Zuppa di pesce per gli amici

di Claudia 0



La zuppa di pesce è sostanzialmente un piatto povero. Tipico di quasi tutte le zone costiere italiane, nell’antichità veniva preparato con gli avanzi del pesce invenduto. Anche per questo motivo le varietà delle zuppe di pesce sono così tante e sfaccettate, a seconda delle zone, dei pesci pescati, del momento storico, ogni regione e ogni costa hanno sviluppato una tradizione, che va da nord a sud senza troppe distinzioni: le zuppe di pesce si mangiano al mare e i pesci che ci troviamo dentro non sono spigole o aragoste, ma pesci modesti e crostacei di livello medio, e a volte cozze e vongole, e calamari, pesci e crostacei che non mancano mai.

Questa zuppa marinara che vi propongo oggi va passata e poi servita con i crostini, come spesso accade per zuppe di mare. I tempi di preparazione sono standard e visto il titolo iniziate a mandare messaggi e a fare telefonate, vedrete che i vostri amici non potranno proprio dirvi di no!

Zuppa di pesce


Ingredienti

1 kg. pesce da zuppa (grongo, gallinella, tracina, pesce prete) | 1/2 carota | 2 spicchi aglio | 1 cipolla | prezzemolo | 4 pelati | 1 spruzzo vino bianco | 1/2 bicchiere olio extravergine di oliva | sale e pepe | pane bruscato

Preparazione

  Tritare tutte le verdure e metterle a imbiondire in un tegame con l'olio. Spruzzare col vino, lasciare evaporare e infine unire i pomodori spezzettati.

  Far cuocere e restringere, poi unire il pesce a pezzi e portare a cottura.

  Ritirare in un piatto i pesci ed eliminare le lische, passare poi i pesci con le verdure in un passaverdure. Raccogliere il composto in una pentola per lasciare che si addensi, servire infine con il pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>