Filetti di tonno fresco, cipolla e peperoncino

Spread the love

Il tonno non è certo da considerarsi un pesce di serie b, malgrado venga spesso associato alla classica scatoletta, già pronta da aprire, da aggiungere all’insalata o per preparare un piatto di pasta semplice e veloce. Costituisce una ricca fonte di fosforo, sali minerali e proteine e viene perciò considerato un ottimo ricostituente ed energetico. Vive in banchi, laddove il mare è più azzurro, per questa caratteristica e per il colore azzurro argento, rientra nella categoria denominata pesce azzurro.Nel Mediterraneo se ne incontrano due varietà: il tonno rosso e il tonno bianco o alalunga, che vengono vendute in tranci e in filetti, mentre il tonnetto o bonito, di qualità meno pregiata, si trova in commercio intero.

La ricetta che vi propongo proviene dalla cucina calabrese, procuratevi dunque l’immancabile peperoncino piccante. Iniziamo procurandoci gli ingredienti (le dosi indicate sono per quattro persone).

  • 800 gr. di tonno fresco divise in quattro filetti dello spessore di 2 cm
  • olio extravergine di oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • tre cucchiai di aceto bianco
  • una cipolla bianca media
  • un cucchiaio di farina
  • 100 gr. di pomodori pelati
  • peperoncino piccante in polvere
  • timo
  • una foglia di alloro
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • sale
  • cetriolini
  • capperi
Preparazione: fate rosolare i filetti di tonno con l’olio extravergine di oliva in un tegame di coccio, sgocciolateli,salate e metteteli da parte. Nell’olio di cottura mettete a soffriggere la cipolla affettata finemente, versate la farina e mescolate, Bagnate il tutto con il vino, l’aceto e la stessa dose di acqua, aggiungete il peperoncino piccante in polvere, una foglia di alloro, un pizzico di timo, il prezzemolo tritato e i pomodori pelati, privati dei semi e spezzettati. Non appena la salsa inizia a bollire, immergetevi le fette di tonno e proseguite la cottura a fuoco lento per circa un’ora. Al momento di servire mescolate nella salsa un trito di cetriolini, capperi e prezzemolo. Il piatto è pronto da gustare.

Qualche consiglio: l’acquisto del tonno è il momento cruciale per la buona riuscita di questa ricetta, abbiate cura che si tratti di tonno fresco e fate attenzione che la polpa risulti ben salda alla lisca, che la pelle sia lucida e l’odore gradevole (se lo acquistate intero). Nel caso in cui lo acquistiate già diviso in tranci o filetti, ricordate di toglierne il sangue lavandoli e asciugandoli con una carta assorbente da cucina. Possono essere conservati in frigo e vanno consumati entro due giorni.

3 commenti su “Filetti di tonno fresco, cipolla e peperoncino”

Lascia un commento