Tagliata di manzo con confettura di peperoncino, un piatto da chef con il Bimby

di Redazione 2

tagliata manzo confettura peperoncino secondo bimby

Ogni tanto mi piace provare nuovi piatti e perchè no, cimentarmi in ricette più elaborate che richiedono impegno, dispendio di tempo e anche un po’ di pratica in più. Non sempre i risultati sono eccellenti, a volte dal forno vengono fuori dei pasticci enormi ma spesso il risultato è almeno accettabile, e in ogni caso chi ci va di mezzo sono i miei familiari, costretti ad assaggiare qualunque cosa io abbia deciso di sperimentare. La tagliata di manzo con confettura di peperoncino era uno di questi piatti speciali. Sarò onesta: non era proprio una ricetta facilissima ma con il Bimby è diventata molto semplice. La mia confettura era talmente buona che credo che a Natale ne preparerò qualche barattolino come dono natalizio.

La tagliata di manzo con confettura di peperoncino è una ricetta che potete provare a servire ai vostri ospiti nelle occasioni speciali, perchè fa sempre fare un figurone.  E’ un modo speciale per mangiare la solita lombata di manzo arrostita e in più la confettura la potere conservare in vasetti di vetro sterilizzati e poi utilizzarla quando lo volete, su qualunque piatto vi ispiri. Vi confesso che certe volte io la spalmo semplicemente sui crostini di pane che poi servo come antipasto, accompagnati dai crostini al patè di olive nere e dal formaggio.

Commenti (2)

  1. come si fa la cofettura di peperoncino senza il bimby????????

  2. Ciao Mabel! Puoi seguire la ricetta ma preparare tutto in una pentola a fondo alto oppure in una padella antiaderente. Le dosi restano le stesse, ti scrivo solo il procedimento:

    1. Fai soffriggere la cipolla tritata e l’aglio con l’olio evo fino a quando sarà imbiondita.

    2. Aggiungi i peperoni, il peperoncino tritato, lo zenzero, lo zucchero e il sale. Cuoci per 18 minuti chiudendo la padella con un coperchio e se necessario, abbassa la fiamma.

    3. A fine cottura trita tutto e trasferisci il composto in una ciotola a raffreddare.

    Spero di essere stata chiara. Se hai qualche dubbio, chiedi pure. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>