Pochi ingredienti e giusta combinazione di sapori: Anelli di calamari ai peperoni

di Roberto 3

Voglio passarvi una ricetta che ho sperimentato poche sere fa e che se pur inizialmente ha suscitato qualche perplessità nei mie familiari, alla fine è stata più che apprezzata, visto che si sono spazzolati tutto!

Giornate un po’ impegnate e quindi poco tempo per fare la spesa, frigo con pochi ingredienti, ma non è un problema, basta saperli combinare per bene! Voglia di pesce, in una pescheria al passaggio verso casa, ho trovato dei calamari e li ho acquistati, mi son detto: male che vada posso sempre farli fritti!

Arrivo a casa, apro il frigo e trovo dei bei peperoni rossi e gialli, ecco l’ispirazione: Anelli di calamari ai peperoni.


Anelli di calamari ai peperoni (ingredienti per 4 persone)

Preparazione:
come prima cosa pulite per bene i calamari, eliminate le interiora e la lisca centrale, tagliate la bocca e gli occhi e conservate i tentacoli. Sciacquate abbondantemente con acqua fredda, scolate per bene ed infine tagliate ad anelli il corpo dei calamari.

Adesso sbucciate e lavate la cipolla e tagliatela non troppo finemente, versate un filo d’olio in una padella bella ampia e fate appassire la cipolla per qualche istante insieme a del peperoncino tritato. Aggiungete un po’ d’acqua, tanta quanta ne basta per ricoprire il fondo della padella, e lasciate cuocere le cipolle a fuoco lento.

Nel frattempo tagliate in due i peperoni, eliminate i semi, i filamenti interni ed il picciolo, quindi lavateli e scolateli, infine tagliateli a striscioline.

Mettete a cuocere insieme alle cipolle gli anelli di calamari alzate la fiamma e mescolate continuamente il contenuto della padella. Dopo qualche istante aggiungete anche i peperoni, aggiustate di sale, e lasciate cuocere il tutto a fuoco basso nella propria acqua di cottura.

Quando i calamari saranno cotti e di peperoni ancora carnosi, fate asciugare il sughetto di cottura e togliete la padella dal fuoco. In una padella a parte arrostite i tentacoli dei calamari che userete per guarnire il piatto.

Servite gli anelli di calamari direttamente nei piatti con una lieve spolverata di prezzemolo e con accanto i tentacoli arrostiti.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>