Dolci veloci: il ciambellone alla frutta

di Claudia Commenta



Ecco una di quelle ricette che si possono improvvisare in ogni momento. Il ciambellone è una torta jolly, nel senso che va bene per la colazione e la merenda, ma è proprio quel classico dolce che se ce l’hai sempre in cucina puoi offrirlo a chiunque in ogni momento, e farai sempre bella figura! In questo caso mescoliamo il sapore sano e genuino del ciambellone con quello nutriente della frutta, facciamo in modo che anche i bambini un po’ più capricciosi, verso il cibo che fa bene, si abituino a sapori che tendono a rifiutare quotidianamente, perché in questo caso li trovano mescolati con la dolcezza del ciambellone.

Ciambellone alla frutta


Ingredienti

125 gr. burro | 250 gr. farina | 185 gr. zucchero | 3 uova | 80 gr. mandorle spellate e macinate | 50 gr. zucchero a velo | 1 bustna lievito istantaneo per dolci | 250 gr. frutta di stagione | sale

Preparazione

  Lavorare il burro fino a farlo diventare crema e poi aggiungere lo zucchero, le uova leggermente sbattute e la presa di sale. Setacciare la farina insieme al lievito ed aggiungerli a poco a poco agli altri ingredienti.

  Lavare, sbucciare e tagliare la frutta a pezzetti piccoli (nel caso di mele o pere ad esempio), snocciolare le ciliegie o togliere i ciuffetti alle fragole, se invece avete deciso di utilizzare questa frutta, e via discorrendo.

  Unire all'impasto le mandorle e la frutta, quindi mescolare fino a rendere l'impasto omogeneo.

  Imburrare e infarinare uno stampo da ciambella, versarvi il composto all'interno e infornare in forno già caldo a 180° per 50 minuti. Una volta pronta lasciar raffreddare la ciambella e spolverizzarla con lo zucchero a velo.

Potete utilizzare tutta la frutta che volete, l’unica nota importante è quella di tagliarla a dadini piccoli per rendere più saporiti i morsi dati al ciambellone! Come consiglio personale posso darvi quello di lasciare intere le ciliegie, solo di snocciolarle o di provare se volete ad utilizzare anche la frutta secca al posto di quella fresca, ad esempio le albicocche o le prugne.