Marmellata di peperoncini piccanti

La cena di San Valentino è passata fra pietanze e prelibate e piatti ricercati, ma è sempre buona l’occasione di preparare qualcosa di sfizioso come antipasto: la ricetta della marmellata di peperoncini è veramente perfetta perché si caratterizza per un sapore agrodolce ed è l’ideale da servire insieme ai crostini di pane leggermente abbrustoliti in padella. 

peperoncini, mole con pollo, cucina messicana, , tagliata manzo confettura peperoncino secondo bimby

Perfetta anche come ingrediente in occasione di una cena romantica, ma leggermente più rustica, la marmellata di peperoncini piccati è l’ideale per essere associata anche a un tagliere di formaggi misti se siete amanti del genere. Ricordate di sterilizzare i vostri barattoli di vetro in abbondante acqua per circa 20 minuti utilizzandoli solo quando non saranno permettente asciutti. 

Peperoncini sottaceto, la ricetta casalinga

Se avete voglia di stare un po’ in cucina, ecco una ricetta che fa per voi: i peperoncini sottaceto sono semplici da preparare, ma al tempo stesso sono una ricetta a cui potrete dedicarsi quando avete un po’ di tempo a disposizione.

strenne, piccante, san valentino, peperoncino. superfood

In effetti si tratta di una preparazione in barattolo che poi necessita di circa tre mesi di riposo all’interno dei barattoli di vetro prima di poter essere servita.

Cucina messicana, mole con pollo

Mole con pollo: oltre ad essere uno dei piatti più rappresentativi dell’intera cucina messicana è anche uno dei piatti un po’ più impegnativi. Si tratta di un piatto a base di carne, ma in effetti la parola mole si riferisce a diversi tipi di salse che vengono preparate con peperoncino e spezie come ingredienti principali e poi addensate con l’amido di mais.

peperoncini, mole con pollo, cucina messicana, , tagliata manzo confettura peperoncino secondo bimby

Molti documenti testimoniano l’esistenza del mole già in epoca precoloniale quando veniva preparato come offerta per gli dei e comprendeva anche la presenza del cioccolato.

Salsa piccante alla feta

Non vado matta per la cucina piccante, a meno che non pizzichi giusto un po’ evitandomi di sudare e piangere per tutto il pranzo. Ecco perchè ho amato la salsa piccante alla feta, perchè non troppo forte e perfetta per accompagnare diversi alimenti, le verdure crude in primis. Si tratta di una preparazione di una facilità imbarazzante che una volta portata in tavola fa decisamente la differenza.

Salsa alla feta piccante

Expo2015: da Israele la ricetta dello skhug

Una nuova ricetta proveniente da Israele per Expo Milano. Questa volta non si tratta di una vera e propria pietanza ma di un condimento, lo skhug appunto. Una salsa piccante molto diffusa non solo nell’ambito della cucina israeliana ma anche in quella del Medioriente in genere. A base di peperoni piccanti, aglio e spezie quali il coriandolo, ne esiste anche una versione rossa, che prevede l’utilizzo di peperoncini di tale colore, chiamata skhug adom. 

Expo2015 Israele ricetta skhug

Pollo alla cola di Benedetta Parodi

pollo alla cola Benedetta Parodi

Una ricetta decisamente insolita quella che vi propongo oggi. Il pollo alla cola, di Benedetta Parodi, tratto dalla trasmissione Molto Bene, altro non è che un secondo piatto a base di carne adatto agli stomaci impavidi. Caratterizzato da un sapore piuttosto deciso, si tratta di una pietanza che va servita con una salsa a base di peperoncini, aglio e cola. Non adatto ai bambini, dunque, così come si sarebbe potuto pensare ad una prima lettura del titolo della ricetta.

Tagliata di manzo con confettura di peperoncino, un piatto da chef con il Bimby

tagliata manzo confettura peperoncino secondo bimby

Ogni tanto mi piace provare nuovi piatti e perchè no, cimentarmi in ricette più elaborate che richiedono impegno, dispendio di tempo e anche un po’ di pratica in più. Non sempre i risultati sono eccellenti, a volte dal forno vengono fuori dei pasticci enormi ma spesso il risultato è almeno accettabile, e in ogni caso chi ci va di mezzo sono i miei familiari, costretti ad assaggiare qualunque cosa io abbia deciso di sperimentare. La tagliata di manzo con confettura di peperoncino era uno di questi piatti speciali. Sarò onesta: non era proprio una ricetta facilissima ma con il Bimby è diventata molto semplice. La mia confettura era talmente buona che credo che a Natale ne preparerò qualche barattolino come dono natalizio.

