Penne ai fiori di zucca e calamaretti, un primo dal gusto delicato

di Roberto 3

Che bellezza, finalmente è arrivato il periodo dei fiori di zucca, o meglio di zucchina! Delicati e saporiti, questi squisiti fiori color arancio che adornano le nostre tavole per piccoli periodi dell’anno.

I fiori di zucca sono fra i pochi alimenti che vanno assaporati freschissimi, quando ancora i petali sono ben turgidi e colorati. Quando li trovate al mercato, potete esser certi della loro freschezza, infatti, vanno colti e mangiati, la loro longevità non dura più di un paio di giorni al massimo.

Fritti in pastella, ripieni alla ligure, o in qualsiasi altro modo, i fiori di zucca sono sempre un ottimo ingrediente per preparare mille piatti deliziosi. Provate ad usarli come condimento per la pasta e sperimentate le Penne ai fiori di zucca e calamaretti.


Penne ai fiori di zucca e calamaretti (ingredienti per 4 persone)

Preparazione:
pulite per bene i calamaretti, sciacquandoli con acqua fredda ed eliminando, se presente, l’osso interno. Quindi teglia teli il corpo a cubetti ed i tentacoli a pezzettini della lunghezza di qualche centimetro.

Fatto questo mettete a scaldare un filo d’olio in una padella insieme agli spicchi d’aglio. Inclinate la padella in modo tale da far convergere tutto l’olio in un unico lato e fare dorare l’aglio immerso nell’olio. Aggiungete un po’ di peperoncino macinato e fatelo tostare leggermente.

A questo punto aggiungete in padella i calamaretti, lasciateli cuocere a fuoco vivace per qualche istante, mescolando continuamente. Versate il vino bianco e lasciatelo sfumare. Spegnete il fuoco e lasciate riposare i calamari.

Mentre mettete a bollire l’acqua salata per cuocere la pasta, dedicatevi alla pulizia dei fiori di zucca.
Eliminate le parti più verdi ed accorciate il gambo senza eliminarlo del tutto, se vi è possibile eliminate il pistillo dei fiori, cercando di non rovinare i petali, se non fosse possibile lasciatelo. Fatto ciò lasciate a bagno in acqua fredda i fiori di zucca per qualche minuti, poi scolateli, date un ulteriore sciacquata e quindi tagliateli a metà.

Dopo aver messo le penne a cuocere, riaccendete il fuoco sotto la padella e versate due mestoli di acqua di cottura della pasta, non appena inizia a pungere aggiungete i fiori di zucca, aggiustate di sale e lasciate cuocere fin quando i fiori non si saranno afflosciati.

Scolate la pasta ben al dente e fatela saltare in padella fin quando non si sarà asciugato tutto il sughetto di fondo. A questo punto non resta che versare in una bella zuppiera aggiungere un po’ di olio a crudo e portare in tavola.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>