4 decorazioni di Halloween da fare con il cibo

di Ishtar 0

Uno degli aspetti più divertenti di Halloween sta nel potersi sbizzarrire nel decorare la casa con inquietanti addobbi. La zucca è la protagonista indiscussa, ma che ne dite di affiancarle altri alimenti e creare così delle decorazioni “commestibili” pronte per l’assaggio? Ecco, a questo proposito, alcune idee semplici ma d’effetto, per utilizzare mele, mandarini, banane e tanto altro, come base delle decorazione di Halloween 2015.

 

1 – Fantasmi e zucche di frutta

Non c’è molto da dire su questo piatto. Due banane, due mandarini ed un po’ di fantasia nel presentarli come fossero dei simpatici fantasmini e delle piccole zucche. Per gli occhi dei primi scegliete delle gocce di cioccolato, per il gambo delle seconde, invece, del sedano ritagliato appositamente.

2 – Peperoni mostruosi ripieni di spaghetti

Fate lessare degli spaghetti al dente e teneteli da parte. Intagliate dei peperoni rossi effettuando un taglio netto della calotta superiore (dalla quale fare entrare gli spaghetti) e ottenete gli occhi e la bocca con l’aiuto di un coltello affilato. Tutto quì, ecco pronta un’insolita decorazione halloweeniana.

3 – Mela indemoniata

Anche quì non c’è poi molto da dire: una mela rossa intagliata sapientemente per ottenere un aspetto tutt’altro che rassicurante. Semplice, economica e pronta a stupire.

4 -Mostro di mela e donuts

Questa  è la decorazione più complessa, ma non per quano rigurda il procedimento, che è veramente molto semplice. Procuratevi una mela, delle ciambelline, delle mandorle e dei piccoli marshmallow, ma solo per comparsa, e mettetevi all’opera: il mostro di mele e donuts non ha bisogno di spiegazioni. E se siete in cerca di ricette per Halloween provate questi muffins e la crostata dolce di zucca.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>