Secondo piatto di pesce e verdure: involtini di tonno e peperoni

A volte la sera faccio fatica ad entrare in cucina. In questo ultimo periodo mi capita molto spesso poi. A pranzo, soprattutto per noi amanti della pasta, è sempre più semplice, anche in periodi in cui magari sono un po’ a dieta un piatto di pasta, anche se pesata e condita in modo leggero, risolve sempre il pranzo, e anche abbinare le verdure o la frutta è sempre più semplice. La sera invece si preparano i secondi. E anche i contorni di verdure finiscono col diventare monotoni, ed ecco che allora dobbiamo pensare a qualcosa, io mi metto a sfogliare qualche ricettario, perchè ho proprio voglia di mangiare qualcosa di nuovo e un po’ fantasioso!

Prendiamo gli ingredienti di questa ricetta ad esempio. I peperoni potrebbero essere preparati arrostiti, conditi con olio e limone, oppure in padella, buonissimi, ma mangiati tante volte. E il tonno? O lo compriamo fresco oppure è troppo triste rovesciare la scatoletta nel piatto…. ecco che invece questi due ingredienti diventano involtini, soddisfatto il palato e anche la vista, saranno bellissimi e buonissimi!

Menu di pesce: bocconcini di baccalà

Oggi parliamo di pesce, baccalà per la precisione, ma non solo, parliamo anche di tapioca. Sentita nominare molte volte la tapioca è la fecola derivata dalla pianta della Manioca, tipica dell’America Meridionale. Dalla tapioca ricaviamo principalmente una farina, utilizzabile come una comune farina di cereali, ma il modo più comune di utilizzarla è in perle. Le perle di tapioca sono comuni in oriente, in molte preparazioni, ma anche negli Stati Uniti, sono semplicemente delle palline di farina di tapioca che si gonfiano e possono essere lavorate una volta cotte a contatto con l’acqua. Per questa preparazione la tapioca risulta ottima, proprio perché grazie alla sua consistenza permette di ricavare delle polpettine di baccalà non solo ottime ma anche particolari come gusto e dalla consistenza perfetta.

Insalata di pollo ricca, ideale per una cenetta estiva

L’insalata di pollo è uno di quei piatti che mette tutti daccordo: è di semplice realizzazione, piace a grandi e bambini, è un piatto completo, può essere servito sia caldo che freddo, e ci si può mettere dentro tutto ciò che si vuole (per la serie tutto fa brodo). Avete degli avanzi in frigo? Bene: riciclateli nell’insalata di pollo. Tra l’altro per la preparazione dell’insalata di pollo non servono dosi precise, si può andare ad occhio, il risultato è sempre eccellente.

Dopo le Esequie: Il Manzo alle Olive di Marjory

manzo

TEMPO: 40 minuti | COSTO: medio-alto | DIFFICOLTA’: medio-bassa | VEGETARIANA: no | PICCANTE: si | GLUTINE: no | BAMBINI: no

Continuando così a restare immersi nella lettura dei libri gialli arriviamo a “Dopo le Esequie” uno dei libri forse meno amati dai lettori, soprattutto per il ruolo marginale riservato a Poirot. Tuttavia questo romanzo é davvero ricco di riferimenti culinari e gastronomici come per il personaggio della cuoca Marjory per la quale a volte é possibile arrivare alla soluzione del mistero attraverso la buona cucina. “….la signora Gilchrist riferì le parole del signor Abernethie: basta coi vecchi rancori..Pierre ti ha reso felice per cui devo ammettere di essermi sbagliato. Sei contenta di questa mia ammissione? era un uomo garbato e anche bello nonostante l’età.

E quanto si é fermato? “Si é fermato per la colazione, avevo fatto il manzo con le olive” I ricordi della signora Gilchrist erano soprattutto culinari.

Gli antipasti della Spagna: tapas di verdure

tapas-11

Questi piattini di verdure riescono a offrirci, grazie al loro triofo di aromi e di colori, il vero profumo dell’estate, e secondo la tradizione delle tapas, richiamano visioni del mediterraneo e dell’oriente, si destreggiano tra spezie e sapori che riescono anche a farci fare il giro del mondo. Sono piccole delizie da portare in tavola, che colorano l’atmosfera e si fanno assaporare con leggerezza, creando nuove suggestioni e combinazioni sorprendenti.

Gran pisto manchego

Ingredienti per un vassoietto: 1 peperone verde, 1 peperone rosso, 1 zucchina grande, 1 melanzana, ½ kg. di pomodori maturi o in scatola, 1 cipolla rossa, olio d’oliva, sale.

Sbucciate e tritate la cipolla. Lavate i peperoni e puliteli bene, tagliateli a dadini, fate lo stesso anche con la melanzana e la zucchina. Se i pomodori sono freschi privateli dei semi e tritateli. In una padella soffriggete la cipolla con poco olio, quando si sarà imbiondita aggiungete i peperoni e dopo qualche minuto anche la zucchina, la melanzana e il pomodoro. Cucinate per una ventina di minuti, a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Le verdure dovranno disfarsi quasi del tutto. Salate a piacere, mescolate ancora e servite subito. Il pisto manchego può essere gustato anche freddo.