Un nuovo ingrediente per nuova ricetta: Riso Selvaggio con seppie e verdure miste

di Claudia 1

riso-selvaggio-con-seppie1

TEMPO: 25 minuti | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: facile

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI


Il Riso Selvaggio è una varietà di riso molto difficile da trovare ed è anche molto costoso. Questo perchè viene raccolto chicco per chicco, e quindi la laboriosità di questa operazione lo rende un prodotto davvero pregiato. E’ di colore scuro, praticamente nero, e i suoi chicchi sono lunghi e sottili, il sapore è come quello del riso, anche se decisamente più forte. Questo riso viene prodotto da una graminacea, la Zizania sativa, che cresce spontaneamente nelle paludi dell’America settentrionale. Gli indiani ne furono i primi consumatori, infatti questo riso è detto anche “degli indiani“.

Provate a cercarlo, per sperimentare la sua preparazione con questa ricetta, e poi magari per provarne anche altre. E’ un alimento davvero particolare, per la forma, il colore, per il suo sapore, e poi appunto, è uno di quei cibi che davvero non si mangiano con frequenza, quindi una ricetta estiva, con del pesce, magari da gustare con pochi amici, può essere il giusto modo per provare un nuovo piatto con un ingrediente particolare.

Riso Selvaggio saltato con seppie e verdure miste

Ingredienti per 4 persone:

200gr. di Riso Selvaggio | 250gr. di seppie | 1 scalogno grande | brodo di pesce |  1 manciata di fagiolini verdi | 1 carota | 1 pomodoro rosso | 3 cucchiai d’olio extravergine di oliva| prezzemolo | erba cipollina | sale e pepe

LA PREPARAZIONE:

  1. Il Riso Selvaggio dovrebbe essere lasciato in ammollo per una notte. Fatelo poi bollire in acqua salata per 50 minuti circa, nel frattempo iniziate a preparare lo scalogno, tritandolo finemente e mettendolo a stufare in padella con l’olio d’oliva.

  2. Lavate e pulite le seppie eliminando l’occio e il nero, tagliate il resto a listarelle e mettetele da parte. Spuntate e sbollentate i fagiolini, tagliateli poi a tronchetti. Lavate il pomodoro e tagliate a dadini la polpa. Sbollentate la carota ridotta in piccoli cubetti.

  3. Aggiungete le seppie nella padella e cuocete per 5 minuti, spolverizzando con il prezzemolo tritato, salate e pepate. Aggiungete le verdure preparate in precedenza e cuocete per altri 3-4 minuti, aggiungendo poco brodo di pesce.

  4. Scolate il riso al dente e fatelo saltare in padella con le verdure, facendo assorbire il liquido di cottura. Servite con steli di erba cipollina.

Vedrete che una volta pronto, questo risotto, molto originale, particolare e anche estivo, risulterà anche estremamente bello da vedere, con i chicchi neri contornati dalle seppie e dai colori delle verdure, il tuo spolverato con l’erba cipollina.

[photo courtesy of Felix e Aqu]