Salsa al tonno

Quella della salsa al tonno, ricetta di Anna Moroni, è una preparazione semplice ma gustosa, ideale per condire pasta e gnocchi in maniera allettante. Non richiede particolari attenzioni se non l’utilizzo di qualche aroma atto a renderla particolarmente profumata. Non sottovalutate infatti la presenza dei chiodi di garofano, del prezzemolo fresco e del peperoncino tritato.

Salsa al tonno

Come condire gli spatzle

Piatto tipico della Germania meridionale, cucinati diffusamente anche nell’Italia del Nord, gli spatzle non sono altro che degli gnocchetti preparati con un impasto semplice a base di farina di grano uova e acqua. Caratterizzati dalla classica forma che ricorda una goccia, si realizzano, come da tradizione, con uno strumento apposito che non avendo a disposizione potrete sempre sostituire con un comune passapatate. Una volta pronti il dubbio sorge spontaneo: come condirli? Ecco qualche idea.

Come condire spatzle

Pesto di melanzane da conservare

Il pesto di melanzane da conservare rappresenta un versatile e sfizioso condimento per la pasta e non solo. Avete presente quelle giornate estive calde e spossanti in cui l’unica cosa che non si vorrebbe fare è passare ore in cucina ai fornelli per la preparazione del pranzo? Bene, vi basterà lessare gli spaghetti o le penne al dente e condirle con il pesto di melanzane: primo piatto gustoso assicurato, ed il tutto in una decina di minuti. Trovo il pesto in questione ottimo anche da spalmare sui crostini o sulle bruschette.

Pesto melanzane conservare

Salsa alla rucola, ricetta

Qualche giorno fa, in cerca di un condimento diverso dal solito per la pasta, mi sono imbattuta nella ricetta della salsa alla rucola. Una preparazione semplice e sbrigativa, adatta a rendere i soliti primi piatti qualcosa di particolarmente sfizioso. Pronta in meno di 5 minuti, si realizza frullando la rucola priva dei gambi con pochi altri ingredienti tra i quali gli immancabili pinoli e del buon olio di oliva. Nonostante nasca per la pasta, la salsa alla rucola si rivela essere adatta anche per accompagnare la carne (ottima con la tagliata) e per farcire i crostini.

Salsa rucola ricetta

Ricette Bimby per la pasta, il sugo alle fave

ricette bimby pasta sugo fave

In Sicilia si chiama “macco” ed è uno dei piatti tipici della regione e soprattutto della gastronomia ragusana. Si tratta di una purea di fave secche e decorticate che vengono cotte a lungo fino a quando non diventano appunto una crema che si profuma con il finocchietto selvatico e si mangia come un passato di verdure, semplicemente accompagnato da un filo d’olio oppure insieme alla pasta. Oggi, visto che le fave sono anche di stagione, parliamo di una ricetta di un sugo alle fave per la pasta che somiglia moltissimo al macco ma è leggermente rivisitato, inoltre lo potrete cucinare con il Bimby per risparmiare tempo e fatica.

Il sugo alle fave si prepara molto semplicemente. Vi basterà fare un soffritto di cipolla nel boccale e poi aggiungere le fave sgusciate insieme all’acqua e il sale. Una volta che le avrete portate a cottura, il tocco finale prevede di amalgamare un po’ di ricotta al sugo di fave. In questo modo vedrete che il gusto del sugo sarà più vellutato e cremoso e la ricotta ne alleggerirà la consistenza.

Ricette Bimby condimenti, la salsa eoliana a crudo

ricette bimby condimenti salsa eoliana crudo

Dovrebbe essere una ricetta siciliana, considerato il nome che porta, ma ad essere sincera prima di leggerla nel mio libro delle ricette Bimby non la conoscevo per niente. Sto parlando della salsa eoliana a crudo, una bontà di condimento che potrete preparare in pochi secondi utilizzando il Bimby e che vi servirà per condire la pasta (l’ideale sarebbero gli spaghetti) oppure per farcire dei pomodorini al forno o ancora, la potrete utilizzare spalmata sui crostini di pane per l’antipasto.

Qualunque sia l’uso che ne volete fare, vi assicuro che la salsa eoliana a crudo è ottima. Gironzolando sul web ho cercato informazioni su questo condimento e ho scoperto che l’originale dovrebbe essere a base di capperi, olive e pomodori. La versione Bimby che vi propongo oggi invece, è un pochino più ricca perchè contiene anche mandorle, parmigiano, basilico e un pizzico di aglio.

