Tartufi al cioccolato e cocco con gli avanzi delle uova di Pasqua

I tartufi al cioccolato e cocco costituiscono dei dolcetti golosissimi. Facili e veloci da preparare, uno tira l’altro. Sono perfetti da realizzare per soddisfare la voglia di dolce senza dover necessariamente passare ore ed ore ai fornelli. Il loro vantaggio sta nel poter risultare utili per smaltire gli avanzi del cioccolato delle uova di Pasqua. Chi abbia in famiglia dei bimbi piccoli, sono sicura, avrà perso il conto di quelle presenti in casa.

Tartufi al cioccolato e cocco

Nutella fatta in casa con le uova di Pasqua

Cosa fare con gli avanzi delle uova di Pasqua? Prima che rispondiate ” li mangiamo senza ritegno”, vi consiglio di impiegarli nella realizzazione della nutella fatta in casa. Sicuramente molto più genuina rispetto quella acquistata, la nutella fatta in casa con le uova di Pasqua è golosa come non mai. Si realizza con pochi ingredienti tra i quali le nocciole tostate, il latte scremato, dello zucchero e poco altro e si rivela allo stesso tempo utile per smaltire la cioccolata che, chi abbia dei bambini in casa, non saprà davvero come utilizzare.

Nutella su biscottata

Torta al cioccolato e arance caramellate con gli avanzi delle uova di Pasqua

Torta al cioccolato con arance caramellate

Ecco una golosissima torta al cioccolato con arance caramellate. Trascorsa la Pasqua è inevitabile avere a che fare con gli avanzi delle uova di cioccolata. Non è possibile mangiarla tutta così, ovviamente, anche se fosse per me un tentativo lo farei, ma mi rendo conto che chi abbia in casa una trentina di uova, possa in un certo senso scoraggiarsi. Ecco che allora possono tornare utili delle ricette dolci come questa, che possono contribuire, in qualche misura, a smaltirlo in maniera golosa.

Avanzi uova di Pasqua, la crema al cioccolato e nocciole

Avanzi uova Pasqua crema cioccolato nocciole

Archiviata Pasqua, a proposito, spero l’abbiate passata nel migliore dei modi, come ogni festa che si rispetti, ci ritroviamo degli avanzi di cibo da smaltire, prime fra tutte le uova di Pasqua. Giusto ieri, parlando a tavola con una mia cugina, ho appreso come l’anno precedentente si sia ritrovata in casa ben 20 uova di Pasqua per un solo bambino. Massima invidia per tanta cioccolata, che dubito riuscirò mai a vedere tutta insieme, ma il problema rimane: come smaltirla? Ecco la crema al cioccolato e nocciole per utilizzare gli avanzi (una parte almeno) delle uova di Pasqua.

Ricette avanzi uova di pasqua, la torta marmorizzata

Ricette avanzi uova pasqua torta marmorizzata

Oggi vi propongo un’altra ricetta per smaltire gli avanzi delle uova di pasqua. Chi ha bambini piccoli in casa, soprattutto chi ha due o più figli, si sarà sicuramente ritrovato sommerso di cioccolato. Ma non è un problema. Se non volete consumarlo immediatamente potete sempre farlo a pezzetti, chiuderlo in un sacchetto di plastica per alimenti ed infine porlo nel freezeer. Conservato così potete tenerlo lì dentro per alcuni mesi.

Se invece volete consumarlo subito, potete utilizzarlo per sfornare un’ottima torta marmorizzata. La torta marmorizzata, o marble cake, si chiama così perchè una volta tagliata, all’interno, somiglia molto al marmo, per i colori che si mescolano. E’ una delle torte più adatte alla colazione, ma anche per merenda ha sempre grande successo. Inoltre piace molto ai bambini ed è utile ai fini del nostro scopo: liberarci degli avanzi delle uova di Pasqua.

Ricette con gli avanzi delle uova di Pasqua? La torta cioccolato e lamponi

Ricette avanzi uova Pasqua torta cioccolato lamponi

Ed archiviata la Pasqua, ci ritroviamo sommersi di avanzi. Credo che in tutte le case siano avanzati pasta, carne, colombe ma soprattutto loro: le uova di Pasqua. Chi ha bambini piccoli in casa ogni anno si ritrova a destreggiarsi con questo piccolo problema. Ed allora come far fuori tutti gli avanzi delle uova di Pasqua? Semplice, con una deliziosa torta al cioccolato e lamponi.

Una vera e propria delizia risultante dall’accoppiata vincente tra cioccolato e lamponi. La torta al cioccolato e lamponi è  abbastanza facile da preparare, e l’aggiunta delle mandorle all’impasto la rende ancora più golosa e le regala quel tocco di gusto particolare al quale è difficile resistere.  Le dosi sono previste per una torta piccola, del diametro di non più di 20 cm. Per una torta più grande raddoppiate le dosi. Venendo alla sua preparazione, inizia con lo sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro. Una volta liquefatti si fanno raffreddare.

