Colazione anglosassone, il french toast

Non si tratta certo di una portata ipocalorica: il french toast è un toast molto ricco che può essere servito anche come piatto per il brunch.

French toast arancia sciroppo acero

Si tratta di toast che vengono impanati e fritti nell’uovo e che vengono farciti con prosciutto, pomodoro e formaggio: più che una colazione, un vero e proprio pasto.

French toast arancia e sciroppo d’acero

I french toast all’arancia e sciroppo d’acero, perfetti per un ricco brunch domenicale, rappresentano una preparazione probabilmente non leggerissima, ma di sicuro super allettante, ideale per comparire tra le proposte da portare in tavola insieme a muffin dolci e salati, cupcake e tutto ciò che più vi ispiri per iniziare alla grande il week end. Questa versione, in particolare, è ricca e cremosa prevedendo una farcitura di cremina allettante.

French toast arancia sciroppo acero

French toast all’arancia

Conoscete già i french toast? Quì su Ginger ve ne abbiamo proposti, nel tempo, diverse varianti. Altro non sono che dei toast solitamente dolci passati in un composto di uova sbattute, poi nel latte e fatti dorare in padella con il burro. Oggi vi propongo i french toast all’arancia, una variante ricca e particolarmente golosa della ricetta, che ho visto preparare in tv da Benedetta Parodi.

French toast arancia

Toast dolci alle more della Prova del Cuoco

Toast dolci more Prova Cuoco

La Prova del Cuoco è iniziata solo da pochi giorni ma ho già adocchiato diverse ricette della trasmissione da provare. Una deliziosa è quella dei toast dolci alle more. Ricetta facile e veloce per un dessert di tutto rispetto nonostante la facilità di esecuzione. Si tratta di veri e propri toast che ricordano negli ingredienti quelli francesi, forse più famosi. Ideali sia per la colazione (non di tutti i giorni a causa del fatto che non rappresentino propriamente una preparazione leggera) che per merenda; li trovo azzeccati però ancora di più per il brunch del fine settimana e ve li consiglio quindi vivamente proprio per questa occasione.

French toast al bacon con pere

French toast bacon

Oggi la ricetta dei french toast al bacon. Conoscete tutti i french toast? Sono quei toast dolci fritti di origine francese che si consumano solitamente al mattino. Non fanno per me perchè troppo ricchi e pesanti dato che vanno passati nell‘uovo misto a zucchero e poi fritti, ed a colazione non ce la farei proprio a digerirli, ma sono così buoni che una volta ogni tanto me li concedo. Molto più facilmente invece li preparo nella versione salata e quelli al bacon sono ottimi. Possono essere serviti per un inizio giornata diverso dal solito ma ancora di più per il brunch: avete presente quando nel fine settimana vi alzate con calma ed è troppo tardi per fare colazione ma troppo presto per il pranzo? Bene, quello è il momento ideale.

6 ricette di dolci facili e veloci con la nutella

6 ricette dolci facili veloci nutella

Nutella che passione, alzi la mano chi non la ama. Io ne tengo sempre una discreta scorta in casa, non sia mai finisca ed io non possa uscire immediatamente per ricomprarla. E poi non sapete quanto autocontrollo serva per non mangiarla tutta e subito! Detto questo, oltre che con il cucchiaino (o cucchiaio a seconda delle situazioni), la crema di nocciole e cioccolato più famosa che ci sia costituisce l’ingrediente adatto per la preparazione di diversi dolci. Ecco 6 ricette di dolci facili e veloci con la nutella.

Ricette dolci veloci senza forno

Ricette dolci veloci senza forno

Chissà quante volte vi è capitato di avere voglia di dolce ma poco tempo a disposizione e nessuna intenzione di accendere il forno. A me abbastanza spesso ecco perchè ultimamente mi sono specializzata in ricette dolci veloci e senza forno. A primo impatto potrebbe sembrare che non esistano, o meglio che ce ne siano davvero pochi, dolci del genere, in realtà invece, se ci si ferma a pensare un attimo ci si rende conto che i dolci che non necessitano di cottura in forno sono veramente tanti e tutti diversi. Eccone alcuni.