Primi piatti facili: la Pasta con il sugo ai friarelli

Un primo piatto molto facile da preparare, e, se me lo concedete, anche molto veloce, poiché potrete preparare il condimento in dosi più abbondanti e conservarlo in frigorifero per un paio di giorni,avendolo così pronto per l’evenienza. Di cosa si tratta? Di una ricetta tutta mediterranea, adatta alla cucina vegetariana: la Pasta con il sugo ai friarelli.

Innanzitutto una delucidazione è d’obbligo. Con il termine friarelli o friarielli possono sorgere delle perplessità a causa di due tipologie di verdure che vengono chiamate in questo modo. Esistono, infatti, i friarelli intesi come le infiorescenze più tenere delle cime di rapa e una tipologia di peperoni, verdi e dalla forma allungata, anch’essi detti friarelli. Per la ricetta della Pasta con il sugo ai friarelli, useremo i peperoni.

La Pasta con il sugo ai friarelli è una ricetta che vi lascerà di sicuro a bocca aperta. Per preparare il sugo ai friarelli, la procedura è molto simile a quella del pesto rosso, anch’esso un ottimo condimento per la pasta. Il mio stomaco inizia a brontolare, è giunto il momento di passare alla pratica. Ecco a voi la ricetta della Pasta con il sugo ai friarelli.

Ricette estive: la salsa ai peperoni dai molteplici utilizzi

E’ probabile che anche voi come me siate sommersi di ortaggi estivi. Ogni anno è la stessa storia: melanzane, zucchine, peperoni. La mia cucina brulica di queste presenze, con mia somma gioia, non pensate male, ma dopo averli consumati con le quattro solite ricette inizio a scervellarmi su qualcosa di nuovo e diverso. La salsa di peperoni nasce proprio da questa esigenza. La salsa ai peperoni è ideale per accompagnare grigliate di carne. Arricchisce la solita fettina ai ferri. Inoltre se aggiungete della panna da cucina diventa un ottimo condimento per la pastasciutta.

Un tipo di ragù vegetariano: il Ragù di carciofi

Direttamente dal libro di ricette della Cucina Vegetariana, ecco a voi il Ragù di Carciofi! Un condimento molto affascinante ed intricante, con un gusto inconfondibile, leggero e suadente che incanta il palato ed abbraccia dolcemente la pasta, solo così posso descrivere il Ragù di Carciofi. Trascorso il periodo mangereccio delle feste è giusto mettersi un po’ in regola, ma senza perdere il gusto, scegliere pasti più leggeri e, magari, prendere per un po’ le distanza dalla carne, della quale si è abusato nei giorni scorsi.

Lasciamo spazio alle verdure, che in qualche modo aiutano a pulire il nostro organismo, e cerchiamo di consumare del pesce, leggero e quasi privo di grassi. Un buon piatto di pasta non guasta mai! Condito con il Ragù di Carciofi è ancora meglio! Ma non limitatevi ad usare il Ragù di Carciofi come condimento per la pasta, provate anche ad usarlo su delle fettine di pesce spada o su delle scaloppine di pollo.

Ragù in bianco: il Ragù di salsiccia

Lasagne al ragù bianco … la ricetta del ragù bianco e del ragù in bianco con i funghi … e quella del ragù in bianco con pollo e verdure … Eh si, di ricette per preparare il ragù in bianco su Ginger&Tomato ce ne sono un bel po’! Ma come mai non ho mai scritto del Ragù di salsiccia? Eppure, ultimamente, è un condimento che uso molto spesso per insaporire i miei piatti di pasta. Devo rimediare a questa mancanza, e far conoscere ai nostri amici questa delizia!

Questo è stato il ragionamento che mi ha accompagnato per tutta la mattinata. E così, per mettermi apposto con la mia coscienza, dedico questa pagina al Ragù di salsiccia. Un altro tipo di ragù in bianco, caratterizzato da un sapore molto intenso merito della carne condita della salsiccia. Per la ricetta, vi suggerisco di utilizzare della salsiccia condita in modo semplice, con spezie e pepe. Ora vi saluto confidandovi la ricetta del Ragù di salsiccia.

