Riso freddo ai frutti di mare di Laura Ravaioli

di Ishtar 2



Premessa: non lasciatevi intimorire dal procedimento che a prima vista, lo ammetto, potrebbe sembrare abbastanza  impegnativo. Si tratta solo di organizzarsi bene con le varie fasi della preparazione di questo riso freddo ai frutti di mare, una vera e propria delizia per il palato. Personalmente credo proprio valga la pena di passare qualche minuto in più in cucina per portare in tavola un primo piatto, che a mio parere potrebbe costituire anche un piatto unico, così appetitoso.

Se durante la settimana lavorate o non avete comunque tempo potete dedicarvi al riso freddo ai frutti di mare per il pranzo della domenica, giorno in cui, si sa, ce la prendiamo comoda. Anche perché in questo periodo non fa altro che piovere, a volte il freddo mi fa desistere dall’idea di uscire e quindi preferisco rimanere in casa al calduccio. Ecco come possiamo impiegare il tempo a disposizione. Nulla toglie che potete servire il riso caldo e destinare la versione fredda a tempi migliori (cioè alle giornate più calde).

Riso freddo ai frutti di mare


Ingredienti

350 gr. riso carnaroli | 1 cipolla | 1 noce burro | fumetto di pesce | 3 foglie alloro | 300 gr. calamaretti | 12 gamberi | 20 pomodorini ciliegia | 100 gr. salmone affumicato | 100 gr. piselli | qualche foglia basilico | succo di limone | olio

Preparazione

  Sciacquare il riso in un colino sotto l'acqua corrente fino a quando l’acquanon risulta chiara. Preparare un brodo di pesce con sedano, carota, cipolla e gusci di crostacei.

  Asciugare il riso su un panno da cucina. In casseruola mettere una noce di burro e fare tostare il riso. Trasferirlo in una teglia da forno antiaderente. Aggiungere la cipolla steccata, la foglia d’alloro e 650 ml di brodo ottenuto dal fumetto.

  Coprire con la carta stagnola e porre in forno a 180° C per circa 15 minuti. Sgranare il riso con 2 forchette mettendo anche un po’ di olio e far raffreddare.

  Mettere in una padella dell'olio e quando è caldo mettere 6 gamberoni con testa e coda e cuocerli per 1 minuto. In un'altra padella mettere dell'olio con i calamaretti, i gamberi a pezzetti, e sfumare con vino bianco. Cuocere.

  Condire il riso con olio e gocce di limone, pomodoro già condito con olio e basilico a cubetti, pisellini scottati, salmone affumicato a pezzetti, calamaretti e gamberi, prezzemolo tritato e basilico a filetti.

  Sistemare il riso in una stampo a savarin pressando il riso un po’. Capovolgere su piatto da portata, mettere attorno i gamberi interi rimasti, le foglie di basilico e dare un filo di olio.

La ricetta che vi propongo è di una grande chef di Gambero Rosso Channel, Laura Ravaioli, io  l’ho seguita quasi alla lettera se non per il fatto che ho preferito servire il riso freddo, in modo che i  sapori avessero il tempo di fondersi al meglio. Della grande chef Laura Ravaioli che dire se non che si contraddistingue per la chiarezza nello spiegare le ricette e per il suo stile simpatico e disponibile, opinione condivisa da molti, del resto. Consiglio di scegliere del pesce freschissimo, magari rivolgetevi al vostro pescivendolo di fiducia, perchè la qualità del pesce fa la differenza, soprattutto in questo piatto. Per agevolarvi il lavoro per l’allestimento del riso freddo ai frutti di mare, vi suggerisco di preparare il fumetto di pesce precedentemente e di lasciarlo da parte fin quando non vi servirà, e di cuocere i piselli con anticipo in modo da averli pronti all’occorrenza. Ed il vino? Un Pinot bianco.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>