I french toast al cioccolato dei Menù di Benedetta

 french toast cioccolato Menù Benedetta

Fosse per me li preparerei per la colazione di ogni giorno, tanto li adoro, ma il mio buon senso, fortuanatamante prevale e così li riservo spesso alla colazione del fine settimana. Sto parlando dei french toast al cioccolato di Benedetta Parodi, preparati durante una puntata dei menù di Benedetta. Una ricetta ideale per la colazione, è vero, ma di sicuro non un dolce leggero che, soprattutto di prima mattina risulta un pò pesante soprattutto per via della frittura. 

Comfort Food: il French Toast alla Nutella

french toast

TEMPO: 10 minuti | COSTO: medio-basso | DIFFICOLTA’: media | VEGETARIANA: si | PICCANTE: no | BAMBINI: si | GLUTINE: si

Secondo voi esiste qualcosa di più confortante della Nutella? credo proprio di no. La Nutella é una di quelle invenzioni letteralmente geniali che mette sempre tutti d’accordo. Va bene sia su le cose salate come la pizza sia sul pane appena tostato oppure spalmata sopra dei fragranti frollini. I francesi, che in fatto di pasticceria sono dei veri goduriosi, lo chiamano Pain Perdu e gli anglosassoni ed americani invece French Toast. ma di cosa si tratta? bene innanzitutto si tratta di un vero classico delle colazioni e dei brunch: negli Usa e in Uk si trova spesso accompagnato alle Pancakes, in francia invece si mangia di sovente in primavera e in estate accompagnato dalla frutta fresca. Poi si tratta di un superbo panino fritto nell’uovo e nel burro. Dunque perché allora non impreziosire ulteriormente questa golosità farcendola con la Nutella? eccovi allora gli ingredienti per preparare dei superbi e ghiotti french toast per 4 persone

L’arte nel tostare

holy_toastSanto sia il Toast e benedetta l’arte nel tostare.
La prima colazione è il pasto più importante della giornata, ormai ne siamo consapevoli. Abbiamo imparato che è importante sedersi, mangiare con calma, coccolarsi con il meglio che la tradizionale dieta mediterranea ci ha insegnato. Ma possiamo avere ancora di più dalla nostra prima colazione. Da pasto più importante della giornata possiamo trasformarlo anche in quello più miracoloso.

Habemus toast!

Pensavate che fosse già abbastanza miracoloso riuscire ad alzarsi dal letto la mattina e trovare la forza di affrontare un’altra giornata lavorativa? Beh, ancora non avete valutato le positive influenze e conseguenze de l‘arte del tostare.

Basta usare questo miracoloso ed ingegnoso stampo di plastica: dovete solo, in religioso silenzio, inserirlo nel tostapane e nel giro di un attimo… stupore e magia sulla vostra fetta di pane!
Amanti del kitch esultate, questa non potete certo lasciarla scappare. Chi non rimarebbe stupefatto?  La Vergine Maria apparirà proprio qui, su vostro tost trasformandolo in un perfetto “Holy toast”.

Sacrilegio? Bestemmia? Vano e profano?

Aspettate a spalancare bocca e occhi. Siamo solo all’inizio del potenziale creativo che offre l’arte della tostatura.

Challah French Toast

La Challah (pronuncialo challà) è un pane tradizionale ebraico che assomiglia parecchio ad una grande brioche. A base di uova farina e zucchero, la Challah viene eseguita con olio invece che burro per rispettare la tradizione ebraica di non usare latticini nel pane (per permettere associazione anche con alimenti a base di carne, secondo le regole della kasherut), e questa particolarità la distingue dalla brioche classica.

Questo pane tradizionale intrecciato fa parte della cerimonia dell’inizio dello Shabbat, in cui rendendo grazie a Dio viene suddiviso tra i membri della famiglia seduti intorno al tavolo. Noi compriamo la Challah nelle piccole pasticcerie ebraiche ogni venerdì e lo mangiamo con piacere in vari modi: tostato con burro e marmellata, spalmato di Ma la colazione migliore del fine settimana rimane il French Toast fatto con la Challah. Cos’è il French Toast? Beh, ancora una vecchia ricetta popolare francese “nobilitata” e riproposta nel Nuovo Mondo. In Francia si chiamava “Pain Perdu” (pane perso) ed era una classica ricetta per riutilizzare il pane raffermo. Decisamente una ricetta ‘povera’ ma molto gustosa! Quindi ecco la ricetta.