sono resa conto che queste piccole ed irresistibili delizie tutte colorate erano in realtà ricoperte di glassa colorata preparata con zucchero e coloranti alimentari. Il bello di questi cupcake, oltre la loro facilità di esecuzione, sono proprio i loro colori sgargianti ed accesi e a deciderli sarete soltanto voi.

Biscotti crackle top al cioccolato, una dolcezza perfetta per grandi e piccini

biscotti crackle top cioccolato dolce bambini

In America li chiamano cookies e sono la passione di grandi e piccini. Per la verità anche da noi i biscotti al cioccolato sono una bontà alla quale è difficile resistere e che in genere va a ruba. Oggi sono già due ore che sto in cucina, tra i fornelli e il forno. Stasera cenerò con gli amici e al posto del solito dolce ho cucinato questi strepitosi biscotti al cioccolato, morbidi dentro e leggermente croccanti fuori. Quando li preparerete vi accorgerete che all’esterno formeranno una crosticina che si chiama crackle, che ha l’aspetto di alcune piccole crepe bianche sulla superficie. Con le dosi di questa ricetta otterrete circa 24 palline. Inutile dirvi che io ho raddoppiato le dosi perchè conosco i miei amici…meglio abbondare, specialmente durante i giorni di festa.

Salame di cioccolato con il pandoro

salame cioccolato pandoro

Conosciamo tutti perfettamente il salame di cioccolato, un dolce davvero semplicissimo da preparare e veramente molto goloso, che piace ai bambini e che ci permette spesso anche di riciclare il cioccolato, oppure di consumare dei biscotti. Ecco che arriviamo al dunque, infatti la ricetta di oggi è per un salame di cioccolato con il pandoro visto che in questo periodo tra Natale e Capodanno molti di voi avranno la casa già sommersa da pandori e panettoni e non è detto che non si possa iniziare a smaltirli immediatamente, senza eccedere con colazioni troppo ricche e senza ridursi al giorno della Befana con troppe caramelle, dolci, cioccolatini e pandori da riciclare!

Ricette torte, prepariamo una diplomatica

ricette torte prepariamo diplomatica

Anche se potrà sembrarvi molto strano questa torta diplomatica una volta pronta avrà esattamente questo aspetto! Si, una via di mezzo tra una torta di mele, apple pie classica americana, e una torta salata, racchiusa tra due strati di frolla o sfoglia … Quando ci mettiamo a preparare un dolce un po’ complicato come la torta diplomatica non sappiamo mai bene che tipo di impatto avrà sui numerosi assaggiatori, ma per questa torta posso garantirvi che l’effetto sorpresa è assicurato, proprio per il modo in cui il dolce si presenta.

Vi spiego meglio: per preparare la torta abbiamo bisogno di due impasti base classici, la pasta sfoglia e il Pan di Spagna, questo perché la pasta sfoglia, come avrete ormai capito, andrà a racchiudere l’interno composto non solo dal sofficissimo Pan di Spagna bagnato con il rum, ma anche da una deliziosa crema, il tutto stratificato. L’effetto finale è garantito, al taglio della torta lo spettacolo sarà chiaramente diverso da una semplice torta farcita, sarà come avere una torta dentro la torta, e quindi vista anche la consistenza trovo questo dolce ottimo per i primi freddi che sono ormai arrivati a farci compagnia.

Dolci veloci: le meringhe al caffè

dolci veloci meringhe caffè

Giorni fa ho fatto una crema che prevedeva l’utilizzo dei soli tuorli delle uova e dato che me ne servivano un bel pò, per evitare di sprecare gli albumi ne ho approfittato per fare un altro dolce e così mi sono messa all’opera per preparare le meringhe. Il caso ha voluto che trovassi su una rivista una deliziosa ricetta di meringhe al caffè e siccome era veramente allettante nella foto, ne ho approfittato subito per metterla in pratica.

Quella delle meringhe al caffè è una di quelle ricette deliziosissime che alla fine ti soddisfano alla grande e che hanno poca spesa, tanta resa, ma che hanno bisogno di tanta attenzione, ed è il riuscire a crearle con pazienza che ti dà la più grande soddisfazione. Al fine di renderle di pochino più saporite ho apportato una piccola modifica, ho diminuito la quantità di polvere di caffè prevista ed l’ho sostituito con una tazzina di caffè forte zuccherato, in questo modo la panna del ripieno ha preso un bellissimo colore marroncino che solo a guardarla fa venire fame. Per preparare questo dolce vi servirà solo una sac a poche per disporre le meringhe a ciuffi sulla placca da forno e per farcirle di panna.

