Besciamella vegan senza latte

La besciamella vegan senza latte è la preparazione ideale non solo per chi abbia scelto di eliminare i prodotti di origine animale dalla propria alimentazione, ma anche per chi sia intollerante al lattosio. Realizzarla è molto semplice e non così tanto differente da quella tradizionale. Non dovrete fare altro che sostituire il latte vaccino con la stessa quantità di brodo vegetale o, nel caso in cui preferiate, di latte di riso o di soia, tanto per citarne un paio.

Besciamella vegan senza latte

Cavolfiore al gratin al curry

Quella di oggi è una ricetta da non perdere, soprattutto se amate come me il cavolfiore. Ve lo propongo al gratin ma in una versione diversa dal solito, senza la classica besciamella, per un risultato comunque eccezionale. Il cavolfiore al gratin al curry proviene dalla trasmissione La Prova del Cuoco. E’ stata per me una vera sopresa. Un contorno, ma forse più un secondo piatto a base di verdure, da proporre in tutte le occasioni, talmente ricco da potervi ricorrere anche per prendere per la gola i commensali più esigenti.

Cavolfiore al gratin al curry

Come preparare il brodo vegetale con il Bimby

Avete mai pensato a tutti i molteplici utilizzi del brodo vegetale? Oggi vi spiego come realizzarlo con il Bimby in modo da averlo pronto, senza troppa fatica, nel giro di 30 minuti, a disposizione per tutte le vostre preparazioni. Il brodo vegetale viene generalmente impiegato in quasi tutti i risotti e le vellutate di verdure e non solo. Io lo ritengo ottimo anche per farvi cuocere all’interno pasta e pastina quando non si voglia ricorrere al dado, che personalmente trovo troppo artificiale. Tra le sue qualità anche quella di donare sapore ai piatti senza l’aggiunta di inutili grassi.

brodo vegetale

Crema di piselli lattuga e spinaci

Ecco la ricetta della crema di piselli lattuga e spinaci. Nonostante possa tranquillamente essere definito un primo piatto primaverile, da quando ho scoperto e provato per la prima volta questa ricetta non l’ho più abbandonata, continuando a prepararla anche in pieno inverno. D’altronde zuppe e minestre si prestano in maniera ideale ad essere proposte in qualunque stagione. Questa, in particolare, è gustosa, leggera, perfetta per la cena e piuttosto colorata il che, in cucina, non guasta davvero mai. Amando il contrasto tra i colori vi consiglio di servirla così come la vedete in foto, con della panna mescolata a ‘mo di spirale e dei crostini croccanti.

crema di piselli lattuga e spinaci

Come preparare un brodo vegetale

Come preparare brodo vegetale

Come preparare un brodo vegetale? La domanda è semplice così come la risposta, oserei dire, anche se fin troppo spesso (e quì consentitemi di inorridire) di fronte alla richiesta, in una ricetta, di unire del brodo, si cede senza pensarci troppo su al dado. Pessima scelta, soprattutto se pensiamo che un buon brodo vegetale, sano e gustoso, privo di additivi e povero di sale, si possa ottenere davvero con poco, magari pensandoci con un po’ di anticipo.

Minestra di patate e carote

Minestra patate carote

 

Preparazione economica, semplice, gustosa e veloce da realizzare, la minestra di carote e patate non ha prezzo. Mi riferisco al grande beneficio che possa apportare, ma come quella in questione tutta una serie di altre zuppe e creme a base di ortaggi, al nostro corpo ed al nostro spirito, soprattutto in questo periodo. La minestra è adatta anche ai bambini, i quali di solito non amano troppo le verdure, ma di fronte a carote e patate faranno di sicuro un’eccezione. Per renderla più allettante ai loro occhi unite del parmigiano grattugiato che la insaporisca un po’.

Scarola stufata, ricetta vegetariana

Scarola stufata

La scarola, oltre ad essere molto salutare, contenendo poche calorie e svolgendo una funzione depurativa, è anche la protagonista di diversi piatti natalizi, soprattutto della tradizione partenopea. Oggi però vorrei proporvela in altre vesti: la scarola stufata, una ricetta vegetariana. Un piatto sano ma allo stesso tempo delizioso e facile da preparare. In questa versione però si discosta notevolmente dalla famosa ricetta napoletana che vede la scarola accompagnata da uvetta pinoli ed acciughe.

Besciamella senza latte

besciamella senza latte

Dire “besciamella senza latte” può sembrare assurdo, eppure ci sono situazioni in cui una ricetta alternativa per la famosa salsa bianca di origine francese è necessaria. I casi sono due: potreste essere intolleranti al lattosio ma non volete rinunciare ad un piatto di lasagne ragù e besciamella; oppure potreste seguire delle particolari abitudini alimentari, come quelle della cucina kosher. Nella cucina italiana si infrangono spesso le regole della kasherut: si consuma molta carne di maiale e soprattutto la carne si mescola spesso ai derivati del latte, come nel caso delle fritture di carne con il burro, o proprio nelle lasagne alla bolognese. Oggi quindi, vi propongo una besciamella leggerissima, con pochissimi grassi e senza latte, da utilizzare tutte le volte che avrete voglia di una morbida salsa bianca, cremosa e vellutata, totalmente senza lattosio!

