Insalata tiepida di seppie e limone

di Ishtar 0



Un secondo diverso dal solito quello che vi suggerisco di provare oggi. Si tratta di un’insalata, si, ma non aspettatevi la solita lattuga: questa si prepara con le seppie e si serve tiepida, insieme ad un sughetto ottenuto con il nero ricavato al loro interno e fatto restringere sul fuoco. Molto più semplice a farsi che a dirsi, l‘insalata tiepida di seppie e limone è perfetta da preparare durante l’estate, quando siamo spesso in cerca di ricette allettanti che ci prendano per la gola ma senza troppi sbattimenti in cucina.

 

Insalata tiepida di seppie e limone


Ingredienti

2 seppioline col nero | 100 gr di lattuga | 1/2 cipolla | 1 limone | 1 spicchio di aglio | 1 ciuffo di prezzemolo | olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Iniziare con la pulizia delle seppie: inciderle con la punta di un coltello quindi farle cuocere per pochi minuti in una padella all'interno della quale avrete versato un filo di olio di oliva.

  Adesso fare rosolare la testa delle seppie in una padella con un soffritto do olio, cipolla ed aglio tritati finemente. Unire il nero di seppia e poca acqua bollente.

  Fare cuocere ancora facendo restringere il sughetto e facendolo passare attraverso un colino.

  Unire un filo di olio e il succo e la scorza del limone oltre che il sale ed il pepe all'insalata tagliata a pezzetti quindi utilizzarla per accompagnare le seppie.

In questa ricetta l’unica nota dolente è rappresentata dalla pulizia delle seppie: dovrete fare in modo da ricavare la sacca ma senza farla rompere, a meno che non vogliate ritrovarvi completamente imbrattati di nero. Nel caso in cui abbiate già dimestichezza con tale operazione non avrete problemi, altrimenti perchè non farvi aiutare dal pescivendolo al momento dell’acquisto? L’insalata che ne viene fuori si presta come secondo sfizioso nell’ambito di una cenetta a base di pesce, non fatevela scappare. Provate anche, sullo stesso genere, l’insalata di seppie, sedano e grana, le seppie al vino bianco e le seppie in insalata con pentola a pressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>