Gli gnocchi di melanzane con pomodorini

di Redazione 7

Oggi una ricetta tutta a base di melanzane, nel vero senso della parola, questi gnocchi infatti non sono solo semplicemente conditi con le melanzane, ma sono proprio a base di questo ortaggio ed accompagnati da pomodorini.

Gli gnocchi di melanzane costituiscono un primo piatto molto sano e stuzzicante, coloro che adorano le melanzane, proprio come me, ne rimarranno estasiati. Ma vediamo di scoprire nello specifico come si preparano gli gnocchi di  melanzane: innanzitutto ve ne serviranno due. Una parte di esse servirà per il condimento, l’altra parte,  andrà dapprima cotta in forno con la polpa rivolta verso l’alto, poi quest’ultima verrà prelevata e messa a raffreddare in una ciotola.

A questo punto, e solo dopo che si sarà completamente raffreddata, si andranno ad aggiungere gli ingredienti: la farina, l’uovo, il parmigiano, etc, etc.

Ecco, questo è l’impasto base che utilizzeremo per preparare gli gnocchi di melanzane. Preparateli della grandezza che preferite e man mano sistemateli su un vassoio infarinato e ben distanziati fra di loro in modo che non si attacchino. Gli gnocchi di melanzane sono cotti quando vengono a galla.

Photo courtesy of marciespics, Robison, FrancescaV.com

Commenti (7)

  1. Penso saranno squisiti ,amo molto le melanzane,da provare al più presto.

  2. @ giuliana:
    E allora siamo in due! 🙂 Fammi sapere se ti sono piaciuti. Buon fine settimana!

  3. mi sembra impossibile che gli gnocchetti non vadano bolliti … quanto tempo?
    Grazie

  4. @ grazia:
    Ciao Grazia, non l’ho scritto nella ricetta, è vero, però alla fine dell’articolo ho precisato che sono cotti quando vengono a galla, dopo qualche minuto dopo averli versati in acqua bollente. Basta veramente pochissimo. Buona serata.

  5. Domani, acquisto melanzane (il resto ce l’ho già) e via di gnocchi !
    Sento già l’acquolina !

  6. Sembrano buonissimi…ma le dosi quali sono?

  7. @ Giovanni:
    Ciao Giovanni, le dosi sono riportate nella seconda prte dell’articolo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>