Fiori di zucca ripieni e fritti

di Claudia 0



Abbiamo parlato più volte negli ultimi mesi dei fiori di zucca, con la pasta, oppure fritti come detta la classica ricetta romana, ed ecco che oggi vi propongo una ricetta per i fiori di zucca ripieni e fritti però un po’ più estiva, non leggera perchè parliamo sempre di una frittura, ma molto piacevole da gustare durante la bella stagione.

Utilizziamo la robiola per farcire i nostri fiori, insieme alla rucola, quindi proprio un ripieno fresco che oltretutto viene esaltato dalla particolare pastella in cui andiamo ad intingere i fiori di zucca farciti, ovvero una pastella preparata con farina, tuorli, olio e latte, ma a cui andiamo ad aggiungere gli albumi montati a neve dopo aver fatto riposare per un po’ l’impasto della pastella. Questo rende il tutto molto più leggero, ma se ne volete una versione davvero basica posso darvi anche un’altra versione incredibilmente delicata, che ho già citato anche in altre ricette: preparate una pastella solo con della farina, mescolata magari con una parte di maizena, e con l’aggiunta di acqua gassata assolutamente fredda, non a temperatura ambiente. Vedrete che la vostra frittura sembrerà avvolta in una nuvola!

 

Fiori di zucca ripieni e fritti


Ingredienti

24 fiori di zucca | 350 gr. robiola | 3 mazzetti rucola | 1 limone | 120 gr. farina | 4 uova | 1,5 dl latte | 2 cucchiaio olio extravergine di oliva | olio per friggere | sale e pepe

Preparazione

  Setacciare la farina in una terrina, aggiungere una presa di sale, l'olio d'oliva, la scorza grattugiata del limone, 2 uova e 2 tuorli. Unire anche il latte a filo e iniziare a sbattere energicamente con una frusta. Una volta ottenuta una pastella liscia e omogenea coprire con la pellicola trasparente e mettere a riposare al fresco per 30 minuti.

  Mettere la robiola in una ciotola. Lavare la rucola, asciugarla bene a unirla al formaggio, insieme a una presa di sale e una macinata di pepe. Quindi mescolare con cura.

  Pulire bene i fiori di zucca, eliminando il pistillo e tutta la parte interna. Lavarli con delicatezza e asciugarli con cura, quindi riempirli con una cucchiaiata di composto alla robiola e chiudere i petali.

  Montare a neve i due albumi con una presa di sale, quindi unirli alla pastella e lavorarla con la frusta elettrica, dal basso verso l'altro, per incorporare aria durante la lavorazione.

  Scaldare una dose abbondante di olio per friggere in una padella, tuffare i fiori di zucca nella pastella, immergerli bene e poi friggerli, pochi alla volta, facendoli dorare da ogni parte. Metterli a scolare su carta assorbente e servirli ancora ben caldi.

 

Se vi piacciono i formaggi morbidi e cremosi potete provare a fare tante farciture diverse per i vostri fiori di zucca. Phladelphia ad esempio, magari quelli nuovi aromatizzati, crescenza, ma anche qualche mousse al formaggio da acquistare in gastronomia, ogni idea è buona per una versione più ricca di questa deliziosa ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>