I filetti di merluzzo in rosso da Cotto e Mangiato

di Ishtar 0



Come ho già detto mi capita fin troppo spesso di ritrovarmi nel freezer i famosi filetti di merluzzo e di non sapere come cucinarli. Tempo fa ho preparato questa fantastica, almeno per me, torta salata con patate ed olive, e devo dire che ha riscosso un certo successo, tanto da essere letteralmente divorata, con mio sommo piacere, ovviamente. Questa volta invece, non avendo in casa ne pasta sfoglia nè pasta briseè, mi sono buttata su questa ricetta di Cotto e Mangiato, i filetti di merluzzo in rosso.

filetti di merluzzo in rosso


Ingredienti

6 filetti di merluzzo | farina | olio | Per il sugo: 400 gr di polpa di pomodori | una manciata capperi | 1 cucchiaio olive nere | 2 filetti di acciuga | sale e pepe | basilico

Preparazione

  Versare in una padella la polpa di pomodoro con tutti gli ingredienti e cioè i capperi, le olive, le acciughe, il basilico, il sale e il pepe. Fare cuocere a fuoco dolce fino a quando il sugo non si restringe.

  Tagliare a pezzi piccoli i filetti di merluzzo, passarli nella farina e farli rosolare in padella fino a quando non si sarà formata una crosticina. Aggiustare di sale.

  Versare in una teglia poco sugo, disporre i filetti uno accanto all’altro e cospargerli con il sugo di pomodoro.

  Trasferire in forno in modalità ventilato a 200 C° per circa 15 minuti.

Ma non lasciatevi ingannare dal titolo della ricetta, non sono i soliti filetti di merluzzo con sugo di pomodoro, o meglio lo sono in parte, perchè il sugo in questo caso è ricco di sapori! Olive, capperi e basilico, ma soprattutto l’accorgimento di cuocere preventivamente i filetti passati nella farina in poco olio, quel tanto che basta per fare formare una deliziosa ed invitante crosticina, rendono i filetti di merluzzo in rosso, un signor secondo piatto.

E dire che si preparano in così poco tempo! Dopo essere stati disposti in una teglia insieme al sugo di pomodoro, vanno infornati una quindicina di minuti in modo che la crosticina si abbrustolisca ancora un pò. E così i soliti filetti di merluzzo assumono una nuova dimensione, provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>