Dolci ricette: la torta di mandorle e amaretti

di Anna Maria Cantarella 1



Le tradizioni dolciarie del centro-nord della nostra penisola, in alcuni casi affondano le loro radici in un passato antichissimo, come nel caso degli amaretti, nati in Italia nel medioevo e diffusi verso la fine del XIII secolo nei paesi arabi e durante il Rinascimento in tutta Europa.
L’amaretto tipo Saronno, croccante e friabile, è composto prevalentemente da zucchero, mandorle dolci, mandorle amare, bianco d’uovo, e a questa base possono venire aggiunti aromi, miele, latte e lievito. Gli amaretti si possono usare per preparare alcuni dolci tradizionali, come le pesche ripiene alla piemontese, il Bonet e anche questa deliziosa torta.

La torta di mandorle e amaretti è un dolce molto morbido e gustoso, facile da preparare e profumatissimo. In questa torta il sapore delle mandorle si sposa meravigliosamente con il retrogusto leggermente amaro degli amaretti e il risultato è un dolce squisito che sicuramente non piacerà ai più piccoli ma invece sarà apprezzato dagli adulti. Prepararla è davvero semplice e ci metterete poco tempo, inoltre mentre la torta cuoce in forno potrete dedicarvi alla preparazione della farcia a base di crema di amaretto. Una volta cotta, farcite la torta con la crema e poi cospargetela di zucchero a velo.

torta di mandorle e amaretti


Ingredienti

200 gr. mandorle sgusciate | 100 gr. farina 00 | 200 gr. fecola di patate | mezza bustina lievito per dolci | 100 gr. burro | 200 gr. zucchero semolato | 6 uova | 1 limone | per la farcia: 150 grammi di amaretti | 100 gr. burro morbido | 50 gr. zucchero a velo | mezzo bicchiere liquore all'amaretto

Preparazione

   Tritate nel mixer le mandorle. In una terrina lavorate i tuorli delle uova con 150 grammi di zucchero quindi unite il lievito, la scorza grattugiata del limone, la fecola, la farina e 100 g di burro fuso. Lavorate bene l'impasto.

   Montate a neve le chiare d'uovo e unitele al resto dell'impasto. In ultimo unite lel mandorle pestate. Versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata e mettete in forno a 180 gradi per 45 minuti.

   Nel frattempo sbriciolate gli amaretti, unite 100 g di burro morbido e mescolate bene. Aggiungete mezzo bicchiere di liquore all’amaretto e i rimanenti 50 g di zucchero.

   Una volta che la torta si è raffreddata tagliatela in 2 orizzontalmente in modo da ottenere 2 dischi. Spalmate su di un disco la crema di amaretto e coprite con l’altro disco. Servite la torta cosparsa di zucchero a velo.

Commenti (1)

  1. Ciao, questa ricetta è golossissima, devo provare a sperimentarla 🙂
    Qualche tempo fa ne ho provata una simile, che ha in aggiunta un goccio di liquore. Se ti può interessare, ti metto il link. Bon appetit 🙂

    http://www.golagioconda.it/index.php?option=com_resource&controller=article&article=387&category_id=385&Itemid=159

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>