Insalata di mare con gamberi e seppie

Pronti per correre in cucina a realizzare questa fresca e sfiziosa insalata di mare con gamberi e seppie? Trattasi dell’antipasto o del secondo piatto ideale per arricchire alla grande i pranzi e le cene della bella stagione. Pochi ingredienti ma freschi e di qualità pronti a dare una marcia in più alle nostre tavole. L’insalata di mare con gamberi e seppie, ricetta proveniente da Cotto e Mangiato, è semplice e tutto sommato veloce da realizzare. Non richiede una spesa eccessiva il che la rende perfette per poter essere realizzata spesso, anche nell’ambito delle cene con amici e parenti.

Insalata di mare con gamberi e seppie

Insalata tiepida di seppie e limone

Un secondo diverso dal solito quello che vi suggerisco di provare oggi. Si tratta di un’insalata, si, ma non aspettatevi la solita lattuga: questa si prepara con le seppie e si serve tiepida, insieme ad un sughetto ottenuto con il nero ricavato al loro interno e fatto restringere sul fuoco. Molto più semplice a farsi che a dirsi, l‘insalata tiepida di seppie e limone è perfetta da preparare durante l’estate, quando siamo spesso in cerca di ricette allettanti che ci prendano per la gola ma senza troppi sbattimenti in cucina.

 

Insalata tiepida di seppie e limone

Gnocchi di ricotta ai frutti di mare della Prova del Cuoco

Gnocchi ricotta frutti mare Prova Cuoco

Che io adori gli gnocchi è cosa risaputa. Che non mi sia lasciata sfuggire l’opportunità di prepararli a base di ricotta prevedibile dato il mio amore incondizionato per questo ingrediente. Ma la novità sta nel condimento di questo primo piatto prelibato, una sorta di zuppa di pesce. La ricetta degli gnocchi di ricotta ai frutti di mare proviene dalla Prova del Cuoco e non appena vista preparare è stato subito amore. Sicuramente non si tratta di un piatto da preparare tutti i giorni, dato il costo del pesce, ma costituisce senza dubbio il piatto ideale da portare in tavola la domenica a pranzo.

Ricette estive facili, zuppa di pesce al curry

ricette estive facili zuppa pesce curry

Sapere che si sta parlando di una zuppa di pesce, per di più dal sapore un tantino esotico dato dal curry, e abbinarvi l’aggettivo facile può sembrare una svista, un errore, una leggerezza data dal calore che impazza! E invece no! Questa zuppa di pesce è davvero l’ideale per fare una gran bella figura senza dover ordinare il pesce il giorno prima, perdere una mattinata a pulirlo e spinarlo, e praticamente impiegare mezza giornata per tutte le diverse cotture di crostacei, molluschi e pesci… utilizziamo il pesce surgelato e lo rendiamo gustoso!

Preparerete un sugo favoloso, volendo anche utilizzando uno di quelli già aromatizzati e preparati come condimento “di pesce”. L’aglio e lo scalogno, il curry e il vino completeranno l’opera e in questo modo anche il pesce surgelato avrà una marcia in più e la zuppa di pesce sarà buonissima!

Pentola a pressione, la ricetta delle seppie in insalata

Pentola a pressione ricetta seppie insalata

Ah la pentola a pressione, se non ci fosse bisognerebbe inventarla! Quanto tempo ci fa risparmiare in cucina, tempo prezioso da poter dedicare ad altro, per esempio alle faccende domestiche che incombono. Tra l’altro la pentola a pressione costituice un ottimo mezzo per ottenere una cucina sana e, perchè no, anche dietetica. Come nel caso di questa deliziosa insalata di seppie

Si tratta di un secondo a base di pesce che potrete preparare in poco tempo grazie all’aiuto di un utensile così prezioso in cucina, la pentola a pressione appunto. Per la preparazione dell’insalata di seppie dovrete procurarvi del pesce molto fresco, per avere un risultato degno delle aspettative. Grazie alla pentola a pressione le seppie dovranno cuocere per soli 20 minuti.

Oggi prepariamo le seppie ripiene

Una ricetta da leccarsi i baffi, che vorrei farcire io con un commento assolutamente personale che vi giro come consiglio. Le preparazioni ripiene sono sempre molto delicate, inoltre ognuno le prepara a modo suo, inserendo nel pesce, nella carne o nelle verdure ciò che preferisce, la cottura può essere effettuata in padella o al forno, oppure combinata, insomma preparare i ripieni è sempre un po’ impegnativo anche se non sempre difficile. Proprio per questo il mio consiglio è quello di prepararveli sempre da soli, quando avete voglia e tempo! Dico questo perchè mi è capitato di mangiare delle verdure ripiene buonissime, preparate da amiche, così come mi è successo di comprarne di veramente cattive di sapore. Inoltre ho mangiato proprio di recente dei calamari e delle seppie ripiene, di quelli che si vendono ancora crudi in pescheria, che vi assicuro erano davvero difficili da mandare giù, quindi, ancora di più se si parla di pesce, più che di verdure ad esempio, il consiglio è quello di puntare sulle preparazioni casalinghe.

