Biscotti di Natale semplici con la pasta frolla

biscotti natale semplici pasta frolla

La ricetta che vi propongo oggi per questi biscotti di Natale è davvero semplicissima e molto versatile. Una volta pronti i vostri biscotti di pasta frolla potrete utilizzarli per appenderli all’albero di Natale (in questo caso fate il foro per il nastro che li reggerà prima di infornarli); potrete utilizzarli come regalo, mettendoli in una bel sacchetto trasparente, decorato con un fiocco o una coccarda; ma potrete anche solo prepararli per la colazione dei giorni di festa, da gustare insieme a tutta la famiglia. Avete bisogno solo di farina, zucchero, burro, uova, stampini natalizi, un po’ di colore e tanta fantasia.

Dolcetti decorati per Halloween

dolcetti decorati halloween

Ecco, ci siamo, arriva ottobre e tutti ci ritroviamo a pensare a una delle feste statunitensi più famose e che noi italiani abbiamo adottato facendola diventare un evento vero e proprio, con feste nei locali e nei pub e perchè no, anche a casa nostra, con cena a base di zucca e dolcetti, il tutto condito da costumi terrificanti e ambienti arredati con scheletri, bare e pipistrelli di gomma e di carta. Io oggi vi propongo questi dolcetti decorati.

Non esiste serie televisiva o cartone animato americano che si rispetti che non abbia una serie di puntate dedicate ad Halloween e quindi ci è capitato tante volte di vedere anche in tv una torta di zucca, dei muffin o cupcake ricoperti con glasse e decorazioni da fare invidia a chi con le mani è una frana, proprio come me! Fortunatamente sono piuttosto brava in cucina, e adoro preparare dolci, ma quando si tratta delle decorazioni mi tocca sempre sudare sette camicie, quindi sappiate che davvero tutti con un po’ di impegno possono farcela! Ecco allora che non dovete far altro che ispirarvi a questa ricetta per una festa dolcissima e terrificante!

Festa della mamma, i cupcake con glassa alla rosa

Festa della mamma cup cake glassa rosa

 

Si avvicina la festa della mamma che quest’anno ricorre l’8 maggio. Siamo quindi ancora in tempo per pensare a qualche dolcetto goloso da cucinare e portare alle nostre mamme il giorno della loro festa. In fondo le mamme sono sempre le mamme e si meritano questo ed altro. Proprio pensando e ripensando a un dolce che fosse adatto alla mia mammina mi è venuto subito in mente il suo amore per i fiori ed in particolare per le rose e quindi vai di cupcake con glassa alla rosa!

Per la preparazione di questi profumatissimi cupcake per la festa della mamma dovrete procurarvi l’essenza di rosa, dovreste trovarla nei negozi che trattano articoli da pasticceria. L’essenza di rosa ovviamente può essere sostituita con quella a base di qualche altro fiore, ad esempio alla viola. La preparazione dei cupcake è molto semplice, come al solito consiste nel montare il burro con lo zucchero ed il bicarbonato e nell’aggiungere il miele, la panna, il latte tiepido, l’uovo.

I dolcetti più famosi del momento: i cupcakes al miele

dolcetti famosi cupcakes miele

Golosi soffici dolcetti in gusci croccanti o spumosi, o sotto crosticine invitanti. Bellissimi da vedere, tanto che sarebbe un peccato mangiarli se non fosse che sono troppo buoni per resistere. Parliamo dei cupcake, i dolcetti newyorkesi che ormai spopolano anche da noi. Versatili per l’ora del tè, perfetti anche per un ricevimento, ideali per una domenica in famiglia.  I cupcake, tanto buoni e tanto graziosi, in America sono ormai immancabili nei menù di qualunque festa e le pasticcerie che producono esclusivamente questa specialità fanno a gara a chi fa il dolcetto più originale e più appetitoso. I golosi che li adorano sono sempre di più, si moltiplicano i siti dedicati a loro e i libri che insegnano come decorarli vanno a ruba. Ma questa moda tutta americana ha contagiato anche l’Italia e noi ne siamo felici, perchè i cupcake sono buoni, bellissimi e si possono personalizzare. Ce n’è uno per ogni gusto e c’è una ricetta adatta ad ogni esigenza.

Quelli che vi propongo oggi sono i cupcake al miele, un gusto abbastanza semplice e delicato che si può arricchire con una glassa al burro. Se poi volete dare a questa ricetta un tocco davvero particolare potete utilizzare il miele di lavanda. In questo modo i vostri cupcakes profumeranno di fiori e saranno ancora più irresistibili. Oltre che con la crema al burro, i cupcake vengono ricoperti, in alternativa, con glasse di zucchero, bianche o colorate, a seconda delle esigenze di decorazione.

Ricette pasquali, gli hot cross buns

Li ho scoperti qualche anno fa su un blog di cucina. Non li avevo mai sentiti nominare nè mai visti o assaggiati, ed è un peccato perchè meritano veramente. Sto parlando degli hot cross buns, dei panini dolci paquali che si preparano in Gran Bretagna durante questo periodo. Questi panini dolci con cannella e uvetta si consumano generalmente il venerdì santo anche se vengono preparati durante la quaresima in genere.

