Piselli alle mandorle

di Anna Maria Cantarella 0



Oggi vi propongo un classico del contorni. I piselli infatti, sono il legume che nella nostra cucina si usa di più per accompagnare i secondi piatti di carne, dalle polpette alle seppie. Si cucinano velocemente e li potete acquistare freschi nel baccello, oppure surgelati o in scatola. Se invece vi piacciono i passati di legumi, potete acquistarli secchi per cucinare un’ottima crema di piselli. Questa è una ricetta semplicissima che io in genere cucino per accompagnare le cotolette alla milanese perchè il sughetto che viene fuori dalla preparazione è perfetto per inumidire la croccante panatura della carne. Il procedimento è simile a quello della preparazione di uno stufato a base di piselli, ma la presenza delle mandorle aggiungerà un tocco di croccantezza e di sapore ad una preparazione classica. Alla fine potete anche aggiungere qualche cucchiaio di panna da cucina. In questo modo otterrete anche una crema vellutata che aggiungerà delicatezza al piatto.

Piselli alle mandorle


Ingredienti

1 kg. piselli | 100 gr. mandorle spellate | 400 gr. pomodori pelati | 3 cucchiaio panna da cucina | prezzemolo | 40 gr. burro | sale e pepe

Preparazione

  Fate sciogliere il burro in una padella e quando sarà spumeggiante aggiungete i piselli. Salate e pepate a piacere.

  Tritate le mandorle grossolanamente e unitele ai piselli, insieme ai pelati sgocciolati e schiacciati con il prezzemolo.

  Regolate di sale e continuate la cottura a fuoco piuttosto vivo per 20 minuti circa.

  Appena i piselli saranno cotti aggiungete la panna, mescolate e servite ben caldo.

Come tutti i legumi, i piselli sono ricchissimi di proteine e sono ottimi per l’alimentazione dei bambini. Questa ricetta, il cui risultato è un piatto semplice, veloce e colorato, la potete proporre anche a loro magari evitando la panna che appensantisce un pochino la preparazione. Oppure fate provare ai vostri piccoli un semplice passato di piselli e vedrete che gradiranno. I piselli tra i legumi, sono quelli meno calorici, infatti hanno solamente 70 kcal per 100 grammi, quindi sono perfetti anche per chi tiene tanto alla linea e non vuole sgarrare la dieta dimagrante. Ne esistono diverse varietà e per questo contorno vi consiglio di utilizzare quelli grandi e lisci. I piselli freschi, reperibili in primavera, devono essere tolti dal baccello e cotti direttamente come quelli surgelati e in scatola, mentre quelli secchi necessitano di ammollo preventivo e vanno cotti almeno un’ora. Una volta cotti, i piselli vanno conservati in frigorifero dentro ad un contenitore per 3-4 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>