Italiani a tavola, meno pasta e più zuppe

Meno pasta e più zuppe: gli italiani cominciano scegliere il benessere e a guardare all’alimentazione leggera durante tutto l’anno senza lasciarsi incantare troppo da cibi pesanti seppure appetitosi. E non è necessario rinunciare al gusto mangiando leggero.

zuppe

Quindi meno pasta e più zuppe a tavola degli italiani: questa è la nuova tendenza alimentare registrata dalla Cna agroalimentare (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) che ha analizzato il mercato attuale mettendo anche in evidenza come il mercato abbia registrato una flessione su pasta e pane registrando la scelta degli italiani soprattutto verso cereali e farro.

Elogio degli ortaggi, in uscita il libro Zuppe+

Vellutate, creme e altre preparazioni, ma rigorosamente con gli ingredienti di stagione arricchiscono le pagine di Zuppe+, l’ultima pubblicazione della food blogger inglese Amber Locke perfette per la stagione autunnale.

Le ricette proposte coniugano con leggerezza e gustosa necessità di poter integrare la voglia di cibi caldi e confortanti per i primi freddi e la giusta dose di vitamine.Senza trascurare la presenza di frutta e verdura che sono ingredienti perfetti per le ricette di Healty Book, i libri dedicati alla sana alimentazione che ci regala benessere.

zuppe

Le ricette di Amber Locke convinceranno anche i più reticenti a lasciarsi sedurre dalla bontà della frutta e della verdura di stagione scoprendone le delizie e le proprietà nutritive. 

Freddo e gelo, i piatti per l’inverno

L’Italia si trova ad affrontare una nuova ondata di freddo e gelo con temperature vistosamente sotto la media stagionale. Ma come bisogna comportarsi a tavola e quali sono i piatti ideali da un punto di vista nutrizionale per affrontare al meglio il freddo?

minestrone, piatti per riscaldarsi, freddo

Se con temperature del genere il fabbisogno di calorie può anche aumentare, è necessario comunque non esagerare e pensare alle proprie attività quotidiane.

Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce: a Fano 10-13 settembre

Si avvicina l’appuntamento annuale con il Festival Internazionale del Brodetto e delle zuppe di pesce che avrà luogo a Fano (Lido), in provincia di Pesaro e Urbino, dal 10 al 13 settembre prossimi. E’ grande l’attesa per uno degli eventi più apprezzati della penisola. A renderlo ancora più interessante le grandi novità previste, alcune avvolte ancora nel mistero, e ben 5 show cooking che uniranno il gusto e lo spettacolo.

Festival Internazionale Brodetto Zuppe Pesce Fano 10-13 settembre

Vellutata di castagne con patate fritte e bacon

Vellutata di castagne con patate fritte e bacon

L’ho già detto che adoro settembre? Nonostante ritenga che la frutta e le verdure estive siano insuperabili, c’è qualcosa nei funghi, nella zucca e nelle castagne che su di me esercita un fascino particolare. Oggi vi propongo la ricetta della vellutata di castagne con patate fritte e bacon. Si tratta di una crema voluttuosa a base di questi frutti tanto rappresentativi dell’autunno che viene poi insaporita con patate e bacon fritti insieme in una padella a parte. Così che una volta pronta la vellutata non vi resterà altro da fare che distribuirla nei piatti e coprirla con un mestolo degli ingredienti appena citati.

Come utilizzare in cucina i semi di lino

Come utilizzare in cucina i semi di lino

I semi oleosi sono degli ottimi alleati per la nostra salute. E’ consigliabile quindi introdurli nell’alimentazione quotidiana, in quanto risultano essere utili nel velocizzare il metabolismo ed aiutare a mantenere la linea. I semi di lino, in particolare, sono ricchi di nutrienti tra i quali acidi grassi essenziali e sono indicati per chi soffra di stipsi e di gonfiore addominale, grazie alle fibre e agli Omega3 contenuti. Hanno un sapore gradevole che ricorda quello delle nocciole e risultano essere il completamento ideale per una serie di pietanze. Ecco come utilizzarli in cucina.

Primi d’Italia 2012, a Foligno 27-30 settembre

Primi Italia 2012 Foligno 27 30 settembre

Settembre è uno dei mesi più proficui per quanto riguarda gli eventi e le sagre. Non c’è che l’imbarazzo della scelta per gli amanti del turismo enogastronomico che possono così soddisfare la voglia di gusto con quello della scoperta. Anche quest’anno Primi d’Italia, giunto alla sua XIV edizione, si svolgerà a Foligno dal 27 al 30 settembre 2012. Quattro giorni intensi all’insegna della cucina d’autore, grandi chef che si cimenteranno nella preparazione di primi piatti succulenti svelando trucchi e segreti per poterli riprodurre in casa con facilità. La pasta, alimento grazie al quale il nostro paese è conosciuto all’Estero, sarà al centro di un grande evento gastronomico che la vedrà in diverse vesti.

Buona e calda: la Vellutata di patate

Aria di Natale, voglia di stare in casa con i propri familiari ed affetti, voglia di qualcosa di caldo sia per spezzare il pomeriggio che per ristorarsi la sera! Per il pomeriggio si può scegliere tra una consistente tazzona di cioccolata calda o un delicato o, magari, un bel caffè lungo stile americano. La sera, quando sta per giungere il momento di andare a tavola, la scelta diventa un po’ più complessa. Tra zuppe, creme, minestre e vellutatedecidersi diventa un po’ più difficile!

Zuppa di lenticchie, crema di carciofi, minestra di ceci e sparacelli o vellutata di zucca e porri … e questi sono solo dei singoli esempi per ogni tipo di portata calda che possiamo preparare! Come possiamo procedere alla scelta? Individuando, prima di tutto, l’ingrediente principale che abbiamo voglia di assaporare e poi scegliendo la ricetta. In questo modo, proprio l’altra sera, in un cospicuo gruppo di persone, siamo riusciti a metterci d’accordo. La decisione finale? La Vellutata di patate.

