Gli gnocchi di Ilario Vinciguerra

di Chiara Benassi 1

 Ilario Vinciguerra, trentenne, napoletano, è il titolare dell’ “Antica trattoria Monte Coscone” a Varese ed è uno dei nuovi chef emergenti. Ilario è apprezzato per la sua cucina raffinata (oltre che per la sua simpatia), la sua creatività e la tecnica che utilizza per realizzare i suoi piatti.

Nonostante la giovane età ha gia vissuto eperienze lavorative importanti, passando dalle cucine di Don Alfonso ai grandi alberghi svizzeri. Da qualche anno ha aperto questo intimo localino sulle colline lombarde, dove propone una cucina “ardita” ma dai sapori mediterranei. Proponiamo un suo cavallo di battaglia:

Gnocchetti di zucca con cozze e maggiorana, di Ilario Vinciguerra

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 Kg di zucca campana
  • 200 gr di farina tipo “00”
  • 500 gr di cozze
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe


Sbucciare a tagliare a cubi la zucca. Infornarla a 80° per 3 ore. Una volta disidratata, frullarla e strizzarla avvolgendola in uno straccio umido; incorporare la farina poco per volta e stendere il composto come per preparare gli gnocchi classici; pulire le cozze e metteterle suo fuoco con un bicchiere d’acqua; togliere i molluschi dalla conchiglia, filtrare l’acqua di cottura e mettere da parte.

Immergere gli gnocchi in acqua salata in ebollizione e lasciarli cuocere qualche minuto. In una padella mettere un cucchiaio di olio d’oliva e uno spicchi d’aglio, l’acqua di cottura delle cozza e le foglioline di maggiorana; unire gli gnocchi scolati e mantecate per un minuto.

Ginger&Tomato consiglia: Cortese di Gavi, vino piemontese dal colore paglierino con sfumature verdognole, gusto secco con gradevole freschezza acidula. Va consumato giovane, in tavola meglio se a 12°C.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>