Insalata di riso ai frutti di mare

Come rinnovare la tradizionale insalata di riso dell’estate? La soluzione consiste nella preparazione dell’insalata di riso ai frutti di mare: si tratta della variante alla pescatore della classica insalata di riso che tradizionalmente viene preparata con tonno, pomodori e mozzarella. 

rico con caciocavallo, riso, torta di riso, riso integrale ricette light veloci

La ricetta proposta da Esselunga è particolarmente ricca e gustosa ed è perfetta per l’estate: l’insalata di riso ai frutti di mare può anche essere considerata la versione elegante di una tradizionale insalata di riso, ottima da servire come antipasto, ma anche come primo piatto estivo. Potrete anche prepararla con un certo anticipo e poi servirla al momento opportuno. 

Pesce e frutti di mare, un toccasana per la fertilità

Anche la sessualità e la fertilità passano per la tavola e sembra che consumare almeno due volte a settimana pesce e frutti di mare possa migliorare la vita intima delle coppie favorendone anche la fertilità.

pesce azzurro

Questo è quanto ha suggerito una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism e condotta dall’Harvard TH Chan School of Public Health che ha interessato oltre 500 coppie le cui abitudini alimentari sono state monitorate per oltre un anno.

Menù di Capodanno 2014 a base di pesce FOTO

Menù Capodanno 2014  base pesce FOTO

 

Ecco che un altro anno sta per finire, al di la di qualsiasi considerazione si possa fare in merito una cosa è certa: molti italiani lo festeggeranno in casa. Ecco a questo proposito un menù a base di pesce con annesse foto per farvi un’idea generale delle portate da servire. Si tratta di ricette semplici e non troppo dispendiose, alla portata di tutti insomma, affinchè sia possibile gustare delle ottime pietanze in compagnia della propria famiglia o dei propri amici.

Paccheri ai frutti di mare

paccheri frutti mare

I paccheri ai frutti di mare sono la mia ricetta estiva per eccellenza, quella che amo di più. E siccome in ogni stagione si può apprezzare un piatto di pasta ai frutti di mare, ho pensato che questa ricetta potrebbe essere il primo piatto del mio menu di Natale, periodo in cui si mangiano moltissimi piatti a base di pesce. Per i miei paccheri ho scelto un condimento di calamari, vongole, gamberetti rosa e cozze a cui potrei aggiungere astice, capesante e fasolari nel caso volessi proprio esagerare. Del resto in un pranzo natalizio un primo piatto corposo è indicato, e si può anche esagerare con qualche ingrediente più costoso che tutti i giorni cerchiamo di evitare.

Insalata di riso con pesce

insalata riso pesce

La mia settimana comincia in bellezza con l’insalata di riso con pesce. Il lunedì è sempre una giornata nera ma io voglio cambiare rotta dedicandomi un po’ di tempo per preparare un piatto particolare, ma dal procedimento abbastanza semplice. L’insalata di riso con pesce è stata la mia ricetta preferita delle serate estive, ma oggi voglio portare di nuovo in tavola i profumi dell’estate e nel frattempo approfittarne per mangiare un po’ di pesce, visto che in genere nella mia alimentazione è un alimento trascurato. Perfetta anche per chi, come me, non ama i pesci con le spine, l‘insalata di riso con pesce è il piatto perfetto per mangiare i gamberetti, il salmone e i molluschi, con una ricetta originale e alternativa alle solite insalate di riso tradizionali, spesso a base di insaccati e sottaceti.

Insalata di riso venere con frutti di mare

insalata riso venere frutti mare

Sembrava che l’estate fosse finita, ieri sera la pioggia e il vento freddo annunciavano l’inverno e invece, stamattina mi ritrovo a preparare l’insalata di riso venere con frutti di mare. Il sole splende nel cielo e anche se in altre parti d’Italia il cielo è grigio io non voglio rinunciare a queste ultime giornate estive e a tutte le ricette fresche che si possono preparare. L’insalata di riso è un piatto comunissimo e molto semplice da preparare, ma l’insalata di riso venere è una ricetta speciale che vi consiglio di provare. Il riso venere ha quel colore scuro che mi attira molto e che accompagnato dal colore brillante dei molluschi e dei gamberetti, fa la sua bella figura a tavola. Io lo preparerò in fretta: in venti minuti sono sicura di portare a tavola un piatto che piacerà a tutti.

