Un’idea per la torta di compleanno: la Butter Cake

di Germana 4

Spesso quando si avvicina un compleanno, soprattutto quello dei nostri bambini, non sappiamo mai quale torta preparare oppure far preparare dalla pasticceria di nostra fiducia. Bisogna però sempre tenere a mente che le “nostre” torte preferite occupano un posto speciale nei ricordi che poi avremo da grandi. Allora un consiglio che mi sento di dare é di individuare quale sia il dolce preferito dei vostri figli e preparagli esattamente quello. Perché poi anche quando saranno adulti ricorderanno il profumo della loro torta di compleanno e la gioia della preparazione. I colori ma soprattutto i profumi legati alla cucina sono quelli che poi ci portiamo dentro per una vita intera. Allora una delle torte preferite da mia figlia é la Butter Cake classica servita con lo zucchero a velo, oppure con la glassa rosa per il suo compleanno.

Gli ingredienti per 8 persone sono i seguenti:

125 gr di burro ammorbidito | 2 bustine di vanillina | 225 gr di zucchero | 3 uova | 210 gr di farina 00 | mezzo cucchiaino di lievito | una punta di bicarbonato di soda | 125 ml di latte intero.

Preparazione: mettete il burro, lo zucchero e la vaniglia nella planetaria e montate per circa 2 minuti, poi aggiungete le uova intere ma una alla volta e poi tutti gli altri ingredienti. Azionate l’impastatrice a velocità medio-alta fino a quando l’impasto avrà raggiunto una consistenza cremosa, e mi raccomando usate la frusta piatta e non quella per montare la panna. Spennellate con del burro una teglia tonda da 20 cm, rivestitela di carta da forno e versatevi il composto livellando bene. Infornate a 160 gradi e cuocete per 1 ora circa. Poi tiratela fuori, lasciatela freddare e servite con dello zucchero a velo, oppure con una glassa bianca. Volendo, poiché é una torta piuttosto alta potete anche farcirla con della crema o marmellata.

Se volete potete provare anche la variante al caffè – esclusivamente per adulti – sciogliendo 2 cucchiaini di caffè istantaneo i 1 cucchiaio di acqua bollente ed aggiungerlo all’impasto.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>