Semplice e saporito: salame a sorpresa

di Claudia 0

TEMPO: 1 ora e 30 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: facile

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Questa ricetta può tranquillamente essere inserita tra quelle delle torte rustiche visto che in pratica questo salame è semplicemente una sfoglia di pasta farcita con salame e carne. Se siete tra quelle persone che in casa hanno sempre una buona dose di farina e delle uova potete addirittura pensare di utilizzare questa ricetta per recuperare gli scarti.

Certo, l’originale è buonissima, e presuppone comunque l’utilizzo di spinaci e funghi, ma se avete fatto una cena e vi sono avanzati degli affettati e un po’ di verdure potete sempre preparare la semplicissima pasta base e poi farcirla con un impasto che inventerete voi a seconda di ciò che c’è in frigo.

Un’idea, per una cena, o per una festa dei bambini, confezionatene due o tre dagli ingredienti e sapori diversi, sarà un successo assicurato!

Salame a sorpresa

Ingredienti per 4 persone:

250gr. di carne tritata | 250gr. di spinaci | 50gr. di salame | 25gr. di funghi secchi | 100gr. di parmigiano | 100gr. di pangrattato | 600gr. di farina | 4 uova | 100gr. di burro | 1 cipolla | olio, noce moscata, sale e pepe

LA PREPARAZIONE:

  1. Pulite e tagliuzzate gli spinaci, poi metteteli a lessare. Nel frattempo mettete a bagno i funghi e quando di saranno ammorbiditi cuoceteli nel burro.

  2. In una teglia mettete la cipolla, un po’ d’olio, una noce di burro, la carne tritata, il salame tritato, gli spinaci lessati e scolati e i funghi, salate, mescolate e lasciate cuocere per alcuni minuti.

  3. In una terrina sbattete 2 uova, il parmigiano grattugiato e il pangrattato, aggiungete poi il contenuto della teglia, salate, pepate, unite un pizzico di noce moscata e mescolate.

  4. Lasciate riposare l’impasto mentre con la farina, le 2 uova rimanenti e dell’acqua preparate una sfoglia. Stendetela poi in modo che formi un rettangolo dello spessore di un paio di millimetri, cospargetela poi con il ripieno lasciando liberi i bordi, infine arrotolatela su se stessa, come se fosse un salame.

  5. Avvolgete il rotolo in un telo bagnato e cuocetelo per un’ora in acqua o brodo bollente. Servitelo affettato, caldo cosparso di burro o parmigiano, ma anche freddo.

[photo courtesy of eli&ringo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>