Ricette bimby, le seppie con i piselli

Una buona ricetta di pesce oggi per chi ama cucinare con il bimby. E soprattutto per chi ha la fortuna di averne uno in casa. Oggi prepareremo le seppie con i piselli. Inutile dire che la preparazione del piatto vi richiederà davvero poco tempo. In meno di venti minuti infatti avrete preparato un secondo piatto leggero e davvero buono. Secondo più contorno perché ad accompagnare il pesce ci saranno i piselli. Ad accompagnare le seppie ci saranno i pomodori pelati che faranno da buon sughetto. Per questo vi consiglio anche di preparare delle bruschette o dei crostini. Renderanno questo piatto davvero completo. La fase che vi ruberà del tempo magari sarà quella durante la quale pulirete il pesce sempre che non usiate delle seppie surgelate.

Ricette pesce, le seppie al vino bianco

La morte loro, per me, è con i piselli, ma anche questa ricetta non è assolutamente da sottovalutare. Le seppie al vino bianco costituiscono uno di quei secondi che puoi sempre improvvisare, basta avere a disposizione delle seppie fresche in casa ed il resto degli ingredienti che solitamente abbiamo in dispensa. L’unica seccatura che comporta il dover cucinare questo tipo di pesce è la sua pulizia.

Le seppie infatti dovranno essere private dell’osso, dovranno essere staccati i tentacoli, estratta la sacchettina dell’inchiostro, gli intestini, la pelle e gli occhi. Le seppie saranno così pronte per essere passate sotto l’acqua fredda ed una volta asciugate tagliate a striscioline. La preparazione delle seppie al vino è molto facile anche se non troppo breve.

Cucinare il pesce: Spinaci e seppie in tegame

Il pesce, per tradizione o almeno nella maggior parte dei casi, è un alimento tipico della stagione estiva; ma non è detto che non si possano preparare delle ottime ricette a base di pesce che si accompagnino bene al clima freddo dell’inverno! Se vi domandate come cucinare il pesce per una sera fredda e piovosa, vi consiglio di provare la ricetta: Spinaci e seppie in tegame.

Come posso presentarvi questo piatto, se non definendolo come una specie di stufato di pesce, solo così posso descrivervi gli Spinaci e seppie in tegame. Già una volta vi avevo descritto un modo per preparare le seppioline in tegame, e oggi scopriamo un’altra preparazione. Adesso vi saluto e vi auguro buon appetito con gli Spinaci e seppie in tegame.

Un primo per la vigilia di natale, i tagliolini neri allo scoglio

Devo ammettere che fino ad oggi non avevo mai preparato niente del genere, intendo la pasta fresca preparata con il nero di seppia. Non che ci fosse un motivo in particolare, semplicemente non c’era mai stata occasione. La pasta colorata ha un qualcosa di invitante, sarà per la curiosità di scoprirne il sapore, sarà per il fatto stesso di essere diversa dal solito. Fatto sta che trovo che i tagliolini al nero di seppia con pesce siano adatti da essere serviti come primo piatto della cena della vigilia di natale.

Ed allora scopriamo nel dettaglio come si preparano: innanzitutto la pasta andrà preparata in casa a partire dal solito impasto a base di farina di semola, uova, ed acqua, ma l’elemento che fa la differenza sarà proprio il nero di seppia. Ne dovrete aggiungere tanto quanto basta per ottenere un impasto dall’intenso colore nero. Per quanto riguarda il condimento, invece, dovrete procurarvi circa 800 gr di pesce tra calamari, vongole, cozze, seppie e gamberetti.

Ricette secondi, le seppie con i piselli

Oggi parliamo di un secondo a base di pesce e legumi da leccarsi i baffi, un classico della cucina italiana di cui non ci si stancherebbe mai: le seppie con i piselli. Questo è un piatto che piace davvero a tutti, l’unica operazione che vi costerà della pazienza è la pulizia delle seppie che deve essere effettuata con estrema attenzione. Per il resto dopo averle pulite e tagliate a striscioline, il più ve lo sarete già lasciato alle spalle.

Per la preparazione delle seppie con i piselli vi servirà anche del brodo vegetale: potete prepararlo anche in anticipo e scaldarlo al momento dell’utilizzo. Non si può dire che le seppie con i piselli costituiscano un piatto veloce da preparare, infatti le seppie dovranno cuocere per almeno 30 minuti, mentre, dopo aver aggiunto i piselli, la cottura dovrà proseguire per altri 15. Però c’è da dire che questo sfizioso secondo regala sensazioni uniche e che quindi vale assolutamente la pena restare in cucina qualche minuto in più.

Insalata di riso, piatto estivo per eccellenza, scopriamo quella alla marinara

Se penso all‘insalata di riso mi viene subito in mente una tavola apparecchiata in terrazza, il venticello fresco che fa svolazzare la tovaglia, le bibite fresche posizionate sul tavolo ed un’allegra compagnia intenta a gustare un buon pranzo: insomma mi viene in mente l’estate. Non che l’insalata di riso debba essere necessariamente consumata solo durante questa stagione, ma  pur vero che, trattandosi di un piatto da servire freddo è logico e naturale associarlo alle temperature attuali. Detto questo, durante gli anni ho provato diversi tipi di insalata di riso, soprattutto quelle “classiche”: avete presente quelle condite con olive, pomodori, formaggio e sottaceti? Ecco, mi ero sempre concentrata su questo filone apportando di volta in volta leggere modifiche.