Un primo per la vigilia, il risotto ai frutti di mare

Finora come primi festivi vi ho proposto dei piatti a base di pasta. Ma non dimentichiamoci del riso e soprattutto dei risotti: così avvolgenti, cremosi e adatti per ogni occasione. Il riso del resto in alcune parti d’Italia ed anche in alcune famiglie è più consumato rispetto alla pasta. Noi in famiglia non lo mangiamo spessissimo e non saprei dire neanche il perchè, però quando lo portiamo in tavola, la sensazione di appagamento è unica.

Il risotto ai frutti di mare lo trovo adatto alla cena della vigilia di natale. Innanzitutto perchè è a base di pesce e poi perchè è un risotto ricco di sapore ed in genere è apprezzato da grandi e bambini. Per la preparazione del risotto ai frutti di mare dovrete procurarvi: dei calamari, dei calamaretti, delle vongole e delle cozze; prezzemolo a volontà che con il pesce sta sempre bene e qualche pomodorini fresco fresco che arricchirà di colore e di delicatezza il  nostro risotto.

Bavette rosse con gamberi, vongole e calamari: un piatto affascinante dal profumo tutto mediterraneo

Bavette rosse con gamberi, vongole e calamari 

Quanto è bello quando dalla cucina viene fuori quel bel profumino di pesce?

L’odore del mare e dei suoi frutti è davvero irresistibile, se poi lo si abbina a dei pomodorini maturi, rossi e tondi, dolci e piccolini, a del profumatissimo prezzemolo fresco, di un verde brillante, a qualche granello di pepe appena macinato e, ovviamente ad un buon bicchiere di vino, bé, vi garantisco che sarebbe impossibile non lasciarsi tentare da tutto ciò.

Se vorrete quindi, tentare in maniera irresistibile una persona speciale, se vorrete prenderla per la gola e se vorrete stupirla con il sapore semplice e genuino, ma nello stesso tempo accattivante ed intrigante, dei frutti di mare, eccovi una ricettina facile, facile ma, di sicura riuscita.

Consigliata anche per chi non ha molta dimestichezza con i fornelli…provare per credere.

Riso freddo ai frutti di mare di Laura Ravaioli

riso freddo ai frutti di mare

Premessa: non lasciatevi intimorire dal procedimento che a prima vista, lo ammetto, potrebbe sembrare abbastanza  impegnativo. Si tratta solo di organizzarsi bene con le varie fasi della preparazione di questo riso freddo ai frutti di mare, una vera e propria delizia per il palato. Personalmente credo proprio valga la pena di passare qualche minuto in più in cucina per portare in tavola un primo piatto, che a mio parere potrebbe costituire anche un piatto unico, così appetitoso.

Se durante la settimana lavorate o non avete comunque tempo potete dedicarvi al riso freddo ai frutti di mare per il pranzo della domenica, giorno in cui, si sa, ce la prendiamo comoda. Anche perché in questo periodo non fa altro che piovere, a volte il freddo mi fa desistere dall’idea di uscire e quindi preferisco rimanere in casa al calduccio. Ecco come possiamo impiegare il tempo a disposizione. Nulla toglie che potete servire il riso caldo e destinare la versione fredda a tempi migliori (cioè alle giornate più calde).

La pizza ai frutti di mare, estiva, gustosa, mediterranea

pizza ai frutti di mare

TEMPO: 1 ora circa | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Anche la pizza ha le sue stagioni. Panna, prosciutto e mais non è esattamente una pizza da mangiare tutte le sera d’estate, così come tutte le varianti con la salsiccia. In Piemonte ho scoperto la pizza gorgonzola e pere, che trovo molto invernale, così come rucola e pomodorini è un pasto che si adatta molto meglio alla bella e calda stagione piuttosto che a una serata autunnale. Ma ognuno ha i suoi gusti e tutti possiamo decidere cosa mangiare in ogni momento, e anche cosa cucinare.

