Freddo e gelo, i piatti per l’inverno

di Fabiana 0



L’Italia si trova ad affrontare una nuova ondata di freddo e gelo con temperature vistosamente sotto la media stagionale. Ma come bisogna comportarsi a tavola e quali sono i piatti ideali da un punto di vista nutrizionale per affrontare al meglio il freddo?

Se con temperature del genere il fabbisogno di calorie può anche aumentare, è necessario comunque non esagerare e pensare alle proprie attività quotidiane.

Freddo e gelo, i piatti per riscaldarsi


Ingredienti

Preparazione

Secondo le indicazioni di Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo al’Università La Sapienza di Roma rilasciate via Ansa, l’ideale sarebbe affidarsi a minestroni, zuppe, ma anche a pasta e fagioli. Promossi gli abbinamenti cereali e legumi caldi che risultano particolarmente indicati sia da un punto di vista nutrizionale, sia da un punto di vista stagionale: i legumi sono preziosi per il loro potere antoossidante, ma il fisico va aiutato con un’altra serie di alimenti specifici.

RICETTA PASTA E FAGIOLI

In inverno e con queste temperature è sempre meglio cercare di contrastare i malanni di stagioni dai raffreddore alle influenze: via libera quinti a frutta e verdura ricca di vitamina A (come zucca, radicchio e carote) e vitamina C come i kiwi e arance.

Zucca, radicchio e carote sono ingredienti che si prestano benissimo anche per la preparazione di vellutate e minestroni ottimi proprio per questo periodo.

Fra gli alimenti antinfluenzali Piretta anche il tonno e il pesce azzurro che vantano proprietà antiinfiammatorie e aiutano a contrastare l’influenza e i malesseri con sintomi para-infuenzali. Anche dopo le feste, concessa la frutta secca, noci, mandorle e nocciole, che fanno benissimo, ma vanno assunte in modo oculato per non ingrassare dato che sono molto caloriche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>