Rosquillas, la ricetta delle ciambelle fritte spagnole

di Redazione 3

Rosquillas

 

TEMPO: 30 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: medio-bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Questa estate mentre ero in vacanza in Spagna per caso le ho scoperte. Cosa? Le rosquillas. Delle ciambelline fritte dall’aroma molto particolare dato dalla scorza di due agrumi quali limone e arancia e dell’aroma dato dal liquore all‘anice, che mi hanno colpita subito per il loro gusto. Di solito non apprezzo i dolci fritti, a meno che non siamo nel periodo di carnevale, periodo in cui mi sbizzarrisco tra frappe, ciambelle e compagnia bella. Ma devo dire che le rosquillas mi hanno conquistata già al primo assaggio.

Una volta tornata in Italia ho cercato a lungo la ricetta, ma non ricordavo precisamente il nome di queste deliziose ciambelline fritte. Dopo vari tentativi sul web, tramite una ricerca fatta per immagini, le ho finalmente trovate e, neanche a dirlo, mi sono subito cimentata. Eccole qua, vorrei condividerne la ricetta delle rosquillas con voi.

Rosquillas

Ingredienti per 4 persone:

250gr. di farina | 1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci | 2 uova | 50gr. di burro | 100gr. di zucchero semolato | 1/4 di tazza di latte circa |  scorza grattugiata di ½ limone e arancia | liquore o aroma all’anice a piacere | 1 pizzico di sale

LA PREPARAZIONE:

  1. Lavare molto bene il limone e l’arancia e grattuggiarne le scorze.

  2. Battere leggermente l’uovo, unire il burro fuso e il latte, il liquore o l’aroma di anice e mescolare finché si incorpori totalmente. Unire il lievito e lo zucchero e aromatizzare con la buccia di limone e di arancia.

  3. Incorporare poco a poco la farina senza smettere di mescolare, la pasta deve risultare liscia e non troppo compatta. Prendere piccole porzioni, dar loro una forma cilindrica e unire le estremitá per formare le “rosquillas”.

  4. Friggerle in olio caldo per 1 minuto in ambo i lati o finché siano dorate. Toglierle, asciugarle su carta da cucina assorbente e quando sono fredde spolverarle con zucchero a velo.

[photo courtesy of Daquella manera]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>