Polpettone alla siciliana di Detto Fatto

Ideale per costituire il secondo piatto da portare in tavola in occasione del pranzo della domenica, il polpettone alla siciliana rappresenta uno sfizio al quale cedere volentieri. La ricetta proviene da Detto Fatto e, nonostante non si tratti di una preparazione velocissima, è abbastaza semplice e adatta anche a chi non sia un cuoco provetto. Il risultato è un polpettone gustoso da servire a piacere insieme ad un sugo di pomodoro fresco, il completamento ideale.

Polpettone siciliana detto fatto

Polpettone con uova sode dentro per Pasqua

Polpettone con uova sode dentro Pasqua

Le vere protagoniste della Pasqua sono le uova. Ecco che diventano il punto di forza anche di questo polpettone che ne prevede un ripieno, perfetto da servire per l’occasione. Non si tratta, però, del solito polpettone, questo ha una marcia in più. Innanzitutto il fatto di venire preparato all’interno di uno stampo a forma di ciambella. Questo permette il fatto di poterlo rivestire con delle fette di pancetta che costituiranno il rivestimento esterno della pietanza, così, giusto per non farsi mancare niente.

Panzerotti con carne tritata con gli avanzi delle feste

Panzerotti carne tritata avanzi feste

Tra i tanti acquisti in occasione delle feste che si sono poi rivelati eccessivi (almeno rispetto la quantità) avete della carne tritata? In caso di risposta affermativa vi propongo subito la ricetta dei panzerotti con carne tritata da preparare appunto con gli avanzi delle feste. Si tratta di una preparazione sfiziosa, rustica, adatta sia per l’antipasto che come secondo magari in occasione di un buffet, e si preparano molto facilmente. Un involucro di pasta sfoglia contenente un ripieno di carne (potrete anche utilizzarne un misto) insaporita con pochi ingredienti che la renderanno la farcia ideale.

Frittata di carne e pancetta

frittata carne pancetta

La frittata, piatto semplice e sbrigativo, molto facile da arricchire con pochi ingredienti e praticamente apprezzata da tutti, tranne che dagli intolleranti alle uova o semplicemente da chi non ama questo ingrediente! La mia proposta di oggi è per un pasto semplice e veloce, una frittata con carne e pancetta, ricca quindi e saporita, adatta ai più piccini e che potrete preparare anche in fretta di ritorno dal lavoro, garantendovi comunque un’ottima cena!

Ricette Bimby, le polpette al vino

ricette bimby polpette vino

Oggi parliamo di una ricetta che trovo deliziosa e che cucino spesso quando voglio preparare qualcosa di veloce ma saporito e soprattutto dal gusto sofisticato. Si tratta della ricetta delle polpette al vino, un secondo piatto molto aromatico che di sicuro piacerà a tutta la famiglia e ai vostri commensali, se deciderete di prepararle in occasione di una cenetta con gli amici. Queste gustose polpette, che si irrorano con una profumatissima e corposa salsina al vino, con l’aiuto del Bimby si preparano velocemente e si servono tiepide ricoperte del liquido di cottura.

Per prima cosa dovrete occuparvi di preparare l’impasto delle polpette, che poi posizionerete nel Varoma. Nel boccale invece deve cuocere la salsina a base di vino.  Lascio a voi decidere se preferirete utilizzare il vino bianco o il vino rosso (ottimi entrambi per insaporire in modo eccellente le polpette).

Ricette da Cotto e Mangiato: le polpette con sugo e riso

ricette cotto e mangiato polpette sugo riso

Devo dire che anche in questo caso condivido il pensiero iniziale che Benedetta Parodi di Cotto e Mangiato esprime nel suo libro, quando introduce questa ricetta: la preparazione delle polpette è “un fatto di famiglia”. La ricetta si tramanda dalla madre ai figli, tutti i bambini sono convinti che le polpette della mamma o della nonna siano le più buone del mondo e ognuno conserva i suoi segreti, l’ingrediente in più, il metodo di cottura particolare che caratterizza le sue polpette, e che le rende quindi speciali e deliziose, sempre uguali e in più sempre diverse da tutte le altre polpette!

Come spesso accade però ci ritroviamo a cercare o pensare delle ricette alternative per variare un po’ in cucina e trovo che la preparazione di questo piatto ci fornisca davvero una valida alternativa, come alla fine succede sempre per il fenomeno Cotto e Mangiato! Io preferisco le polpette al sugo, anche perchè devo confidarvi che fritte non mi vengono mai bene come le facevano mia nonna e mia mamma! In questo caso poi l’aggiunta della mortadella dà ancora un tocco in più, provare per credere!