Dolci francesi, i macarons

Se siete stati almeno una volta a Parigi conoscerete i macarons, se non altro perché occhieggiano dalle vetrine delle pasticcerie di ogni arondissement. In occasione del mio viaggio in questa stupenda capitale europea, ricordo di essere stata sedotta da questi pasticcini tondi e colorati al punto di averne fatto una scorpacciata. E se volete sapere “come sono i macarons?” vi rispondo dicendo che sono dei biscotti superlativi. 

Sull’origine dei macarons si disputa da tempo, ma per campanilismo credo alla versione che attribuisce il merito agli chef italiani portati da Caterina de’ Medici a Parigi per le nozze con il Duca di Orléans. Per lungo tempo sono stati considerati un dolce d’élite (si dice che fossero i preferiti della regina Maria Antonietta), consumato nei più altolocati salotti parigini, tornati alla ribalta a Parigi nella prima metà dell’Ottocento e portati alla fama da alcuni dei nomi più celebri della pasticceria francese. Ma non entriamo nemmeno nella discussione sul migliore macaron di Parigi (LeNôtre, Hermé, Ladurée, Dalloyau, ecc.): provateli tutti e scegliete i più buoni. Le ricette dei macaron si dividono in due versioni: quelle a base di meringa italiana, con l’aggiunta di sciroppo agli albumi e un’altra più semplice che è la versione che vi propongo.

Un dessert senza glutine, la coppa variegata ai frutti di bosco

Ancora un dessert facile da preparare e gustosissimo. La coppa variegata ai frutti di bosco è un dolce al cucchiaio preparato con una morbida crema al mascarpone e insaporito con i frutti di bosco. A me ricorda tanto l’estate e i sapori dei gelati alla frutta, ma è un dolce che va benissimo in qualsiasi periodo dell’anno, tanto è leggero e facile da preparare. Questa e’ una ricetta per preparare un’ottima coppa ai frutti di bosco, che sarà perfetta per rinfrescarci nelle giornate calde d’estate e perche’ no, buona anche d’inverno per i veri golosi! Io trovo che vada benissimo per concludere un pasto abbondante con un dolce goloso ma non troppo pesante. Si prepara in pochi passi, ma il risultato e’ garantito. Provatela.

Bastano davvero pochi e semplici ingredienti per preparare la coppa variegata ai frutti di bosco: latte, panna, mascarpone, zucchero e ovviamente una buona dose di frutti di bosco. Questo fresco dessert  verrà variegato con il succo dei frutti di bosco lasciati a macerare e potrete decorarlo con i frutti stessi:  mirtilli, lamponi e ribes infatti impreziosiranno e arricchiranno il sapore della coppa.

Ricette di Carnevale, i tortelli fritti

Questi tortelli di Carnevale sono dolcetti fritti tipicamente lombardi. Questi fantastici tortelli di Carnevale, per la precisione sono milanesi ma non ha importanza perché sono diventati di fama nazionale, grazie alla gioia che regalano a grandi e bambini nel giorno di Carnevale. Sinceramente credo però, che non ci sia bisogno di aspettare la primavera per gustarsi dei buonissimi tortelli. Saranno perfetti anche per i compleanni, i party con gli amici, oppure grazie alla semplicità nella preparazione anche come dessert a fine pasto. La particolarità di questi dolcetti sta soprattutto nel fatto che si possono mangiare in mille modi, farciti con la crema pasticcera , con il miele, la marmellata e tante altre farciture.

L’impasto dei tortelli ha una consistenza piuttosto fluida per cui viene immerso nell’olio caldo a cucchiaiate. Durante la frittura, i tortelli di Carnevale aumentano di volume rimanendo cavi all’interno, cosa che vi permetterà, se volete renderli ancora più golosi, di riempire i tortelli di Carnevale con svariate creme come la pasticcera, la chantilly, la crema al cioccolato o al limone.