Torta di noci e caffè

di Claudia 5

TEMPO: 2 ore e 30 minuti | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI/NO | BAMBINI: NO


Secondo round per i dolci al caffè. Prima di concentrarci sul dolce, che è chiaramente la parte interessante, volevo fare un po’ il punto della situazione su questa bevanda diffusa in tutto il mondo, e che pare abbia moltissimi effetti positivi.

Pur non essendo un alimento necessario il caffè possiede moltissime qualità benefiche per il nostro organismo, e agisce soprattutto sul sistema nervoso, provocando una sorta di risveglio energico e portando tutto il nostro corpo ad essere più vigile e attivo. Questo dipende dalla caffeina, un alcaloide che si trova non solo nella pianta del caffè, ma anche in quella del cacao o del tè. In una tazzina di caffè ci sono circa 5cg. di caffeina, e l’effetto stimolate dura per un paio d’ore. Gli effetti principali riguardano le facoltà mentali, la concentrazione e la memoria, risvegliate e incrementate, una maggiore padronanza degli stimoli e delle reazioni muscolari, e inoltre sembra che il caffè sia anche un ottimo antidepressivo e che aiuti ad alleviare il mal di testa.

Moltissimi studi dimostrano che il caffè faccia bene proprio a tutti gli apparati del nostro organismo. Al cuore e alle arterie, migliorando la circolazione; ai polmoni, favorendo la ventilazione polmonare; alla muscolatura scheletrica, perchè aiuta a combattere la stanchezza e migliora le prestazioni muscolari; ha poi un’azione estremamente benefica su tutto l’apparato digerente, favorisce la secrezione dei succhi gastrici e inoltre agisce anche sulla bile e nell’intestino. Ho scoperto che inoltre i risvolti positivi ci sono anche per i reni, e in più stimola tiroide e metabolismo.

Se vogliamo aggiungere anche che ha un apporto calorico pari a zero risulta praticamente un alimento eccellente! Chiaramente tutto questo vale se non se ne abusa, altrimenti la faccenda cambia, e nella mia terza e ultima puntata vi metterò in guardia anche su tutti i rischi che riguardano proprio l’eccesivo consumo di questa bevanda. Per ora, godetevi questa torta al caffè!

Torta di noci e caffè

Ingredienti per 14 persone:

125gr. di margarina | 60gr. di zucchero di canna grezzo | 4 cucchiai di miele | 2 uova |  2 cucchiai di caffè nero forte e freddo | 250gr. di farina scura | 3 cucchiaini di lievito in polvere | 90gr. di noci tritate | 10 gherigli di noce

LA PREPARAZIONE:

  1. Scaldate il forno a 170°, ungete e poi foderate con carta forno una teglia dai bordi alti. Ungete poi anche la carta.

  2. In una terrina mettete la margarina, il miele e lo zucchero e lavorateli bene con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una crema omogenea e leggera.

  3. Aggiungete poi un uovo alla volta. Prima di versarlo nella terrina però batteteli poco in una ciotolina,  prima uno e poi l’altro. Infine aggiungete anche il caffè.

  4. Setacciate la farina e il lievito direttamente nella terrina e mescolate bene con il cucchiaio di legno, unite poi anche le noci tritate e mescolate ancora finchè il composto non sarà di nuovo omogeneo.

  5. Versatelo nella teglia, livellatelo bene e poi ponete i gherigli di noce sulla superficie, appoggiandoli, come una corona, sull’impasto della torta.

  6. Mettete in forno per 50-55 minuti, e comunque finchè il dolce sarà ben cresciuto e risulterà ben dorato ed elastico al tocco. Sfornate, fate raffreddare un po’ e poi sistematelo su un piatto da portata. Servitelo solo quando si sarà completamente raffreddato.

Ho fatto una mini ricerca sulla farina scura. Deriva dal grano saraceno, e questo le dona questo colore scuro, non bianco come la farina che siamo di solito abituati ad usare in cucina, e oltretutto è da non confondere con la farina integrale. Ha un sapore leggermente più amaro. Pare si debba fare molta attenzione quando la si compra, leggere bene gli elementi che la compongono, visto che a volte è semplicemente una farina bianca arricchita di coloranti, quindi se non è naturale sarebbe bene non acquistarla!

In questa ricetta il suo utilizzo è fondamentale per dare alla torta un colore scuro appunto, vicino a quello del caffè, e anche per dare un certo tipo di sapore al dolce, ma se non la trovate potete comunque utilizzare la farina bianca. Un’ultima nota: questa farina non contiene glutine, il motivo per cui non so se consigliare il dolce ai celiaci è che la margarina e il lievito sono alimenti a rischio, se però ritenete di poterli consumare questa ricetta è da considerare perfetta per tutti.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>