Il pollo all’arancia di Cotto e Mangiato

pollo arancia cotto mangiato

Vi devo confessare che molto spesso le ricette proposte da Tessa Gelisio non mi ispirano proprio moltissimo, non so perché, a volte penso dipenda anche solo dal fatto che ha uno spazio talmente tanto limitato che non riesci nemmeno bene a starle dietro e a capire se la ricetta ti ha convinto o meno! Non che la Parodi sia una chef, ma si è conquistata spazi sempre più ampi passando da ricette di molti piatti, complessi e semplici, economici e particolari, insomma, è difficile da spodestare! Ma come sempre da tutto può venir fuori qualcosa di buono, ho intercettato la ricetta per il pollo all’arancia, mi ha incuriosito e sono andata a cercarla per proporla anche a voi, e devo dire che mi convince proprio, provare per credere!

Risotto mele e cioccolato, primo piatto per San Valentino

risotto mele cioccolato primo piatto san valentino

Quando devo preparare un menu per un avvenimento particolare, che non sia una semplice cena tra amici, che di solito per me diventa comunque l’occasione per sfoderare qualche nuova ricetta, cerco sempre di assecondare prima i gusti dei commensali e poi di andare a cercare le attinenze con l’evento in sé. Faccio un esempio: preparare per Carnevale tantissimi dolci fritti che magari al vostro bambino non piacciono affatto, però sono tipici e adatti alla festa, secondo me non ha nessun senso! Tutto questo solo per dire che anche per San Valentino pensate prima al partner e ai suoi gusti, e non lanciatevi in preparazioni che alla fine non piaceranno né a lui né a voi! Se ad esempio siete amanti del cacao oggi io vi propongo il risotto mele e cioccolato.

Zuppa di porcini in crosta, una ricetta per il menu di San Valentino

zuppa porcini crosta ricetta menu san valentino

C’è chi il San Valentino non lo festeggia per niente, e chi invece adora questa festa, e allora scatta la corsa al regalo, ai cioccolatini preferiti oppure a quelli a forma di cuore, così come ci si affretta a prenotare la cena in un posto romantico, visto che di solito il 14 febbraio i ristoranti sono pieni solo di coppie, e ci sono le luci soffuse e sembra di vivere per una notte in un mondo in cui si può proseguire sul proprio cammino solo se si è in coppia! Detto questo, se non amate il lato consumistico ma non vi dispiace prendervi una serata solo per voi e il vostro compagno (o la vostra compagna) allora direi che è proprio il caso di iniziare a pensare a un menu speciale da preparare con le vostre mani, e oggi vi propongo la zuppa di porcini in crosta.

Crema di patate e cozze, comfort food per il Natale

crema patate cozze comfort food natale

Siamo sempre alla ricerca di piatti nuovi per le feste natalizie, da abbinare ai piatti della tradizione tramandatici dalle nostre nonne, e per quanto riguarda le prime portate difficilmente rivolgiamo il nostro interesse a zuppe e creme,  a meno che non si tratti proprio di piatti tradizionali, come la Minestra Maritata napoletana. Proprio per questo motivo voglio proporvi la ricetta della crema di patate e cozze, una vellutata leggera e gustosa, perfetta oltretutto per la fine di dicembre, un comfort food, come spesso lo sono le creme, in grado di coccolare tutti i commensali, che per una volta potrebbero apprezzare un piatto così delicato rinunciando con piacere, anche solo per la notte di Natale, a fritture e piatti troppo ricchi e pesanti.

Ricette leggere, gli gnocchi con crema di piselli

Solo a pensarci su mi viene un’acquolina … E dire che questo primo piatto, che rientra tra i miei preferiti del momento, non contiene neanche troppe calorie. Sto parlando degli gnocchi di patate con crema di piselli. Un piatto molto gustoso ma non pesante e neanche troppo calorico. Quello che vi servirà per la preparazione sono degli gnocchi di patate (già pronti o preparati in casa, fate voi) dei piselli, uno scalogno, del pepe bianco, della  noce moscata, parmigiano, burro, sale e brodo vegetale.

Pochi ingredienti per un piatto appagante e delizioso. La preparazione degli gnocchi con crema di piselli inizia con la cottura di questi ultimi: in un pentolino si mette del burro e si versa lo scalogno tritato finemente, una volta cotto si aggiungono i piselli aggiungendo gradatamente anche del brodo vegetale all’occorrenza. I piselli vanno cotti all’incirca per 15 minuti, dopo di che vanno versati in un frullatore e ridotti in crema.