Sugo di pesce e olive, nostalgia dell’estate

Non so se capita anche a voi, ma certe volte nei mesi freddi a me viene una certa nostalgia dell’estate. Non potendo giocare con il clima e con il sole, mi diverto a farlo tra i fornelli e mi piace preparare qualche ricetta di pesce che abbia il sapore dell’estate. Ma, ahi me, non è sempre facile trovare del pesce fresco, perciò mi do da fare con il pesce surgelato.

L’altro giorno preso da uno di questi momenti di nostalgia, ho preparato un Sugo di pesce e olive. L’accoppiata è molto comune in cucina, soffermandomi un po’ sulle ricette mi vengono in mente quella delle penne con calamari olive e capperi, i dadini di tonno con salsa alle olive e quella del pesce spada alla ghiotta; tutti piatti in cui il pesce è condito dalle olive. Ispirato da questi pensieri, mi sono messo ai fornelli e ho cucinato il Sugo di pesce e olive.

Il Ragù d’agnello, condimento per pasta per il pranzo della vigilia

Ragù d’agnello

Cari amici lettori, spero che non siate tra quelle persone che hanno pensato bene di iniziare a controllarsi con il cibo proprio in questo periodo. Proprio adesso! A ridosso delle feste! A ridosso di pranzi e cene tra amici e parenti, cena della vigili, pranzo di natale e cenone di capodanno. Iniziare adesso a fare attenzione al peso, proprio non si può! Lasciamoci andare, con moderazione, e pensiamo alla nostra forma fisica in un secondo tempo, quando le feste saranno ormai digerite. Ora è il momento di sperimentare piatti, porzioni e condimenti da proporre, poi, nei vari banchetti delle feste che stanno per arrivare. Oggi vi propongo un condimento per pasta, tortellini e ravioli; un ragù: il Ragù d’agnello.

Il Ragù d’agnello è un’alternativa molto valida al normale ragù di vitello o di maiale. Dai sapori intensi e decisi, il Ragù d’agnello è un’ottima salsa per condire deliziosi piatti di pasta. Con il Ragù d’agnello, potrete stupire i vostri ospiti proponendo un sugo differente dal solito e dall’aspetto un po’ raffinato, pur giocando in perfetta economia, visto che la carne d’agnello non ha dei costi eccessivi. Credo che adesso, non vi resti altro da fare che assaggiare e poi decidere, se inserire il Ragù d’agnello nel menù delle feste!

Pasta con cime di rapa e pesto aromatico

Pasta con cime di rapa e pesto aromatico

Oggi portiamo sulla nostra tavola un piatto di pasta tutto verde, il colore della speranza, e tutto a base di ingredienti adatti alla cucina vegetariana: la Pasta con cime di rapa e pesto aromatico. Questo piatto, in realtà, sembra un misto tra Cucina Pugliese e Cucina Ligure, ma si tratta di una ricetta del tutto unica e, almeno da quanto ne so io, priva di origini, anche se … parla con marcato accento pugliese!

La Pasta con cime di rapa e pesto aromatico è una ricetta dal sapore veramente singolare, che va bene per ogni tipo di palato, dal più delicato al più rustico. La Pasta con cime di rapa e pesto aromatico è infatti un misto di cucina contadina e cucina da ristorante, le cime di rapa si incontrano con il pesto aromatico ed l’uno va a completare l’altro. E adesso buona preparazione della Pasta con cime di rapa e pesto aromatico.

Salsa di funghi, un condimento autunnale per la pasta

Salsa di funghi

Cercate qualche buon condimento per insaporire i vostri piatti di pasta? Vorreste sperimentare la ricetta di qualche nuovo tipo di salsa in cui tuffare spaghetti o tagliatelle? Bene, bene, non so se riuscirò ad esaudire a pieno le vostre aspettative, ma ho una nuova ricetta che potrebbe essere quella giusta per voi: la Salsa di funghi.

Siamo ancora in pieno periodo di funghi, quindi perché non approfittarne per sfruttarli a pieno per preparare tutte le ricette possibili con questo ingrediente? I funghi alla greca, li abbiamo già fatti, l’insalata di funghi e sedano pure, la vellutata funghi ed acciughe è stato uno tra gli ultimi piatti che abbiamo proposto … adesso non ci resta altro che preparare la Salsa di funghi.