 

L’Arista ripiena al Forno, un secondo di carne delizioso per i giorni delle feste

Mi piacciono gli arrosti ripieni, trovo che siano succulenti da gustare e molto comodi da preparare. Infatti basta avere un bravo macellaio che vi sappia fornire della carne di prima qualità, per il resto dovrete davvero solo riempirlo ed arrotolarlo. A cuocerlo poi ci penserà il fuoco mentre voi vi dedicherete ad altre attività. Almeno questo é il mio modo di vedere l’arrosto, ovvero un secondo piatto davvero perfetto per ogni occasione, soprattutto per la cuoca. Io in questa ricetta ho utilizzato l’arista di maiale perché trovo che sia una carne piuttosto delicata ed anche economica ma se preferite potete anche sostituirla con della vitella. Per il ripieno poi ho utilizzato le verdure di questa stagione ovvero i carciofi perché secondo me sono strepitosi ed anche molto delicati nei ripieni della carne ma lo stesso potete anche utilizzare dei funghi champignon se preferite. Infine una raccomandazione: l’arrosto deve cuocere lentamente in modo che potrà fare quella bella crosticina croccante sulla superficie, per cui mi raccomando niente pentola a pressione!

I bambini ne andranno matti: cannelloni al triplo ripieno!

Cannelloni7

TEMPO: 55 minuti| COSTO: alto| DIFFICOLTA’: difficile

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Ai bimbi piace la pasta ripiena. Certo, non si deve esagerare, visto che una porzione troppo abbondante potrebbe risultare poco digeribile per loro, però non c’è niente da fare, quando vedono lasagne, cannelloni, gnocchi, tortelli, pasta ripiena comunque, si leccano i baffi, forse perchè per i loro palati avidi di nuovi sapori queste combinazioni di croccante e salato, morbido e caldo, sono delle vere esplicitazioni del gusto!

Insomma, spesso questi possono anche essere modi per fargli mangiare quelle cose che proprio non riusciamo a mascherare in nessun modo, i bambini che non mangiano le verdure identificano il verde, ma possono poi gustare qualcosa di nascosto e un giorno scoprire di essere dei gran mangiatori di broccoli ad esempio!

Con questi cannelloni invece saremo leali. Buoni, genuini, ricchi, gustosi, tutti per loro, e se faranno il bis al massimo poi sarà necessario un bel pisolino dopo pranzo!

Semplice e saporito: salame a sorpresa

salame a sorpresa

TEMPO: 1 ora e 30 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: facile

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Questa ricetta può tranquillamente essere inserita tra quelle delle torte rustiche visto che in pratica questo salame è semplicemente una sfoglia di pasta farcita con salame e carne. Se siete tra quelle persone che in casa hanno sempre una buona dose di farina e delle uova potete addirittura pensare di utilizzare questa ricetta per recuperare gli scarti.

Certo, l’originale è buonissima, e presuppone comunque l’utilizzo di spinaci e funghi, ma se avete fatto una cena e vi sono avanzati degli affettati e un po’ di verdure potete sempre preparare la semplicissima pasta base e poi farcirla con un impasto che inventerete voi a seconda di ciò che c’è in frigo.

Un’idea, per una cena, o per una festa dei bambini, confezionatene due o tre dagli ingredienti e sapori diversi, sarà un successo assicurato!

Ricette estive: pomodori ripieni in due gustose versioni

pomodori-ripieni

TEMPO: circa 1 ora a preparazione | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI


Ricette estive.

Tra tutte le ricette estive, un posto d’elezione spetta sicuramente ai pomodori. Potrete servirli in diversi modi: possono essere un ottimo antipasto, ma anche un secondo piatto, magari anticipato da un primo un po’ sostanzioso. Se deciderete di servirli come stuzzichini utilizzate dei pomodori più piccoli, e regolatevi poi con il ripieno, magari potrete utilizzare delle briciole di tonno per la prima ricetta, e una dose inferiore di carne per la seconda.

Proprio per quanto rigurda il ripieno può essere difficile stabilire delle dosi precise, visto che i pomodori sono di dimensioni differenti e il ripieno potrebbe non bastare o avanzare. Tenete sempre pronto un pomodoro in più, in modo che se dovesse avanzare un po’ di farcitura sarete già pronte.

Per quanto riguarda la seconda ricetta potete utilizzare anche degli avanzi, che utilizzati saggiamente sono una grande risorsa della cucina estiva, come della carne arrostita o lessata ad esempio, e al posto della mortadella degli affettati (prosciutto, salame, speck, spalla) che avete già in casa.