Gli antipasti della Spagna: tapas di verdure

di Claudia 1

Questi piattini di verdure riescono a offrirci, grazie al loro triofo di aromi e di colori, il vero profumo dell’estate, e secondo la tradizione delle tapas, richiamano visioni del mediterraneo e dell’oriente, si destreggiano tra spezie e sapori che riescono anche a farci fare il giro del mondo. Sono piccole delizie da portare in tavola, che colorano l’atmosfera e si fanno assaporare con leggerezza, creando nuove suggestioni e combinazioni sorprendenti.

Gran pisto manchego

Ingredienti per un vassoietto: 1 peperone verde, 1 peperone rosso, 1 zucchina grande, 1 melanzana, ½ kg. di pomodori maturi o in scatola, 1 cipolla rossa, olio d’oliva, sale.

Sbucciate e tritate la cipolla. Lavate i peperoni e puliteli bene, tagliateli a dadini, fate lo stesso anche con la melanzana e la zucchina. Se i pomodori sono freschi privateli dei semi e tritateli. In una padella soffriggete la cipolla con poco olio, quando si sarà imbiondita aggiungete i peperoni e dopo qualche minuto anche la zucchina, la melanzana e il pomodoro. Cucinate per una ventina di minuti, a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Le verdure dovranno disfarsi quasi del tutto. Salate a piacere, mescolate ancora e servite subito. Il pisto manchego può essere gustato anche freddo.

Gran piatto di patatas bravas

Ingredienti per un vassoietto: 800gr. di patate, 8 pomodorini maturi, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 cipolla piccola, 1 spicchio d’aglio, peperoncino rosso, ½ cucchiaino di cumino, 1 cucchiaino di paprica, 0,6dl di vino, 0,7dl di olio d’oliva, qualche goccia di tabasco, prezzemolo fresco tritato, sale.

Riscaldate il forno a 200°. Nel frattempo lavate le patate, pelatele, tagliatele a dadini e disponetele su una teglia oleata, infornatele per 40 minuti. Nel frattempo in una padella scaldate un cucchiaio d’olio e fate rosolare la cipolla, aggiungete l’aglio schiacciato, ½ cucchiaio di peperoncino tritato, il cumino e la parica e lasciate cuocere per un paio di minuti. Alzate la fiamma, aggiungete il vino e fatelo evaporare, abbassate di nuovo la fiamma e aggiungete il concentrato di pomodoro e i pomodori privati della pelle e tagliati, lasciate cuocere fino a che la salsa si sarà addensata. Una volta pronta frullatela, fino a renderla omogenea, ponetela di nuovo sul fuoco per quanlche minuto, spruzzatela di tabasco, salatela e spolveratela con un po’ di prezzemolo. Togliete le patate dal forno, sistematele in un vassoio e versateci sopra la salsa, servite ben calde.

Pimientos del padron fritti

Ingredienti per un vassoietto: 300gr. di peperoncini freschi piccanti, 1dl d’olio d’oliva, sale grosso.

Fate scaldare l’olio in una padella capiente, fino al punto in cui un pezzo di pane impiega 30 secondi per dorare. Nel frattempo lavate i peperoncini e asciugateli, metteteli nella padella per 20-40 secondi, rigirandoli per uniformare la doratura. Toglieteli dalla padella e metteteli ad asciugare su un foglio di carta assorbente. Salateli a piacere con il sale grosso e serviteli ben caldi.

Per ora finisce qui il nostro viaggio nel mondo delle tapas, vi dò comunque appuntamento alla prossima mandata di ricette, che riguarderanno sempre le tapas di carne, di pesce, di uova e formaggio e infine quelle di verdure.

Siete pronti adesso a ir de tapas?!

[photo courtesy of everystockphoto]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>