Vellutata di melanzane profumata alle erbe con amaretti di Saronno

Spread the love

Vellutata di melanzane profumata alle erbe con amaretti di Saronno

Questo piatto, nasce dalla necessità di far fuori delle verdure rimaste in frigorifero per troppo tempo! E, visto il freddo di questi giorni, mi è sembrato opportuno provare un piatto, assolutamente inventato, assolutamente mai fatto e, soprattutto, assolutamente caldo!

La scelta degli amaretti è stata casuale, ma, azzeccatissima, secondo me, perché da alla vellutata un retrogusto dolciastro che si fonde perfettamente con il sapore un po’ pungente e amarognolo delle melanzane.

La consistenza di questa pietanza è tutt’altro che brodosa; è davvero una vellutata, scivola finemente in bocca, lasciandovi una gradevole sensazione di morbido, di dolce, di delicato e nello stesso tempo di sapido e gustoso.

Il vino che vi consiglio è un Chianti delle colline pisane, ed esattamente, il bianco Montescudaio, giallo paglierino, limpido, delicatamente fruttato, dai toni floreali e dal sapore gradevolmente secco.

3 commenti su “Vellutata di melanzane profumata alle erbe con amaretti di Saronno”

Lascia un commento