Si mangiano a colazione tagliati in due e spalmati con il burro. Questi deliziosi e soffici panini recano in superficie una croce, a ricordare la crocifissione di Gesù. La preparazione degli hot cross buns è abbastanza lunga ma proprio in questo risiede il segreto della loro sofficità: nella doppia lievitazione. Innanzitutto si scioglie il lievito nel latte tiepido e si aggiunge lo zucchero.

Ricette dolci facili: i biscotti glassati di Nigella

Ieri sera non ho resistito e per l’ennesima volta mi sono lanciata in una full-immersion di video di Nigella. Adoro vederla mescolare, amalgamare, imburrare e creare tutte quelle meraviglie che contengono miliardi e miliardi di calorie, ma che sono così belle e soprattutto buone. Avevo intenzione di cucinare dei biscotti ma siccome ero indecisa ho optato per una ricetta semplice e veloce. Inutile dirvi che la cucina di casa si è riempita del dolce profumo di questi biscotti e mentre cuocevano ho corso seriamente il rischio di aprire il forno e divorarli!

Questa ricetta è dedicata ai nostri bambini. E a pensarci bene anche alle mamme, considerato che per preparare questi buonissimi biscotti non ci vuole molto tempo e neanche tanta fatica. La ricetta è facile, abbastanza veloce e i vostri bambini adoreranno questi biscotti, che potranno sgranocchiare a merenda oppure a colazione, inzuppati in un bel bicchiere di latte. Seguite le semplici indicazioni della ricetta e vedrete che risultato. Con queste dosi ricaverete 25-30 biscotti. Una volta sfornati, dovrete aspettare qualche minuto prima di poterli gustare, nel frattempo preparate la glassa per ricoprirli.

E se a Natale usassimo la pasta di zucchero?

Si lo so, il Natale è già passato, ma comunemente intendiamo per “Vacanze di Natale” queste feste che iniziano intorno al 23 e finiscono con la Befana, e quindi ecco che mangiamo pandori e panettoni, biscottini, frutta secca e pasticcini per 15 giorni, per non parlare poi delle tre teglie di lasagna avanzata e della carne rimasta nel congelatore che le mamme prontamente scongeleranno e ci faranno gustare per altri 3 giorni. Durante queste feste si fa una sorta di dieta dissociata, si mangiano sempre le stesse cose per 2-3 giorni e poi si attacca con altri avanzi!

Ma tornando a noi, se avete in programma cene per auguri e scambi di regali, cenoni e pranzi di Capodanno e volete qualche idea provate a decorare i vostri dolci prendendo spunto da queste creazioni davvero particolari! Per conoscere le ricette per la pasta di zucchero, detta anche fondente di zucchero, potete guardare qui o qui, insomma, trovate quella che fa più per voi e iniziate a lavorare la pasta per le vostre creazioni!

Cupcake, la ricetta originale e le decorazioni con la glassa di zucchero

Metti un’idea carina dopo una chiacchierata, metti una domenica pomeriggio piovosa e fredda e un gruppo di amici che si riuniscono e decidono di mettere sottosopra la mia cucina per un risultato oltre che bello da vedere anche buonissimo da mangiare! Beh è cominciata così la mia domenica, tra spesa, teglie per cupcake, zuccherini, coloranti e pentole e si è conclusa con una bella scorpacciata di cupcake per una merenda in allegria.

I cupcake sono delle piccole tortine simili ai muffin che negli Stati Uniti sono un vero e proprio must e che anche da noi in Italia stanno avendo un grande successo. In America vengono utilizzati per qualunque occasione dal compleanno al matrimonio, dai battesimi agli anniversari, tanto da sostituire le classiche torte. Il loro nome fa riferimento alle tazze (in inglese “cup”) perchè la ricetta originale prevedeva che gli ingredienti fossero misurati in tazze da the in modo da realizzare più semplicemente dei dolcetti mono porzione. Quello però che caratterizza i cupcake sono le decorazioni che vanno dalla semplice glassa a vere e proprie opere d’arte con la pasta di zucchero, un impasto davvero formidabile che consente di realizzare le forme o i personaggi che vogliamo, basta solo un pò di pazienza e molta manualità!

Se avete voglia di mettervi alla prova e preparare questi deliziosi cupcake avrete sicuramente bisogno di: una teglia da cupcake, dei pirottini di carta della stessa misura dei fori della teglia, coloranti alimentari e quindi i colori base (rosso, giallo, blu) che vi consentiranno attraverso la loro unione di dare vita a tanti divertenti colori e naturalmente gli ingredienti per l’impasto dei vostri cupcake.