Che ne dite di una bella Zuppa di Patate per cena?

Avete mai assaggiato la “zuppa di patate”? io fino a qualche tempo fa non l’avevo mai provata e devo dire che ne sono rimasta entusiasta. Io ho sempre mangiato lapasta e patatecosì come la fanno le mie amiche napoletane ma sinceramente la zuppa di patate me l’ha fatta provare di recente una cara amica fiamminga che mi é venuta a trovare e vi posso dire che mi ha davvero stupito per il suo gusto delizioso ed il suo profumo incredibile. Si tratta di una ricetta incredibilmente semplice da preparare e molto buona da gustare, inoltre trattandosi di patate mi sento di dire che é anche piuttosto economica. Dovrete solo ridurre i vostri tuberi in crema ed aggiungervi tanto formaggio cremoso, infine metterete anche delle sfoglie di pancetta croccante e dell’erba cipollina per guarnire e voilà il gioco sarà fatto, la vostra zuppa sarà perfettamente pronta per andare a tavola!

Vellutata di Zucchine e Provola Dolce, un primo stuzzicante

Trovo che le Vellutate siano un vero jolly, davvero perfette per aprire un pranzo che poi “salirà”. Ovvero un pranzo a cui farete seguire un secondo piatto buono ma impegnativo a base di carne e che magari concluderete con un bel dolce. Insomma in questo caso le vellutate sono il piatto che fa per voi. Io adoro quella di zucchine, leggera semplice e gustosa, ma visto che siamo nella stagione delle zucche perché non provare anche quella? o ancora una bella vichyssoise a base di porri? bene non vi resta che l’imbarazzo della scelta tra tutte le verdure che ci sono. E poi le vellutate potete prepararle in anticipo anche di un giorno e scaldarle solo all’ultimo momento ed infine, ma non meno importante, ricordate che sono molto amate anche dai bambini!

La Zuppa di Patate e Porri, per una coccola autunnale

Davvero non c’é che dire la stagione autunnale ci regala una miriade di prodotti tutti buonissimi. Ci sono le prime patate a pasta gialla ed i primi porri, quelli che sono ancora leggermente asprigni ed un pochino più verdognoli, perfetti per una zuppa. Insomma dall’incontro di queste due eccellenze della natura nasce questa straordinaria zuppa di patate e porri . Io poi sono solita arricchirla con un trito di speck e di erbe aromatiche,ma se preferite potete utilizzare la pancetta, purché però sia affumicata. Questa zuppa potete servirla come primo piatto in una serata fredda ed umida accompagnandola da un buon vino rosso e magari con della carne arrosto a seguire, vedrete sarà un’inizio pasto davvero ideale per la stagione autunnale. Inoltre dovete anche considerare la comodità di poterla preparare con anticipo, anzi se la fate la mattina per la sera o addirittura il giorno prima sarà ancora più buona perché i sapori avranno tutto il tempo di fondersi per bene.

Gazpacho di Piselli e Menta, un primo piatto da leccarsi i baffi

Questa ricetta é una rivisitazione o anche un’integrazione della classica ricetta Francese della Zuppa Fredda di Cetrioli. Non so perché ma i francesi letteralmente impazziscono per i cetrioli. Forse lo fanno perché non solo sono buoni ma sono anche molto rinfrescanti. Se poi li abbiniamo ai piselli e alla menta allora la loro azione anticaldo sarà ancora più accentuata. Questa zuppa ricorda molto anche il Gaspacho come modalità di preparazione, forse non é così veloce da fare perché avete appunto i piselli da sgranare. Però una volta che lo avrete fatto allora tutto il resto vi richiederà solo la presenza di un buon frullatore. Può essere una valida alternativa come primo piatto alle classiche insalate di Pasta o di Riso, che sono sempre molto buone, ma se avete voglia di variare assaggiando qualcosa di diverso allora questa fa al caso vostro!

Un Fresco Dolce alla Frutta: La Zuppa di Fragole alla Vaniglia

Quante idee per i  dessert estivi a base di frutta fresca, sarà forse perché in questa stagione ce ne é una tale da varietà da meritare proprio l’imbarazzo della scelta. Allora ecco che l’altro giorno sfogliando uno speciale di “Elle à Table” sulle zuppe fredde per l’estate mi é andato l’occhio su una zuppa dolce. Una zuppa come dessert per l’appunto. E l’idea mi é piaciuta davvero molto. Così l’ho provata ed é venuta molto buona. Credo che sia possibile farla anche con le ciliegie ma non so bene se restano tutte le buccine tritate o se si riescano a filtrare. Comunque con le fragole é favolosa. La preparate davvero in 10 minuti e poi la lasciate freddare nel frigorifero. Così a fine pasto avrete un ottimo dolce, un pochino da bere un pochino da mangiare, che vi refrigererà davvero nella calde serate estive.

Ricette farro e zucchine: la Zuppa di farro e zucchine

Quest’oggi voglio darvi un’altra ricetta per cucinare l’ottimo connubio tra farro e zucchine: la Zuppa di farro e zucchine. Come vi ho già descritto nella ricetta delle zucchine ripiene al farro, unire questi due ingredienti è il primo passo per ottenere un buon risultato finale.

Farro e zucchine sono degli ottimi alimenti per preparare dei buoni piatti caldi, e se non ne siete pienamente convinti, provate la Zuppa di farro e zucchine e poi esprimetemi il vostro giudizio. Una zuppa della cucina vegetariana per riscaldarvi e far gioire il vostro palato, eccovi la Zuppa di farro e zucchine.