Un primo per la vigilia di natale, i tagliolini neri allo scoglio

Spread the love

Devo ammettere che fino ad oggi non avevo mai preparato niente del genere, intendo la pasta fresca preparata con il nero di seppia. Non che ci fosse un motivo in particolare, semplicemente non c’era mai stata occasione. La pasta colorata ha un qualcosa di invitante, sarà per la curiosità di scoprirne il sapore, sarà per il fatto stesso di essere diversa dal solito. Fatto sta che trovo che i tagliolini al nero di seppia con pesce siano adatti da essere serviti come primo piatto della cena della vigilia di natale.

Ed allora scopriamo nel dettaglio come si preparano: innanzitutto la pasta andrà preparata in casa a partire dal solito impasto a base di farina di semola, uova, ed acqua, ma l’elemento che fa la differenza sarà proprio il nero di seppia. Ne dovrete aggiungere tanto quanto basta per ottenere un impasto dall’intenso colore nero. Per quanto riguarda il condimento, invece, dovrete procurarvi circa 800 gr di pesce tra calamari, vongole, cozze, seppie e gamberetti.

Cuocerli in un soffritto di aglio e olio. Sfumarli con un cucchiaio di brandy (o in alternativa del vino bianco) ed infine aggiungere i pomodorini e la scorza grattugiata di un limone. Se quest’ultima non è di vostro gradimento potete ometterla, ma questo ingrediente contribuisce a regalare ai tagliolini al nero di seppia allo scoglio un tocco di freschezza che li rende unici.

Lascia un commento