Panini dolci all’uvetta con…..sorpresa

di Mammazan 3

Anche se il caldo è ormai è arrivato e non dà tregua, fare una buona colazione deve continuare ad essere una buona abitudine.

Tutti i nutrizionisti invitano a consumare latte, cereali, marmellate e succhi di frutta per poter affrontare con energia una giornata di lavoro, per la maggior parte di noi, e di gioco e divertimento per i bambini.

Preparare qualcosa di buono e sano da mettere in tavola non porterà via molto tempo e sarà certamente gradito a tutti.

Accendere il forno per cuocere questi panini, per il tempo che indicherò per la cottura, non farà diventare rovente la cucina senza contare che, volendo, se ne può congelare una parte se ne sarà preparato con abbondanza.

Gli ingredienti base sono i soliti ricorrenti in tutte le preparazioni dolci o salate e sempre molto versatili in quanto con piccole aggiunte, a seconda della fantasia di chi prepara, possono dare origine a risultati strepitosi.

Anche la presentazione ha la sua importanza, infatti io ho usato per una parte dei panini degli stampi per muffin che hanno conferito la classica forma e agli altri (quelli con le gocce di cioccolato) la forma di pagnottella.

Passiamo senza indugio all’elenco degli ingredienti e sono sicura che saranno tutti reperibili in dispensa…..

Tempo di preparazione: circa 30’ escluso il tempo di lievitazione

Costo: medio

Difficoltà: media

Ingredienti:

  • 350 gr di farina 00
  • 350gr di farina di grano duro o Manitoba
  • 25gr di lievito di birra
  • 100gr di zucchero
  • 75gr di burro a temperatura ambiente
  • 50gr di strutto
  • 200gr di uvetta
  • 2 cucchiaiate di cedro candito in dadolata o altri canditi a piacere
  • 3/4 cucchiaiate di gocce di cioccolato

Sciogliere il lievito in acqua appena tiepida con l’aggiunta di ½ cucchiaino di zucchero e lasciar riposare 10’/15′ fin quando non si è formata una schiumetta.

Versare nel bicchiere del mixer le due farine, frullare brevemente e aggiungere quindi il lievito perfettamente sciolto.

Continuare ad azionare il robot fin quando non si forma una palla, aggiungendo eventualmente dell’acqua ben calda fino ad ottenere un composto MORBIDO.

Estrarre il panetto dal bicchiere, lavorarlo per qualche minuto, dividerlo in due porzioni, inciderle a croce, disporle in due ciotole, ungere appena la superficie con un goccio d’olio, sigillarle con pellicola trasparente e metterle a lievitare coperte con un plaid o nel forno con la sola luce di “cortesia” accesa fino al raddoppio del volume.

Passato questo tempo rilavorare i due panetti avendo avuto cura di sgonfiarli a pugno chiuso.

Aggiungere al primo la metà dell’uvetta precedentemente messa a bagno in acqua tiepida e ben strizzata e il cedro candito.

Aggiungere al secondo panetto l’uva passa avanzata e le gocce di cioccolato, avendo cura di disporne una manciata anche in superficie.

Rilavorare entrambe e dare loro la forma desiderata.

Nelle foto si possono, ripeto, notare le monoporzioni ottenute grazie ad uno stampo per muffin e quelle più grandi a forma di pagnottella, ma la fantasia può suggerire altre soluzioni.

Nel caso si voglia dare una forma non facendo uso di stampi o contenitori posizionare le preparazioni su una teglia, ricoperta da carta da forno e ben distanziate affinché non si uniscano in fase di cottura.

Coprire le teglie o i contenitori per evitare degli sbalzi di temperatura (in caso di preparazione in stagioni meno calde).

Quando saranno di nuovo raddoppiate di volume infornare in forno preriscaldato a 180° per almeno 30’ o fino a doratura

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>