Riso con caciocavallo, alici e pomodoro

Ecco un risotto che forse non avete mai assaggiato, dedicato a chi ama il risotto e non teme varianti e rivisitazioni sulle ricetta tradizionali. La ricetta del risotto con caciocavallo alici e pomodoro del giovane chef Stefano Di Gregorio vi consente di portare in tavola un risotto un po’ diverso rispetto al solito, ma veramente speciale.

rico con caciocavallo, riso, torta di riso, riso integrale ricette light veloci

 

Il riso si arricchisce di tutto il gusto del caciocavallo, delle alici e dei pomodori arrostiti al forno.

Mare&Mosto-Vigne Sospese, il 14 e 15 maggio a Sestri Levante

Appuntamento con Mare&Mosto-Vigne Sospese, domenica 14 e lunedì 15 maggio: la manifestazione dedicata al mondo del vino e olio ligure, organizzata a Sestri Levante nell’ex Convento dell’Annunziata, patrocinata dalla regione Liguria e organizzata da Ais-Associazione italiana sommelier Liguria, proporrà come sempre una due giorni ricca di appuntamenti fra degustazioni, esposizioni e tavole rotonde.

mare e mosto, sestri levante

L’obiettivo è di valorizzare e diffondere la conoscenza dei classici prodotti liguri diventando anche il punto di incontro di addetti del settore e produttori. 

Salsa alla menta

Devo ammettere di non avere mai guardato con troppo interesse alla menta, preferendole sempre il basilico. Ma dopo averla assaggiata a casa di un’amica che è solita aggiungerla a diversi piatti, ne sono rimasta letteralmente conquistata (a proposito, provatela all’interno di una semplicissima insalata di finocchi a fettine sottilissime conditi con un filo di olio di oliva ed un pizzico di sale!). Tutta la premessa per presentarvi la ricetta della salsa alla menta, un condimento cremoso dal sapore fresco e ricco pronto a regalare una marcia in più alla pasta, ma non  solo.

Salsa alla menta

Asparagi al cartoccio con pancetta

Amanti degli asparagi ecco una ricetta che non potete assolutamente perdere. Piatto facile e versatile che piace a tutti e che si rivela perfetto per ogni occasione. Gli asparagi al cartoccio con pancetta possono essere proposti sia come antipasto che come contorno sfizioso. Non dovrete fare altro che riunire tutti gli ingrediento all’interno di un foglio di carta stagnola e mettere il tutto in forno per il tempo necessario. In pochi minuti avrete pronto il vostro prezioso scrigno fumante e tutto da scoprire.

Asparagi cartoccio pancetta

Panissa ligure, ricetta

Per chi non la conoscesse ancora, la panissa è una preparazione tipica della tradizione ligure. Dietro un nome tanto misterioso non si nasconde altro che una farinata, molto più spessa di quella classica però, che va tagliata a pezzi grossi e gustata una volta rappresa, semplicemente condita con olio e limone, oppure ridotta in strisce e fritta in padella con dell’olio di oliva ben caldo. Va gustata appena cotta e può essere accompagnta con diversi alimenti, primi fra tutti dei cipollotti freschi affettati sul momento.

Panissa ligure

Pisa Food&Wine Festival 2014, 12-14 dicembre

Torna anche quest’anno, per la sua terza edizione, Pisa Food&Wine Festival che avrà luogo presso la Stazione Leopolda dal  12 al 14 dicembre. Alla base dell’evento la volontà di effettuare un viaggio alla scoperta e riscoperta del gusto e dei sapori caratteristici della nostra terra, della Toscana in particolare: un itinerario virtuale che toccherà i Monti Pisani e la Valdicecina, la Valdera ed il Litorale pisano grazie ai prodotti tipici di tali luoghi, dalla pasta ai formaggi, all’olio al tartufo, ed ancora salse, liquori e gli immancabili dolci. Scopo della kermesse anche quello di promuovere le eccellenze agroalimentari della zona sia ai semplici e curiosi visitatori nonchè agli esperti del settore.

Salumi e formaggi

 

Cavolfiore con mozzarella al forno

Avete del cavolfiore in casa, magari l’avete pure già lessato e ve lo siete ritrovati in una ciotola triste e sconsolato? Ho una soluzione semplice ma molto gustosa per ridargli dignità: perchè non cuocerlo al forno con la mozzarella? Quello che verrà fuori è un contorno saporito e veramente appagante. Diciamo pure che il cavolfiore, già da solo, basti a costituire una pietanza gustosa. L’aggiunta della mozzarella a cubetti e dei pezzetti di filetti di acciuga non fanno altro che insaporire in maniera irresistibile un alimento che altrimenti probabilmente snoberemmo.

