Tiramisù cupcake: il tiramisù in versione mini

di Ishtar 0



 

Adorando letteralmente il sapore del tiramisù e la forma dei muffins, non potevo lasciarmi perdere l’occasione di preparare i tiramisù cupcake che altro non sono che delle tortine soffici con un farcitura superiore di crema di mascarpone. La base è simile ad un pandispagna al cacao che viene poi intriso di uno sciroppo di acqua, zucchero e rum, infine il tutto viene farcito con una deliziosa crema di mascarpone, questa:

Crema di mascarpone

250 gr di mascarpone
1/2 di zucchero semolato fine
1 cucchiaio di marsala
1/2 tazza di panna fredda

Sbattere il mascarpone con lo  zucchero ed il  marsala. Aggiungere la panna e sbattere ancora per un paio di minuti mettere in una Sac a poche e decorare avendo molta cura, la superficie dei cupcake creando delle decorazioni regolari che abbiano la forma di piccole montagne. Volendo si può poi cospargerne la superficie con delle codette di cioccolato nero o bianco e decorare con un cioccolattino al centro: l’effetto sarà ancora più delizioso.

Tiramisù cupcake


Ingredienti

180 gr. burro | 180 gr. zucchero | 3 uova | 150 gr. farina | 20 gr. cacao amaro | 1/2 bustina lievito per dolci | 1 pizzico sale | Per lo sciroppo: mezza tazza d’acqua scorza di un'arancia | 1/3 di tazza di zucchero | 2 cucchiaini da te di polvere di caffè istantaneo 2 cucchiai di rum nero

Preparazione

  Mescolare il burro con lo zucchero. Aggiungere 1 uovo alla volta con 1 cucchiaio di farina.

  Aggiungere il resto degli ingredienti e del latte quanto basta. Infornare a 180° per 25 minuti.

  Per lo sciroppo: mescolare acqua e zucchero in un tegame e cuocere a fuoco medio girare frequentemente fino a far sciogliere lo zucchero.

  Portare a ebollizione e togliere dal fuoco. Aggiungere il rum e la polvere d’espresso girando continuamente mettere a raffreddare a temperatura ambiente.

  Fare dei buchi con un coltello affilato sul cupcake e spennellare lo sciroppo.

I cupcake tiramisù sono dei perfetti dessert di fine pasto, ma possono essere anche consumati come una nutriente merenda. Potete prepararli in anticipo e conservarli in frigo fino al momento di srevirli. Vi faranno fare un figurone, infatti, pur richiedendo poco tempo per la loro preparazione, risultano dei dolcetti molto coreografici, oltre che buonissimi. Tengo a precisare di aver trovato questa ricetta sul web, ma purtroppo non avendone segnato la fonte, non ricordo il nome dell’autore o autrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>