La base per preparare le torte da farcire

Non tutte le torte sono buone per essere farcite. Ci sono gli impasti troppo duri, come la mia torta classica, che spesso preparo come ciambellone, che ha un impasto buonissimo ma piuttosto simile a una frolla, e quindi, se provassi a tagliarla a metà sarebbe un disastro! Ci sono poi gli impasti troppo morbidi invece, che finiscono comunque per sfaldarsi se andiamo a tagliarli, e quindi il risultato diventa pessimo lo stesso!

Inutile dire che il Pan di Spagna è ottimo per essere farcito, ma provate anche questo impasto, vi assicuro che non solo è buonissimo, ma una volta tagliato a metà si presterà per essere spalmato con nutella, marmellata e creme, bagnato con liquori e inventate ogni tipo di farcitura che vi piace!

Colomba avanzata? Ricicliamola nel pain perdu al cioccolato

Come le uova anche le colombe avanzano dopo le feste pasquali, è matematico. Magari rimangono in casa proprio quelle che nessuno mangia perchè contengono i canditi, o l’uvetta, o perchè, più semplicemente, dopo i giorni di festa perdono quel loro “fascino” e cadono nel dimenticatoio. Ma utilizzate nel modo corretto riacquistano il loro giusto valore. Quindi ho pensato di utilizzarele per la preparazione di un piatto che nasce “povero” e a base di pane raffermo, ci avreste mai creduto che il pain perdu (sentite come suona bene?) non fosse altro che del pane avanzato che viene prima intinto in un composto di latte, zucchero e uova e poi dorato in padella con del burro? Ebbene si, in questa occasione ho deciso di sostituire il pane con fette di colomba e di farcire il tutto con una cremina di cioccolato (potete utilizzare quello delle uova di pasqua: ditelo che con questa non-ricetta vi ho fatto cosa gradita …)

Uova di Pasqua avanzate: mousse al cioccolato e amarene

Dovendo fare un bilancio delle uova di cioccolato avanzate ad un giorno esatto dalla Pasqua, credo che il numero sia cresciuto notevolmente rispetto a ieri,  quando vi proponevo questa ricetta per smaltirle. Ebbene oggi ve ne suggerisco un’altra: ho pensato ad una fresca mousse di cioccolato e amarene da servire in coppette individuali, chissà perchè mi vengono in mente solo ricette fresche, niente torte, crostate, biscotti o roba del genere, solo gelati, semifreddi e creme.  Ecco, la mousse al cioccolato e amarene è un delizioso ed invitante dessert che può essere servita a fine pasto o in occasione di una deliziosa merenda.  Il vino ideale per accompagnare questa mousse? Un passito di pantelleria farà al caso vostro. Se non avete il tempo di preparare la composta di amarene come previsto nella ricetta potete optare per le amarene sotto sciroppo, io le preferisco alla composta perchè rimangono intere.

Sommersi dalle uova di Pasqua? Un’idea per smaltirle: semifreddo al cioccolato

Buona domenica ma soprattutto buona Pasqua a tutti! Chissà cosa farete oggi, probabilmente, chi non è partito in vacanza passerà questa giornata in famiglia. Ogni Pasqua che si rispetti lascia dietro di se una serie di prodotti da consumare: quelle colombe piene di canditi che nessuno mangia, chili di carne avanzati perchè troppo appesantiti dagi antipasti e dai primi per ingurgitare anche il secondo ed infine, ma non in ordine di importanza, le uova di Pasqua. Ora, anche io, che vado matta per il cioccolato, farei sinceramente fatica a spazzolare 3, 4, 5 uova di Pasqua. Soprattutto chi ha dei bambini in casa sarà letteralmente sommerso di cioccolata da quì alla prossima estate. E allora, se non volete ridurla in pezzi e congelarla tutta, perchè, sappiatelo, c’è anche questa possibilità, potreste pensare di utilizzarla in diversi dolci. Giusto per cominciare a pensarci potremmo puntare come primo suggerimento, su un dolce fresco, non la solita torta, che magari, con le temperature che dovrebbero (e sottolineo dovrebbero) alzarsi in questo periodo risulterebbe anch più adatto: il semifreddo al cioccolato e amaretti.

“Rompi le uova e crea”. Semplici idee per le uova di Pasqua avanzate


Una volta rotte le uova di cioccolato, scartata la sorpresa e mangiata cioccolata a sufficienza non so a voi ma a me rimane sempre il problema di cosa fare dei tanti rimasugli di uova. Certo se siete degli amanti della cioccolata sono sicura che i resti delle uova di Pasqua termineranno in maniera veloce ma se invece siete alla ricerca di come riciclare le uova rotte seguite queste semplici idee e non rimarrete delusi:

Uova all’arancia – Idea veloce per le uova di pasqua avanzate

  • 2 uova di cioccolato di circa 100gr ciascuna
  • 200gr di ricotta cremosa
  • 250gr di colomba
  • 100 g di panna fresca
  • 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • 1 arancia non trattata i bicchierino di liquore all’arancia
  • 30gr di scorza d’arancia candita a cubetti
  • 50gr di cioccolato fondente
  • 70gr di caramello liquido