Toast dolci alle more della Prova del Cuoco

di Ishtar 0



La Prova del Cuoco è iniziata solo da pochi giorni ma ho già adocchiato diverse ricette della trasmissione da provare. Una deliziosa è quella dei toast dolci alle more. Ricetta facile e veloce per un dessert di tutto rispetto nonostante la facilità di esecuzione. Si tratta di veri e propri toast che ricordano negli ingredienti quelli francesi, forse più famosi. Ideali sia per la colazione (non di tutti i giorni a causa del fatto che non rappresentino propriamente una preparazione leggera) che per merenda; li trovo azzeccati però ancora di più per il brunch del fine settimana e ve li consiglio quindi vivamente proprio per questa occasione.

Toast dolci alle more


Ingredienti

12 fette pan brioche | 2 cestini more | 200 gr. marmellata di more | 2 uova | 1 cucchiaio latte | 50 gr. farina | 1 noce burro | zucchero a velo

Preparazione

  Versare le uova in una ciotola e sbatterle con il latte. Passare le fette di pan brioche in questo composto e poi nella farina. Trasferirle quindi in padella con una noce di burro.

  Una volta ben tostate farcirle con un velo di marmellata di more e chiuderle a metà quindi disporle in un piatto accompagnandole con delle more fresche.

  Completare con dello zucchero a velo e servire.

Come si preparano? Semplice: procuratevi del pan brioche che, nel caso in cui non abbiate in casa, potete sempre sostituire con del pan carrè e passatelo prima in un composto di latte e uova e poi nella farina. A questo punto friggeteli nel burro caldo ed una volta pronti farciteli  con un velo di marmellata di more. Appena cotti poi accompagnateli con dei frutti freschi. Per una presentazione impeccabile disponeteli su un lato del piatto da portata e ponete sull’altro delle more fresche. Spolverate il tutto con abbondante zucchero a velo, pura goduria. Ma i toast dolci sono ottimi anche con la cioccolata (ecco la golosa che è in me prendere il sovravvento…) provate queste ricette: i french toast alla nutella ed i french toast al cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>