Cavolfiore con mozzarella al forno

Sapori di Mare 2014: a Sperlonga dal 18 al 21 Settembre

Pesce azzurro

E’ in arrivo la nuova edizione della tradizionale manifestazione enogastronomica Sapori di Mare che si svolgerà a Sperlonga dal 18 al 21 settembre tra Piazza Fontana e la Torre Truglia. Presenti, come ogni anno, le eccellenze enogastronomiche del territorio e non solo. Tra gli altri i visitatori potranno assaggiare olii, vini e  formaggi e prodotti dell’artigianato locale. Ma il protagonista assoluto della kermesse sarà il pesce azzurro. Per tutta la durata dell’evento ristoranti e pizzerie proporranno menù a tema per soddisfare i visitatori e fare apprezzare loro il migliore pesce fresco.

“Tutti a tavola”, la IV edizione del manuale del consumatore

Tutti tavola IV edizione manuale consumatore

Il mondo del food è ricco ed intricato, non sempre risulta agevole destreggiarsici. A questo proposito è in arrivo la quarta edizione del manuale pensato per i consumatori: “Tutti a tavola”. Si tratta di una sorta di vademecum creato su iniziativa della Camera di Commercio di Prato, seguendo un percorso ideale che tratta tutti gli aspetti del mondo dell’alimentazione.

Zucca sott’olio, ricetta per preparare conserva

Zucca sott’olio ricetta preparare conserva

Un metodo per conservare la zucca in modo da averla a disposizione tutto l’anno, è farla sott’olio. Rappresenta una conserva golosa da tirare fuori ogni qual volta se ne abbia voglia. E’ ottima da servire come antipasto sfizioso magari insieme ad altre verdure. Preparare la zucca sott’olio in casa è semplice quanto mai. L’ortaggio, perfettamente pulito e tagliato a pezzi, almeno secondo il procedimento che ho seguito io, va messo a bagno in una soluzione fatta per metà di acqua e per metà di aceto bianco nella quale andrà fatto riposare per almeno un giorno intero, notte compresa.

Cicoria ripassata in padella

Cicoria ripassata padella

Ecco la ricetta della cicoria ripassata in padella. Per anni ho odiato la cicoria, ritenendola troppo amara per i miei gusti. Ricordo come fosse motivo di piccole liti a tavola: io che mi impuntavo nel non volerla neanche assaggiare mentre mi si spingeva a farlo. Ma crescendo, si sa, i gusti cambiano e ciò che una volta ci sembrava intollerabile diventa poco a poco addirittura piacevole. Questo è il caso della cicoria ripassata in padella. Così cucinata trovo che acquisti molto di più in quanto sapore.

Conserva di peperoni grigliati sott’olio

Conserva peperoni grigliati sott'olio

Settembre è il mese dedicato alle conserve fatte in casa, eccone una da preparare proprio in questi giorni: la conserva di peperoni grigliati sott’olio. Come imprigionare in barattolo uno degli ortaggi estivi più amati. Milioni sono gli italiani che in questo momento stanno dedicandosi all’arte di conservare i cibi: tra quelli preferiti le verdure come le melanzane, i peperoncini ed ancora i pomodori o la frutta come le albicocche, i fichi, le fragole per delle golose marmellate da gustare a colazione.

Melanzane sott’olio alla napoletana: la ricetta

Melanzane sott’olio napoletana ricetta

Le melanzane rappresentano insieme ai peperoni ed alle zucchine, gli ortaggi più amati dell’estate. Le melanzane sott’olio alla napoletana costituiscono una conserva ottima per gustarle tutto l’anno, specie in quei momenti in cui si abbia nostalgia del sole e del caldo. Portarle in tavola renderà più piacevole anche le giornate più uggiose. Come preparare le melanzane sott’olio? Semplice, continuate a leggere per scoprire trucchi e segreti alla base della loro buona riuscita.

Pizza di farina gialla

Pizza farina gialla

Appartenente alla tradizione contadina, la pizza di farina gialla fa parte della gastronomia umbra.  Nato come piatto povero consumato nelle case dei modesti lavoratori forniva le giuste energie per recuperare le forze dopo una giornata passata nei campi. Cotta originariamente sulla cenere, quella preparata ai nostri giorni viene realizzata in maniera leggermente diversa ma si è mantenuta pressochè identica nel sapore originale. Fortemente influenzata dalle usanze medievali, la cucina umbra conserva tutt’oggi in essa radicate le conseguenze dovute alla presenza degli Etruschi e dei Romani.