Ricette bimby, vellutata di zucca e porri

di Redazione 2

Tra le ricette bimby che adoro preparare ci sono sicuramente le zuppe e le vellutate, il periodo poi è quello giusto, l’autunno è arrivato e le temperature stanno scendendo quindi quale migliore occasione per preparare una deliziosa vellutata di zucca e porri? Il bimby poi vi sarà utilissimo poichè basterà versare gli ingredienti nel boccale e poi al resto ci penserà lui, compresa la cottura durante la quale non dovrete preoccuparvi se la vostra vellutata si brucierà o si attaccherà alla pentola. In poco più di mezz’ora avrete un piatto caldo, semplice e genuino, fatto di ingredienti di stagione che allieterà queste prime fredde giornate.

Per la vellutata di zucca e porri avrete bisogno naturalmente di zucca e porri e poi di una patata, di parmigiano, burro, farina e un cucchiaino di dado vegetale bimby, che però potete tranquillamente sostitiuire con un dado normale; quindi tutti ingredienti facilmente reperibili e di stagione che vi permetteranno di preparare un piatto genuino che potete magari accompagnare con dei crostini di pane e decorare con delle foglie porro e una noce di burro o panna.

Le vellutate sone delle creme lisce e morbide che potete realizzare con moltissimi tipi di verdure, potete infatti anche provare la vellutata di zucca rossa, la vellutata di melanzane, quella di zucca e castagne o se volete qualcosa di poco calorico potete anche provare la vellutata di funghi.

Le idee per fare ogni giorno una crema diversa sono tante ma provate anche a dare sfogo alla vostra creatività culinaria e provate a mescolare sapori e cibi di stagione sono sicura che il risultato sarà ottimo! Non dimenticate poi la presentazione dei vostri piatti, servite la vellutata di zucca e porri dentro dei piatti fondi o delle ciotole bianche di ceramica e accompagnatela con dei crostini di pane.

Commenti (2)

  1. posso farla anche se non ho il bimby? e come devo usare gli ingredienti? grazie

  2. Ciao Maria, certo che puoi prepararla lo stesso!! Per aiutarti puoi utilizzare un minipimer o un frullatore e poi cuocere normalmente ma stando attenta a non far venire grumi 😉

    Fammi sapere
    A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>