Ricette dolci carnevale, le castagnole

di Filomena 0



I vostri bambini vi stanno iniziando a chiedere i classici dolcetti di carnevale da portare a scuola? Volete ripassare con noi la ricetta di uno dei dolci più mangiati e più richiesti in questo periodo? Oggi prepareremo le castagnole, un tipico dolce che si cucina in questo periodo. Anche nel caso delle castagnole, come in quello delle chiacchiere o frappeil nome dato al dolce varia in base alle regione. Il dolce dovrebbe avere origini romagnole ma è comunque preparato in tutta Italia. Come mai si chiama così? Perchè i dolcetti, fatti a palline, ricordano molto nella forma le castagne. Uno strato esterno leggermente più duro racchiude invece un impasto morbido e soffice. Le castagnole sono molto amate dai bambini. Come vi dicevo infatti potreste prepararle per le feste alle quali i bimbi partecipano in questo periodo; quelle a scuola ma anche quelle tra amichetti: tra un coriandolo e l’altro gusteranno questa prelibatezza. Le castagnole sono comode da trasportare e non si rovinano non avendo dentro ripieni di creme varie. Inoltre è una ricetta davvero facile da preparare. La fase più delicata è solo quella in cui dovrete friggere le palline.

Castagnole


Ingredienti

40 gr. burro | un pizzico sale | 200 gr. farina | 2 uova | 1 bustina vanillina | 50 gr. zucchero | 1/2 bustina lievito in polvere | 1/2 cucchiaio liquore all'anice

Preparazione

  In una ciotola capiente mettiamo: uova, farina, zucchero, burro, vanillina, la scorza del limone che abbiamo grattugiato, il lievito, il liquore e il sale. Mescoliamo poi bene e lavoriamo tutti gli ingredienti fino a quando saranno amalgamati.

  Trasferiamo l’impasto su una spianatoia (meglio se leggermente infarinata); impastiamo fino a ottenere un composto morbido ben compatto.

  Aspettiamo che si riposi per qualche minuto e poi facciamo dei cordoncini di pasta. Devono avere lo spessore di un paio di centimetri. Tagliamo poi dei pezzettini non troppo piccoli.

  Aiutandoci con il palmo della mano andiamo a formare delle palline. Friggiamo un po’ per volta in olio abbondante. Saranno pronte quando saranno dorate e gonfie (dovrebbero iniziare a galleggiare).

  Mettiamo le castagnole su un foglio di carta assorbente man mano che le togliamo dal fuoco. Spolverizziamo poi con lo zucchero.

Oltre a essere una ricetta facile da preparare è anche molto economica. Bastano infatti davvero pochi ingredienti per realizzare queste bellissime e buonissime palline. Cosa dovete avere in casa? Della farina, delle uova e dello zucchero tanto per iniziare. Ci servirà poi anche il lievito e del liquore all’anice. Per spolverizzare poi alla fine avremo bisogno dello zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>