Insalata tiepida di seppie e limone

Un secondo diverso dal solito quello che vi suggerisco di provare oggi. Si tratta di un’insalata, si, ma non aspettatevi la solita lattuga: questa si prepara con le seppie e si serve tiepida, insieme ad un sughetto ottenuto con il nero ricavato al loro interno e fatto restringere sul fuoco. Molto più semplice a farsi che a dirsi, l‘insalata tiepida di seppie e limone è perfetta da preparare durante l’estate, quando siamo spesso in cerca di ricette allettanti che ci prendano per la gola ma senza troppi sbattimenti in cucina.

 

Insalata tiepida di seppie e limone

Spaghetti al nero di seppia e gamberi

Alzi la mano chi non abbia mai assaggiato gli spaghetti al nero di seppia. Oggi ve li propongo in una gustosa variante che li rende ancora più intriganti, con l’aggiunta di gamberi. La ricetta proviene da Cotto e Mangiato e probabilmente è una delle più elaborate che io abbia provato del programma, ma devo dire che ne valga assolutamente la pena. Non fatevi scoraggiare dal procedimento abbastanza lungo, vi assicuro che al primo assaggio ve ne sarete dimenticati.

Spaghetti nero seppia gamberi

Tagliolini al nero di seppia al salmone

Avete voglia di un buon primo piatto a base di pesce ma la solita pasta al salmone vi ha stufato? Allora vi suggerisco vivamente di provare questi tagliolini al nero di seppia al salmone, pietanza sicuramente diversa dal solito adatta sia al pranzo di tutti i giorni che a quelli delle feste. Si realizza con la minima spesa e fa contenti tutti i commensali. I tagliolini al nero di seppia possono essere acquistati o fatti in casa, non è poi così difficile, vi basterà procurarvi “l’inchiostro” dal vostro pescivendolo di fiducia e procedere con la realizzazione della pasta fresca.

Tagliolini al nero di seppia al salmone

Spaghetti al nero di seppia da Cotto e Mangiato

Spaghetti al nero di seppia da Cotto e Mangiato

 

Gli spaghetti al nero di seppia rappresentano un primo piatto decisamente particolare, che una volta portato in tavola non fa altro che catturare su di se l’attenzione. Si tratta di una pietanza talmente irresistibile da far si che si possa passare anche sul fatto, poco piacevole, di colorarsi la bocca, denti e lingua compresi, di nero, dopo averli mangiati. Non solo, non fare il bis è quasi impossibile. Di una facilità imbarazzante, gli spaghetti al nero di seppia non richiedono grande abilità o troppo tempo per la loro preparazione.

Un primo per la vigilia di natale, i tagliolini neri allo scoglio

Devo ammettere che fino ad oggi non avevo mai preparato niente del genere, intendo la pasta fresca preparata con il nero di seppia. Non che ci fosse un motivo in particolare, semplicemente non c’era mai stata occasione. La pasta colorata ha un qualcosa di invitante, sarà per la curiosità di scoprirne il sapore, sarà per il fatto stesso di essere diversa dal solito. Fatto sta che trovo che i tagliolini al nero di seppia con pesce siano adatti da essere serviti come primo piatto della cena della vigilia di natale.

Ed allora scopriamo nel dettaglio come si preparano: innanzitutto la pasta andrà preparata in casa a partire dal solito impasto a base di farina di semola, uova, ed acqua, ma l’elemento che fa la differenza sarà proprio il nero di seppia. Ne dovrete aggiungere tanto quanto basta per ottenere un impasto dall’intenso colore nero. Per quanto riguarda il condimento, invece, dovrete procurarvi circa 800 gr di pesce tra calamari, vongole, cozze, seppie e gamberetti.

Risotto al nero di seppie

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio-alto| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO


Quanto sono buoni i risotti in questo periodo dell’anno. Come, sicuramente, si saranno accorti i nostri amici lettori, sto scrivendo spesso di ricette di risotti, stimolato dalle temperature più basse e dal piacere di stare al tepore della cucina, mescolando il riso nella pentola, mi sono lasciato ispirare e vi rendo partecipe delle mie prodezze tra i fornelli.

Le ultime ricette che vi ho dato era quelle del risotto alla milanese e del risotto con la zucca, oggi mi butto sul marino e vi propongo il Risotto al nero di seppie. Un piatto che non amano tutti, qualche volta mi è capitato di star seduto a tavola con qualcuno che ha confessato che non prende piatti al nero di seppie perché impressionato dal colore. Beh, non sanno cosa si perdono!