Ragù in bianco: il Ragù di salsiccia

di Roberto 0



Lasagne al ragù bianco … la ricetta del ragù bianco e del ragù in bianco con i funghi … e quella del ragù in bianco con pollo e verdure … Eh si, di ricette per preparare il ragù in bianco su Ginger&Tomato ce ne sono un bel po’! Ma come mai non ho mai scritto del Ragù di salsiccia? Eppure, ultimamente, è un condimento che uso molto spesso per insaporire i miei piatti di pasta. Devo rimediare a questa mancanza, e far conoscere ai nostri amici questa delizia!

Questo è stato il ragionamento che mi ha accompagnato per tutta la mattinata. E così, per mettermi apposto con la mia coscienza, dedico questa pagina al Ragù di salsiccia. Un altro tipo di ragù in bianco, caratterizzato da un sapore molto intenso merito della carne condita della salsiccia. Per la ricetta, vi suggerisco di utilizzare della salsiccia condita in modo semplice, con spezie e pepe. Ora vi saluto confidandovi la ricetta del Ragù di salsiccia.

Ragù di salsiccia


Ingredienti

350 gr. salsiccia | 2 carote | 2 cipolle | 2 gambi di sedano | 1/2 lt. latte | 200 gr. piselli | olio extravergine d'oliva | sale | noce moscata | vino rosso

Preparazione

   Per prima cosa granate la salsiccia, separandola dal budello, e pestatela leggermente con una forchetta. Ricoprite la salsiccia con il latte e lasciatela riposare per tutto il tempo che dedicherete alla preparazione degli altri ingredienti.

   Pelate le carote e le cipolle, lavatele e tagliatele a dadini. Pulite il sedano, eliminando la parte inferiore dei gambi, le foglie meno tenere ed i filamenti, lavatelo e tritatelo. Fate scaldare un filo d’olio in una padella e mettete a soffriggere le verdure. Quando il soffritto si sarà imbiondito, aggiungete i piselli e ½ mestolo d’acqua. Lasciate asciugare l’acqua a fuoco medio.

   Quando l’acqua si sarà asciugata, aggiungete al soffritto la salsiccia con tutto il latte. Con un cucchiaio di legno spezzettate la salsiccia, in modo da sgranarla ulteriormente. Lasciate cuocere il tutto a fuoco medio fin quando il latte non si sarà asciugato.

   A questo punto alzate la fiamma e versate tanto vino quanto ne occorre per coprire a filo il contenuto della padella. Fate evaporare tutto il vino e al termine della cottura aggiustate di sale e insaporite con un pizzico di noce moscata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>