La torta menta e cioccolato

Una combinazione che lascia molti disgustati e altri estasiati: menta e cioccolato. Una ha proprietà rinfrescanti, se vogliamo mantenerci solo sul piano del gusto e del sapore, e sui benefici immediati, e così la menta la combiniamo con l’acqua fresca, o con il latte, in estate, oppure le spezie, le usiamo in cucina, in poche occasioni ma diventano un ingrediente fondamentale. E il cioccolato? Possiamo sorvolare su tutto e parlare solo dell’estremo piacere che provoca, che siano cioccolatini, torte o pasticcini.

Insieme non piacciono a tutti, ma se conoscete qualcuno che ama l’abbinamento o se semplicemente volete provare e condividere questa prova di gusto con amici e parenti, ecco un dolce che fa al caso vostro! E poi, se volete rendere il tutto ancora un po’ più stuzzicante… stessi ingredienti, stesso procedimento, ma poi fate diventare la torta dei piccoli cupcake, dividendo l’impasto nei pirottini!

Le scarcelle pasquali, il sapore delle tradizione

Paese che vai dolce tipico che trovi, e mentre nella maggior parte dell’Italia ormai non si vedono altro che colombe e uova di Pasqua, nell’intimità delle cucine si sono già iniziati a preparare i dolci tipici di ogni regione. Oggi ci spostiamo in Puglia dove troviamo le scarcelle. Cosa sono le scarcelle? Non sono altro che dolci tipici pasquali, pugliesi appunto, che si presentano sotto diverse forme e diverse varianti: con o senza uovo sodo, con ovetti di cioccolato o meno, ma la glassa non manca quasi mai. La forma più diffusa è la tonda, ma non è difficile trovare diversi soggetti pasquali come agnellini, cestini, pulcini e così via. Se non avete la fortuna di avere una zia che le prepara in casa e puntualmente ve ne fa recapitare un vassoio senza la minima fatica (vostra ovviamente), vi riporto la ricetta in una delle tante varianti.

Ciambella all’arancia, il sapore dei ricordi

Come dicevo giusto ieri, è meglio approfittare dei prodotti di stagione quando il periodo lo consente ed allora oggi pariamo di un’altra ricetta a base di arance: la ciambella glassata. Questa ricetta ha una piccola storia alle spalle, storia che inizia qualche anno fa, precisamente durante gli anni del liceo quando spesso mi ritrovavo a casa di una mia cara amica a studiare. Spesso la madre per allietare i nostri pomeriggi sulle “sudate carte” ci faceva trovare dei dolci, In realtà ne prepararava di diversi tra torte, crostate e biscotti, anche più elaborati. Ma il dolce che ho sempre preferito è stata proprio la ciambella all’arancia, Adesso, dopo anni la continuo ancora a preparare, è uno dei dolci che riesce a risollevarmi il morale quando sono a terra, a riconciliarmi con il mondo. Un semplice ciambellone ha questo potere? Ebbene si, con me funziona. Tornando alla ricetta dopo questa piccola premessa vi assicuro che preparando la ciambella all’arancia in casa si diffonderà un aroma d’arancia molto intenso. Inoltre la ricetta prevede una glassatura che io a volte metto e a volte no, dipende dall’ispirazione del momento.

I chocolate cupcakes: per un dolce San Valentino o per un colorato Carnevale?

Oggi parliamo di cupcake, i dolcetti americani famosi tanto quanto i muffins, dai quali si distinguono per quelle coperture colorate e quelle dolcissime decorazioni, adatte a festeggiare ogni occasione. In particolare oggi vediamo come creare i cupcake al cioccolato, tra tutti i cupcake di sicuro i miei preferiti data la mia profonda passione per il cioccolato. Quelli oggetto di questo articolo rivestono una duplice funzione: sono adatti sia per San Valentino che per il Carnevale, avete visto che effetto divertente si ottiene decorandoli con i confettini colorati? Sembrano coriandoli. Se preferiste per San Valentino optare sul colore rosso, vi basterà scegliere dei confetti tutti dello stesso colore oppure andare alla ricerca dei cuori di zucchero, nel colore dell’amore per eccellenza. Per ricoprire i cupcake potete scegliere o una normalissima e super facile glassa al cioccolato che potete acquistare già pronta o preparare così:

San Valentino: i biscotti al burro decorati

Distraiamoci un attimo dal Carnevale per iniziare a pensare a quella che è la prossima festività (forse solo commerciale, ma pur sempre un’occasione per mettersi ai fornelli e cercare di creare qualche dolcetto per l’occasione) il giorno di San Valentino. Sorvolerò sul fatto che non condivida molto l’idea di questa festa a mio parere un pò troppo consumistica, e mi concentrerò sul fatto, come scrivevo qualche riga prima, che la considero un ottimo motivo per dare libero sfogo alla mia fantasia giocando con glasse e colori alimentari, con cioccolatini e decorazioni, confettini e codette. Come primo esperimento ho provato dei versatilissimi biscotti al burro, ottimi da gustare da soli e ideali da poter arricchire di coperture colorate prediligendo il rosso ed il rosa.