Barrette al limone Meyer

di pask 0

Queste barrette al limone Meyer sono tanto deliziose quanto semplici da preparare. Se desiderate potete usare anche dei limoni normali, il ripieno sarà solo un po’ più aspro, la soluzione è quella di usare più zucchero! Potreste anche usare succo di limone con l’aggiunta di uno o due cucchiai di arancia appena spremuta, il risultato sarebbe simile ai limoni Meyer, essendo questi un incrocio tra limoni e mandarini, il risultato sarebbe comunque gustoso.

Porzioni: 18

Tempo di cottura: 40 minuti

Tempo totale di preparazione: 2 ore

Ingredienti

Per lo strato di pastafrolla:

  • 30 g di zucchero a velo
  • 113 g di burro non salato, a temperatura ambiente
  • 125 g di farina
  • Un pizzico di sale

Per lo strato al limone:

  • 2 uova grandi più 1 tuorlo d’uovo grande, a temperatura ambiente
  • 1 tazza di zucchero semolato
  • 1/3 di tazza di succo di limone Meyer appena spremuto
  • 2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata finemente
  • ½ cucchiaino di pasta o estratto di bacche di vaniglia
  • ¼ cucchiaino di lievito in polvere
  • 2 cucchiai di farina 00
  • Zucchero a velo, per guarnire

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 175°C. Imburrare leggermente una teglia da forno, quindi rivestirla con carta da forno. In una ciotola, unire burro e zucchero a velo fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere la farina e il sale e mescolare fino a incorporarli. Mettere l’impasto in modo uniforme sul fondo della teglia preparata. Cuocere per 20 minuti o fino a quando la parte superiore diventa opaca e i bordi iniziano a dorarsi.

Mentre l’impasto sta cuocendo, unire le uova, il tuorlo e lo zucchero e sbattere il tutto fino a quando non diventa di un colore più chiaro, per circa 2-3 minuti. Mescolare il succo di limone, la scorza di limone e la vaniglia, setacciare la farina e il lievito, e mescolarli fino a incorporarli.

Versare il composto di limone sulla pasta frolla calda, quindi rimettere in forno e cuocere per altri 18-20 minuti o finché la parte superiore non è croccante e solidificata. Sfornare e lasciare la teglia a raffreddare completamente. Per affettare più facilmente, conservare in frigorifero per almeno 2 ore o, se possibile, per tutta la notte. Spolverare abbondantemente con zucchero a velo appena prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>