Tempo di zucca, prepariamo gli gnocchi

di Redazione 2

Buon venerdì, finalmente direi! Questa settimana è stata più lunga del previsto. Uno dei miei primi preferiti è costituito dagli gnocchi, li adoro in tutte le salse. Solitamente preparo quelli di patate e, facendone in grandi quantità, li congelo e li tiro fuori all’occorrenza.

Questa volta invece ho voluto cimentarmi con gli gnocchi di zucca. Non avendo una ricetta personale e collaudata mi sono affidata al web, ed ho notato che esitono diverse varianti, soprattutto per quanto riguarda la cottura della zucca, c’è chi la cuoce prima in forno e poi la schiaccia con la forchetta, c’è chi la taglia a pezzi e la cuoce in poca acqua e via dicendo.

Quello che è importante è che la zucca sia ben fredda al momento in cui andrete ad aggiungere la farina perchè potreste rischiare di metterne più del dovurto e questo renderebbe troppo duri gli gnocchi. La ricetta di gnocchi di zucca che ho scelto di seguire prevede al suo interno un grosso quantitativo di parmigiano, 100 gr su 600 di zucca, ma questo non mi ha spaventata più di tanto perchè io metterei parmigiano ovunque.

Però, considerato che c’è chi preferisce sentire il sapore della zucca non sovrastato dal formaggio, vi consiglio di diminuire la dose di formaggio e di aumentare di un pizzico il sale. Bene, io vi ho dato la ricetta degli gnocchi, adesso il condimento per gli gnocchi di zucca sceglietelo voi. Vi do qualche consiglio: potete condirli con il gorgonzola, con la passata di pomodoro, con il pesto e speck (come vedete in foto) o ancora con besciamella e ragù.

Commenti (2)

  1. Come congeli gli gnocchi?

  2. @ Giulia:
    Ciao Giulia, prima li dispongo su un vassoio ben infarinato distanziandoli gli uni dagli altri e li metto in freezeer, poi, una volta ben congelati, li metto nei sacchettini appositi per congelare gli alimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>