Piatti tipici di Carnevale: gli gnocchi e la ricetta degli Gnocchi al ragù di funghi

di Roberto 5

 

TEMPO: 15 minuti + il tempo per preparare gli gnocchi| COSTO: medio-alto| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE:SI | BAMBINI:NO


Per Carnevale le strade delle città si riempiono di gente in maschera e gli scherzi e l’allegria impazza per tutti gli angoli delle strade. Quasi ogni città ha una propria maschera tipica, Colombina è quella di Venezia, Gianduja è la maschera di Torino, Pulcinella quella di Napoli e la lista potrebbe continuare a lungo. Ma vorrei soffermarmi su una maschera molto particolare tipica del veronese: Papà Gnocco.

Questa maschera, infatti, è particolarmente legata al mondo gastronomico. La figura è quella di un personaggio cicciottello e rubicondo dalla lunga barba bianca che in mano regge una grossa forchetta che infilza uno gnocco. Gli gnocchi veronesi sono un piatto tipico del periodo carnevalesco, risalenti ad un’antica tradizione chiamata Bacanal del gnocco. Eccovi una proposta per gli gnocchi di carnevale: gli Gnocchi al ragù di funghi.

Gnocchi al ragù di funghi

Ingredienti per 4 persone:

500gr. di gnocchi freschi|350gr. di funghi porcini|1 spicchio d’aglio|1 mazzetto di prezzemolo|5 cucchiai di grana padano grattugiato|olio extravergine d’oliva|sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

    1. Private i funghi della parte delle radici, terrosa e dura, e sciacquateli molto velocemente in acqua fresca. Scolate i funghi ed asciugateli per bene con una tovaglietta da cucina pulita. Per concludere tagliateli a fette dello spessore di circa ½ centimetro.

    1. Sbucciate e tritate finemente l’aglio e mettetelo a rosolare in una pedella con un po’ d’olio. Dopo pochi istanti aggiungete i funghi e lasciateli cuocer per circa 2 o 3 minuti. Al termine della cottura conditeli con un pizzico di sale, una spolverata di pepe e metà del prezzemolo finemente tritato.

    1. Portate ad ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela leggermente e poi mettete a cuocere gli gnocchi. Non appena gli gnocchi risaliranno a galla scolateli. Saltate gli gnocchi in padella con il ragù di funghi a fuoco alto per qualche istante.

    1. Per finire, versate gli gnocchi in una zuppiera e conditeli con quel che resta del prezzemolo, con il grana padano, una spolverata di pepe ed un goccio d’olio e adesso non resta che servirli in tavola.

[photo courtesy of Marco Fedele]

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>