Come fare il vero cheesecake americano

di liulai 9

 

Il cheesecake ha origini molto più vicine rispetto a ciò che si è sempre creduto. Nasce infatti nel 776 a.c. in Grecia come dolce servito agli atleti durante le gare atletiche. Furono poi i Romani a diffonderlo in tutta Europa e molti secoli dopo con gli immigrati, si diffuse anche in America.

 

Nel 1892 un lattaio americano di nome James L. Kraft, nel tentativo di ricreare un formaggio francese, incidentalmente inventò il formaggio fresco pastorizzato che poi chiamò Philadelphia e nel 1880 cominciò la grande diffusione di questo prodotto e il suo utilizzo per la preparazione della moderna cheesecake. La preparazione di un buon cheseecake prevede l’utilizzo di Philadelphia, biscotti Digestive e sour cream (panna acida); cambiando questi alimenti base non possiamo più parlare di vero Cheesecake.

 

Oggi proponiamo un cheesecake goloso ed un po’ calorico ma che sicuramente farà felici tutti in famiglia.
Cheesecake al caffè e cioccolato (ingredienti per 6/8 persone)

Per la base
    • 100gr di biscotti secchi Digestive (possibilmente al cioccolato)
    • 40gr di mandorle spellate
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 80gr di burro
per il ripieno
  • 1 cucchiaio di caffè solubile
  • 250gr di formaggio fresco Philadelphia
  • 100gr di zucchero
  • 100gr di cioccolato fondente
  • 100gr di panna acida già pronta
  • 2 uova
  • 1dl di panna fresca
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
  • 3 chicchi di caffè
  • 20gr di burro
  • 1 tortiera apribile
  • 1 frusta elettrica
  • 1 foglio di carta vegetale
  • 1 tasca da pasticceria con bocchetta dentellata

 

Preparazione:
Preparare la crosta. Far tostare leggermente le mandorle in forno, lasciarle raffreddare e tritarle finemente riducendole in polvere. Porre i biscotti sulla spianatoia e con un matterello ridurli in polvere finissima. Far fondere il burro in un tegamino.
Versare in una terrina i biscotti e le mandorle in polvere, lo zucchero e il burro fuso e lavorare gli ingredienti con un cucchiaio di legno ottenendo un composto omogeneo.

 

Metterlo nella tortiera, dopo averla imburrata, e premerlo sul fondo e sulle pareti foderandoli completamente; porre quindi la tortiera in frigorifero. Tritare il cioccolato fondente. Con la frusta elettrica frullare il formaggio diviso a pezzetti, unirvi poco alla volta lo zucchero, il caffè solubile sciolto in 2 cucchiai d’acqua, la metà del cioccolato tritato e, quando il composto sarà bene amalgamato, aggiungervi la panna acida e le uova, battute leggermente a parte con una forchetta.

 

Versare il composto nella tortiera preparata e distribuirlo in uno strato uniforme. Far cuocere la torta in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti. Sfornarla, lasciarla raffreddare e metterla in frigorifero per almeno un’ora.
Far fondere il cioccolato tritato rimasto a bagnomaria, versarlo sopra un foglio di carta vegetale e stenderlo in uno strato uniformemente sottile.

 

Ritagliarvi delle formine a piacere e tenerle in frigorifero finché saranno rassodate.
Montare la panna, metterla nella tasca da pasticceria e distribuirla sul bordo della torta e tutt’attorno alla base e decorarla con le formine di cioccolato; cospargere infine il centro del dolce con zucchero a velo e adagiarvi sopra i 3 chicchi di caffè.

 

 

Commenti (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>