In estate, anzi, sul calar dell’estate, può essere sfizioso, per voi e per i vostri commensali, preparare questa deliziosa pizza ai frutti di mare, che ad ogni fetta sarà una scoperta. Potrete infatti o prepararne qualcuna da servire ai vostri amici come antipasto, o come accompagnamento a un’insalata o a delle verdure, o potrete anche servirne una a testa per una simpatica cena in famiglia, in modo che tutti possiate assaggiare fetta per fetta le varietà di questa pizza a spicchi variegati.

Decidete voi come, quando e per chi, io vi consiglio solo di provare!

Dalla Spagna ancora antipasti d’estate: le Tapas di pesce

tapas-21

Sia il pesce che i frutti di mare hanno una ricca tradizione nella cucina spagnola, ogni tapas di pesce infatti si rivela come una sublime e raffinata esperienza per il palato. Una breve proposta di ricette per svelarvi alcuni dei segreti per trasformare un ingrediente semplice e nutriente come il pesce in elaborati e gustosissimi stuzzichini.

Insalata di baccalà alla catalana

Ingredienti per un vassoietto: 400gr. di baccalà, 6 cipollotti, 1 cucchiaio di aceto di sherry, 1 cucchaio di succo di limone, 2 peperoni gialli, 12 olive nere snocciolate, 2 pomodori grandi, 2 cucchiai di prezzemolo, 6 cucchiai di olio d’oliva, sale, pepe.

Mettete il baccalà a mollo in una terrina di acqua fredda, per 48 ore, cambiando l’acqua almeno 3 volte. Scolatelo, asciugatelo, levategli la pelle e le spine e sminuzzatelo. Mettetelo in una ciotola con i cipollotti tagliati a fettine, l’olio, l’aceto e il succo di limone. Pepate, coprite con la pellicola e lasciatelo a marinare in frigo per almeno 3 ore. Intanto grigliate i peperoni, privateli della pelle, eliminate il picciolo e i semi interni, poi tagliateli a pezzettini. Sgocciolate e tagliate a fettine le olive e i pomodori. Togliete dal frigo il baccalà e unitevi i peperoni e le olive. Di sponete le fette di pomodoro su un vassoio e mettetevi sopra il baccalà condito. Spolverizzate con il prezzemolo e servite accompagnandolo con fette di pane fresco.

Cozze ripiene, un piatto dal sapore d’estate

Vi ho già espresso il mio parere sui frutti di mare e su quanto possa essere gradevole assaporarli a crudo o con una leggera marinatura, oggi parlerò sempre di frutti di mare, ed esattamente delle cozze, ma questa volta cotti!

Eh si, l’estate non è tale se non si assapora un piatto di cozze, non crude, ma scoppiate o ancor meglio pepate, o, se siete degli amanti della pasta, un bel piatto di spaghetti con le cozze ed un ricordo di pomodoro.

Un altro modo molto gustoso per consumare le cozze è quello di prepararle al graten, cospargendole con del pangrattato condito in modi differenti. Cucinate in questo modo le cozze sono un ottimo antipasto, ma possono esser consumate come secondo o magari come finger food. Eccovi una delle tante ricette per fare le Cozze ripiene.

Capesante al limone, una marinatura per gustare i crostacei crudi

I molluschi crudi sono tra quelle portate che non tutti riescono ad amare fino in fondo. Il crudo sapore del mare e la fresca carne dei molluschi non sono tra i sapori più graditi da molte persone che un po’ perché si impressionano a mangiare alimenti crudi, un po’ perché non tollerano il gusto troppo deciso di questi abitanti del mare, scelgono di astenersi e mangiare altre pietanze.

Libera scelta, ma non sanno cosa si perdono, poter mangiare i frutti di mare crudi, con una leggera spruzzata di limone è forse una delle prelibatezze migliori che ci possano essere al mondo, soprattutto per chi ama veramente il mare e desidera sentire il suo sapore in bocca.

Peccato che con i continui problemi di inquinamento è sempre più sconsigliato mangiare molluschi crudi, onde evitare di ritrovarsi a letto con qualche fastidioso disturbo intestinale. Ma per fortuna possiamo sempre intervenire con una buona marinatura per preservarci da sofferenze di stomaco ed allietarci con dei molluschi “crudi”. Eccovi dunque una marinatura per preparare delle deliziose Capesante al limone.
Ovviamente consiglio di preparare questo piatto solo se siete certi della qualità e della freschezza delle capesante.