Un nuovo tiramisù: quello al cocco

di Ishtar 4

TEMPO: 20 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Rieccoci qui a pensare nuovamente a come destreggiarsi in questo caldo infernale. Dopo la torta al cioccolato di ieri, oggi torniamo a un dolce molto più adatto a questo periodo: il tiramisù. Ma questa volta non si tratta di quello classico, bensì di una gustosa variante: quella al cocco, decisamente più esotica e più consona all’estate.

La base di partenza è sempre quella: crema di mascarpone e uova, c’è anche il caffè, ma l’ingrediente che fa la differnza è il cocco grattugiato appunto. Il cacao amaro non fa che esaltarne il sapore e l’abbinamento con il caffè è ottimo.  Basti pensare a quei famosi dolcetti fatti con i pavesini imbevuti nel caffè, ricoperti con uno strato di nutella e passati nel cocco, chi non li conosce già? Dimenticavo,  per raggiungere il massimo della golosità aggiungete delle gocce di cioccolato alla crema di mascarpone. Beh, bando alle ciance, passiamo alla ricetta.

Tiramisù al cocco

Ingredienti per 4 persone:

500gr. di mascarpone | 6 cucchiai di zucchero | 1/2 kg. di savoiardi | 3 tuorli | 50gr. di cocco grattugiato | 200ml. di caffè | 50gr. di cacao amaro in polvere | cacao amaro q.b. |  1 pizzico di sale

LA PREPARAZIONE:

  1. Sbattere i tuorli con lo zucchero, poi unire alla crema di uova il mascarpone,  amalgamare bene, non ci devono essere grumi. Dividere la crema a metà e in una parte unire il cacao amaro in polvere e nell’altra unire il cocco.

  2. Quindi, bagnare i savoiardi nel caffè lasciato intiepidire. Cominciare a fare il primo strato di savoiardi in una pirofila a bordo alto, iniziare con la crema al cocco.

  3. Ricoprire i savoiardi con metà della crema di mascarpone e continuare così fino all’esaurimento degli ingredienti, alternando i savoiardi e la crema di mascarpone.

  4. Spolverizzare la superficie del tiramisù con il cacao amaro e poi con del cocco. Lasciare in frigorifero fino al momento di servire.

[photo courtesy of cloverity]

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>